1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Sergiovery

    Sergiovery Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    sono nuovo del sito ma dalle letture fatte con dovizia nei vari temi di discussione, vedo molto attivismo e professionalità. Complimenti!

    Fatti:
    nel 2005 ho acquistato un'appartamento in un condominio che, oltre alla parte interna, ha circa 100mq tra terrazzi e balconi. Uno dei balconi (a forma di "L") è posto in modo non visibile dalla facciata del condominio ed è affacciato su 2 lati del patio del condomino sottostante casa mia. Sopra lo stesso balcone non v'è alcuna altra proprietà (si va a cielo e sopra al mio appartamento non ve ne sono altri). Il balcone in questione è senza diritto d'affaccio (balaustra in muratura alta 170cm) ed in origine (all'acquisto) era coperto da una tettoia in telone plastico semi-rigido opaco bianco teso sul lato esterno da un palo in alluminio. Per via della conformazione del condominio, la porzione coperta dalla tettoia in questo balcone è chiusa su tre lati (spalle, sinistro e destro) tra pareti in muratura, pertanto il palo d'alluminio era fissato lateralmente a quei muri mediante tasselli.
    Forte della pre-esistenza della "tettoia a telone", dopo del tempo dall'acquisto ho deciso di sostituire il telone originario (presente credo da oltre un decennio...visto lo stato di ammaloramento) con una nuova struttura in alluminio e vetro in linea con i colori per le attrezzature esterne previste dal regolamento condominiale (color legno) e, ovviamente, più decoroso oltrechè sicuro (il telone era evidentemente deformato dal peso di una nevicata del passato e suggeriva scarsa sicurezza per quelle future...). In ragione del potenziale carico-neve invernale, per la copertura, al posto del telone semi-rigido, ho posizionato una struttura parimenti in alluminio con 4 grandi vetrate (a norma) corredate di tendine avvolgibili (per ombreggiare). Come nella versione "telata" la struttura si appoggia ai lati per sostenersi ma anche a 3 colonnine verticali (il peso del vetro è tale da richiedere quei rinforzi). La tapparella che da affaccio a quella porzione di balcone coperto ed i relativi infissi non si sono modificati e non v'è ne opera ne volontà d'inglobamento della medesima porzione coperta alla parte interna di casa (con aumento dei millesimi) in una sorta di "veranda". Insomma era e resta a mio avviso una tettoia.
    La struttura è fissata con tasselli al muro ed volendo esiste la possibilità di chiudere provvisoriamente con finestre asportabili anche la parte frontale posta tra la medesima tettoia e la balaustra alta 170cm (negli spazi formati dalle 3 colonnine di cui sopra).


    Domande:
    1. La struttura sarebbe stata soggetta a dichiarazioni o rilascio di permessi particolari (del comune e/o del condominio)?
    2. Immaginando che il comune, interpellato a tal proposito, si pronunci per l'abusività della stessa struttura (che come detto ho già realizzato), che possibilità ho di evitare sanzioni?
    3. Sempre immaginando il rigetto comunale, esiste la possibilità di sanare definitivamente la tettoia?

    Grazie per il consulto

    Sergiovery
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina