1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Argonauta2000

    Argonauta2000 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti. Ho appena fatto tinteggiare i muri esterni della mia abitazione.
    La società che ha eseguito i lavori non vuole rilasciare alcuna garanzia (io ho richiesto la sottoscrizione di un impegno formale di garanzia).
    Su questa tipologia di lavori lavori che tipo di garanzia si può richiedere? Cosa copre la garanzia e soprattutto quanto dura? Come mi devo comportare con la società? Che cosa devo richiedere? Premetto che non ho ancora pagato il saldo dei lavori eseguiti.
    Grazie
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    premesso che secondo me le garanzie dovevi pattuirle prima ed in caso di rifiuto non sottoscrivere il contratto, adesso che garanzie vorresti? che non scolorisca entro anni tot? non credo esistano garanzie in questo campo e non avendole pattuite prima non credo che adesso tu possa rifiutarti di pagare.
     
  3. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    io sto facendo fare lo stesso lavoro, ed ho un contratto d'appalto lavori senza diciture riferenti a garanzie; infatti come dice arianna26, non penso che ci siano garanzie su queste cose: se il lavoro è fatto male i riscontri ci saranno nel giro di breve, e con la fattura del lavoro svolto, potrei ottenere la sistemazione in base al danno subito.
    buona fortuna
     
  4. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Il codice civile dedica gli articoli dal 1655-1677 agli appalti e, in particolare, sette articoli, dal 1667 al 1673, proprio al problema della “difformità e dei vizi dell’opera”. Vi si afferma che l’appaltatore è tenuto a dar garanzia per le difformità e i vizi dell’opera eseguita. Unica eccezione il caso in cui tali vizi siano conosciuti o riconoscibili dal committente, purché non sia dimostrabile che sono stati taciuti in mala fede dall’appaltatore.

    La garanzia si prescrive in due anni dalla consegna dell’opera stessa.
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    grazie raflomb mi sembra di capire che la garanzia non deve essere espressamente fornita. il committente paga e se poi emergono vizi si rifà sull'appaltatore. ho capito bene?
     
  6. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Perfettamente bene!
    La garanzia sussiste per qualsiasi tipo d'intervento (prestazione d'opera - appalto) ove emergano vizi e/o difformità, e ciò a prescindere da qualsiasi dichiarazione scritta.
     
    A fausto manca piace questo elemento.
  7. Argonauta2000

    Argonauta2000 Nuovo Iscritto

    Ottimo. Grazie mille. Sei stato molto chiaro
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina