1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve vorrei che mi aiutaste a risolvere un problema.
    Possiedo 3 appartamenti e la meta' di un locale commerciale.
    Ho due figli e vorrei che la mia eredita' venisse cosi' suddivisa: ad un figlio 2 appartamenti e all'altro un appartamento piu' la meta' del locale commerciale e loro sono d'accordo.
    Ho persato di fare un testamento olografo, anzi 2 perfettamente identici da consegnare a ciascuno dei miei figli ma mi chiedo e' valido? e cosa dovranno fare i miei figli con il testamento alla mano dopo la mia morte per renderlo esecutivo?
    Grazie in anticipo ................
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' valido se tu non hai perso la capacità di agire e il testamento rispetta tutti i requisiti previsti dalla legge: autografia (scritto interamente di pugno da te), presenza della data e della tua firma. Oltre a non essere effetto di errore, dolo o violenza.
    Se la suddivisione del tuo patrimonio tra i due figli dovesse ledere le quote a cui ciascuno di loro ha diritto, il testamento sarà valido. Ma il figlio "leso" potrà agire in riduzione (contro l'altro figlio) per vedersi assegnata la sua quota dal giudice.
    Non appena avuta notizia della tua morte, hanno l'obbligo di consegnarlo a un notaio perché proceda alla sua pubblicazione. Il notaio, alla presenza di due testimoni, redigerà un verbale che descrive il documento e ne trascrive il contenuto.
    Il testamento originale verrà allegato al verbale.
     
  3. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie Nemesis sei stato chiarissimo.....ma l'eredita' proveniente da un testamento olografo e' impugnabile come la donazione? non vorrei precluderne la vendita da parte dei miei figli. e dopo la pubblicazione sono comunque soggetti al pagamento della successione?
    grazie ancora!!!!!!
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'impugnazione è una cosa (nel caso che il testamento sia nullo o annullabile). L'azione di riduzione per disposizioni testamentarie o donazioni fatte in vita dal de cuius e lesive dei diritti dei legittimari è altra cosa.
    La successioni tra genitori e figli sono soggette all'imposta sulle successioni (con l'aliquota del 4%) solo per la parte del valore complessivo netto che eccede, per ciascun beneficiario, l'importo di un milione di euro. Nel caso che il beneficiario sia una persona portatrice di handicap grave (ex legge n. 104/1992), l'imposta si applica esclusivamente sulla parte del valore che supera l’importo di 1,5 milioni di euro.
    Dato che la tua successione riguarda anche beni immobili, quando sarà presentata la dichiarazione di successione (entro 12 mesi dall'apertura della successione, cioè dalla data del tuo decesso) andranno autoliquidate in ogni caso le imposte ipocatastali (imposta ipotecaria e imposta catastale). Oltre all'imposta di bollo e diritti vari in favore dell'Agenzia delle Entrate.
     
    Ultima modifica: 29 Ottobre 2013
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Potresti fare il testamento olografo alla presenza di due testimoni, per avvalorare la tua sanita di mente
     
  6. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie Nemesis....ma sei un notaio?[DOUBLEPOST=1383131819,1383131742][/DOUBLEPOST]grazie anche a te adimecasa...ottimo consiglio!
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non lo definirei un ottimo consiglio. Scritte di mano aliena in un testamento olografo potrebbero portare ad avanzare dubbi sul soddisfacimento del requisito della completa autografia.
     
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    diabolico Nemesis! Ti devi fare due conti Mega: hai una quota disponibile del 33% se superi questa quota, il tuo testamento olografo, o non olografo che è lo stesso, può essere impugnato. 33% ad uno 33% all'altro e 33% a chi vuoi tu.
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se oltre ai due figli avesse anche un marito la quota disponibile si ridurrebbe al 25%.
     
  10. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Fermi tutti! non ho capito.........allora niente testimoni......ma che cos'e' questa storia delle quote. ho 2 figli e 1 marito..........
     
  11. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ci sono delle quote di cui non hai la disponibilità. Lo stato le riserva a determinati soggetti. Genitori, figli e coniuge. Genitori in mancanza di figli. (Nemesis osserva) quindi nel to caso hai la disponibilita' del 25%
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora la mia precedente frase deve essere così modificata:
    Se la suddivisione del tuo patrimonio tra tuo marito e i due figli dovesse ledere le quote a cui ciascuno di loro ha diritto, il testamento sarà valido. Ma il legittimario "leso" potrà agire in riduzione (contro gli altri legittimari) per vedersi assegnata la sua quota dal giudice.
    I legittimari sono le persone a cui la legge riserva in ogni caso una quota del patrimonio ereditario: nel tuo caso, sia tuo marito sia ciascuno dei tuoi due figli.
    In base all'art. 542, comma 2 c.c., la quota riservata ai due figli è pari al 50% (quindi a ciascuno dei due figli deve essere riservata la quota del 25%). La quota riservata a tuo marito è pari al 25%. Dunque la restante parte, la cosiddetta quota disponibile (nel tuo caso il 25%), può essere destinata a chiunque.
    In base all'art. 540 comma 2 c.c., a tuo marito sono riservati i diritti di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare e di uso sui mobili che la corredano, se di proprietà del defunto (quindi, tu) o comune (tra tuo marito e te). Questi diritti, però, non gravano sulla porzione di legittima, ma sulla porzione disponibile e, qualora questa non sia sufficiente, per il rimanente sulla quota di riserva del coniuge ed eventualmente sulla quota riservata ai figli.
    In conclusione: dato che vorresti destinare il tuo patrimonio ereditario assegnando a ciascuno dei tuoi figli la proprietà esclusiva di singoli tuoi immobili, dovrai fare attenzione a calcolare il valore in modo da evitare il rischio che qualcuno dei tuoi eredi possa essere leso nella quota a lui spettante. Ciò potrebbe dare luogo a un'azione di riduzione.
     
  13. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Quindi in buona sostanza essendo eredi i miei 2 figli e mio marito se destino tutto ai miei figli mio marito potrebbe agire in riduzione? ...la cosa e' alquanto improbabile visto che anche lui vuole fare lo stesso con i suoi beni pero' così' non rischiamo che i nostri figli diventino eredi al 50% di ogni immobile costringendoli inevitabilmente a vendere. in questo modo ognuno di loro si ritroverà' erede di un intero bene.
    pensate sia una buona idea?
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Certamente sì. Se lo vorrà.
    Per evitare una possibile azione di riduzione di uno dei tuoi figli contro suo fratello, dovrai fare in modo che ciascuno dei due non riceva meno del 25% del valore di tutto il tuo patrimonio.
     
  15. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    be' arriveranno all'incirca al 48% uno e 52 % l'altro........quindi non dovrei correre questo rischio.............ok grazie Nemesis, ho capito. Sei stato davvero prezioso con i tuoi consigli.
     
  16. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Il testamento scritto di suo pugno e consegnato al notaio può evitare se redatto dopo la valutazione dei beni immobili ed altri cespiti che cadranno in successione successive liti tra i suoi figli .... che ricordo sempre potrebbero non agire in riduzione rispettando le sue volontà.... ad ogni modo lunga vita a lei.:^^:
     
  17. mega

    mega Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie.....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina