1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Remo 1941

    Remo 1941 Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti! Vorrei sottoporvi quanto segue: Ho in corso una assicurazione sulla vita contraente io, beneficiario mio figlio che risiede stabilmente negli USA con la famiglia (cittadino italiano, con carta verde). Approssimandosi la scadenza dell'assicurazione, avrei bisogno di conoscere il modo migliore e gli adempimenti per trasferire il provento dell'assicurazione, circa 60.000 euro, a mio figlio. Vorrei evitare complicazioni fiscali in Italia e cercare di ridurre al minimo eventuali tasse in Italia.
    Per quanto riguarda mio figlio so gia' che negli USA ha una franchigia annua di circa 11000 dollari per donazioni dall'estero per cui sembrerebbe conveniente inviarne almeno una parte a cavallo di due anni.
    Grazie per suggerimenti o chiarimenti. Remo 1941
     
  2. Remo 1941

    Remo 1941 Nuovo Iscritto

    C'è nessuno che può aiutarmi su questo argomento?
    Grazie-- Remo 1941
     
  3. jas

    jas Nuovo Iscritto

    Trasferire denaro negli USA

    Ciao remo.Mi chiamo Jas e lavoro in una compagnia di cambio valuta che effettua transazioni internazionali di denaro.
    Tuo figlio ha un conto bancario in America?
    Per poter usare Xendpay dovete entrambi avere un conto bancario. Puoi trasferire la somma di 60.000 euro senza nessun problema.

    xendpay.it/personale/trasferire

    Puoi trovare informazioni per trasferire denaro negli USA su questa pagina. In caso tu abbia qualunque domanda sarei felice di aiutarti.

    saluti
    Jas
     
  4. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    Il solo obbligo per il trasferimento del denaro è poter giustificare, in qualunque momento, l'origine dello stesso.
    (norme antiriciclaggio).
    Data la somma, per avere informazioni sicure sui modi per inviare o ricevere denaro dagli Stati Uniti, io consiglierei di esporre il problema direttamente alla propria banca (in Italia e negli Stati Uniti per raffrontare le informazioni) la quale banca saprà indicare (è il suo mestiere) la soluzione giusta, quantificarne il costo, precisare i tempi per il trasferimento, fornire le informazioni necessarie e gli obblighi fiscali da e per quel paese
     
  5. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Secondo me dovresti chiarire l'aspetto fiscale italiano con la tua assicurazione.
    Ritengo che queste forme di investimento assicurativo alla scadenza vengano assoggettate ad imposta sostitutiva direttamente da parte della compagnia di assicurazione. L'aliquota dovrebbe essere del 12,50 %, se non è cambiata nel frattempo.
     
  6. Remo 1941

    Remo 1941 Nuovo Iscritto

    Grazie Jassie.
    Ho già fatto in passato trasferimenti per somme molto inferiori e so come funziona. Il mio quesito riguarda più gli aspetti fiscali.

    Aggiunto dopo 7 minuti ....

    Grazie ada1.
    Mi sembra di aver capito anche leggendo altri post che in Italia si dovrebbero dichiarare le somme inviate all'estero sul modello RW, senza pagare ulteriori tasse sulla plusvalenza di quanto versato (con l'ultima manovra dovrebbe se non erro essere passata dal 12,5 al 20%). Dirò a mio figlio di informarsi sugli adempimenti fiscali in USA.

    Aggiunto dopo 2 minuti ....

    Grazie alberto bianchi.
    vedi commento alla risposta di ada1
     
  7. giolucianipinsi

    giolucianipinsi Membro Ordinario

    Ada, hai un'idea mitica delle banche. Io ho provato a chiedere allo sportello "consulenza" qualcosa di simile, la poveretta non è nemmeno riuscita a trovare l'interlocutore in sede centrale, dopo qualche giorno mi ha chiamato dandomi una risposta parziale, le ho chiesto di farsi dare una risposta scritta via mail da un Funzionario dell'Ufficio Estero, sono passati mesi e ho smesso di spingere contro il muro di gommma...
     
  8. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    Spiacente , giolucianipinsi ; non è che forse la mia banca lavora un po' meglio :ok:

    In ogni modo ho trovato questo link che mi è sembrato abbastanza esaustivo in merito (troppo lungo da sintetizzare) :

    Posso aprire un conto corrente (e versarvi denaro) all

    Inoltre, per quanto riguarda gli USA-e se si parla inglese,si puo' vedere questo sito ufficiale del CBP che permette anche di porre domande (non ho sperimentato ma non dovrebbero esserci problemi particolari) andando su "e mail us your question" :

    http://https://help.cbp.gov/app/answers/detail/a_id/1370

    e anche rivolgersi più semplicemente all'Ambasciata degli USA in Italia
    Ciao
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina