• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

antony23

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ciao a tutti,
sto valutando come realizzare le tramezzature interne della mia nuova casa.
Vorrei chiedervi consiglio per l'isolamento dei rumori aerei, e quindi che tipo/spessore di tramezzature interne usare per la maggior parte degli ambienti dove è necessario un isolamento decente (bastano i forati da 12?), e un consiglio su che tipo di pareti realizzare per una stanza studio (dove vorrei un isolamento maggiore).

Come prima cosa, essendo la casa su due piani, ho intanto pensato di desolidarizzare sia le pareti esterne che interne, e realizzare un massetto galleggiante, per evitare la propagazione di rumori aerei e di calpestio da un piano all'altro. E' una buona idea?

Grazie
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Insonorizzare è sempre una buona idea, specie se in prospettiva avrai occasione di frazionare l’immobile.
Quanto alle soluzioni bisognerebbe conoscere da che cosa o che rumore/suono vuoi isolarti. Un conto è uno studio di registrazione musicale, altro una camera da letto
 

griz

Membro Storico
Professionista
dipende dal risultato che vorrai ottenere, il forato da 12 è il minimo che puoi adottare, non credo cambi molto dal forato "di quarto" cioè da 8, molto dipende anche dall'intonaco. Un buon isolamento senza esagerare lo puoi ottenere impiegando il gasbeton oppure il cartongesso con all'interno della lana
 

antony23

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Grazie per le risposte!

Vorrei isolarmi dai rumori aerei (voce, TV, musica) almeno nella stanza studio. E' la più economica la soluzione con cartongesso e lana? In che spessori potrei rimanere?

Nelle altre stanze credo che userò normali forati per motivi economici. Magari valuterei in queste un intonaco con caratteristiche termoacustiche, se non costa tanto.
 

griz

Membro Storico
Professionista
non sono espertissimo e non ho dati ma a sensazione: il cartongesso ha montanti verticali in metallo che potrebbero propagare il suono il gasbeton è invece un muro pieno in cemento cellulare, credo che in uno spessore da 12 cm alla densità più bassa quindi più isolante, potrebbe già fare un buon lavoro
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Il maggior problema del gasbeton è che è friabile ed i chiodi infilati non hanno portanza: non sono in grado di reggere neanche un quadro..
 

griz

Membro Storico
Professionista
Il maggior problema del gasbeton è che è friabile ed i chiodi infilati non hanno portanza: non sono in grado di reggere neanche un quadro..
non è esatto dire che sia friabile, è un materiale che si deve conoscere, ho costruito case col gasbeton e posso garantire che se trattato nel modo adeguato non da problemi mentre fornisce un isolamento termoacustico eccezionale, il fissaggio ideale sul gasbeton è il chimico col quale veramente puoi fare di tutto, i chiodi reggono perfettamente i quadri, esistono chiodi appositamente progettati che consentono di appendere anche cose pesanti, così come tasselli ad espansione appositi
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Ne ho sempre diffidato. Evidentemente non lo conosco a sufficienza. Di fatto sono pochissimi i fabbricati che lo utilizzano, ci sarà un perché?
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Di fatto sono pochissimi i fabbricati che lo utilizzano, ci sarà un perché?
Dipende: per quanto ne conosco, riterrei dubbio l'impiego in una costruzione di nuova progettazione. Utile invece in caso di ristrutturazioni/modifiche dei volumi di vani preesistenti, per limitare i carichi dovuti alle nuove tramezzature.
 

griz

Membro Storico
Professionista
in Italia siamo legati alle nostre tradizioni costruttive: i muri si fanno in laterizio ma non è così, in Lombardia le costruzioni realizzate in calcestruzzo cellulare sono moltissime, costruisci un solo muro portante che isola anche molto bene ed è fatta, i tavolati divisori non sono particolarmente leggeri ma resistono al fuoco molto più del laterizio e isolano comunque se vi volete documentare YTONG Blocchi in CAA potreste scoprire un mondo
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
come puoi realizzare una parete isolante col forato da tavolato?
Normalmente le pareti isolanti sono quelle perimetrali. All'interno le murature sono costituite da tramezzi, salvo che non ci sia un familiare che ascolti la musica a volume elevatissimo per godere dell'effetto presenza, che ti fa vibrare le viscere. Ne ho conosciuto uno che era la disperazione del condominio e penso anche di quelli circostanti. Ovviamente, non usava le cuffie.
 

griz

Membro Storico
Professionista
ti ricordo che il tema del post era appunto un metodo per avere pareti interne isolate acusticamente per evitare proprgazionedei rumori tra i locali
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Evidentemente dipende da quanti decibel si vuole isolare e di che durata è l'emissione sonora. Le soluzioni sono infinite con i costi adeguati.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Claudia85 ha scritto sul profilo di Gianco.
Scusi Gianco, cosi siamo in privato? Non vorrei allegare pubblicamente per privacy
possessore ha scritto sul profilo di Luigi Criscuolo.
Auguri di buon compleanno anche da parte mia!
Alto