1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. randl

    randl Nuovo Iscritto

    buongiorno, spiego un pò la situazione in breve. siamo tre fratelli, di cui uno non è sposato e vive in casa dei nostri genitori. mia madre non sta tanto bene e mio padre è anziano e non tanto affidabile. Allora l anno scorso all insaputa di tutti ho fatto scrivere un testamento olografo a mia madre in modo da avere in pugno anche le sue quote (quindi anche quelle dei mie fratelli) in modo da essere in possesso di più quote e non far vendere in futuro la casa a mio padre. ma come funziona? fra 100 anni che mia madre nn ci sarà come dovrò fare x far si che il documento sia valido e non mettermi contro i fratelli (in quanto la loro quota sarà data a loro, è stato solo per prevenire discussioni al momento che lo scriveva)?
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non credo di aver capito bene.
    1) la casa è solo di tua madre o anche di tuo padre?
    2) il documento che hai in mano non ti consente in alcun modo di decidere tutto da solo perchè lede il diritto alla legittima degli altri eredi. padre incluso.
     
  3. randl

    randl Nuovo Iscritto

    la casa è di entrambi i genitori, nel testamento mia madre dice di dare la sua parte a me. poi sarò io a darla ai miei fratelli.
     
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    dunque:
    1) tua madre dispone solo del suo 50% pertanto del suo 50% tuo padre continua a poter fare ciò che vuole:
    2) tua madre non può dare la sua parte a te, il testamento lede i diritti di tuo padre e dei tuoi fratelli. tu puoi avere in più solo la quota disponibile. nient'altro. dunque se gli altri non abbozzano quello che hai in mano non ti consente in alcun modo di fare quello che dici.
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Che si applica l'art. 542, 2c. c.c. Quindi tua madre può disporre liberamente solo di una quota pari a 1/4 del suo patrimonio. Ai figli spetta 1/2 del patrimonio. Al coniuge 1/4 del patrimonio e i diritti di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare e di uso sui mobili che la corredano.
     
  6. sarastro

    sarastro Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Si aggiunga poi il fatto che da come la metti "ho fatto scrivere a mia madre..." sembra anche che tu le abbia forzato la mano, viziando la volontà del testatore. Ti faccio presente che se un comportamento del genere venisse dimostrato in giudizio, tu diventeresti indegno di ereditare. Vedi un po' tu.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina