1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Paolo Mazzi

    Paolo Mazzi Membro Ordinario

    Professionista
    In caso di locazione residenziale con canone comprensivo di spese condominiali, a quale tassazione è soggetto il proprietario? ovvero producono reddito anche le spese condominiali che il proprietario verserà all'amministratore?
    grazie
    paolo mazzi
     
  2. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    Credo che la risposta si trovi qui (ma converrà forse domandare conferma all'Agenzia delle Entrate) :

    http://www.agenziaentrate.it/wps/wcm/connect/875d0300426a3df0ba0cbbc065cef0e8/PF1_MINI_2010_istruzioni.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=875d0300426a3df0ba0cbbc065cef0e8

    e, andando poi alle istruzioni per il "Quadro RB, Reddito dei fabbricati", si legge (cito) :

    "Colonna 5 : canone di locazione
    ......................L'ammontare indicato non deve comprendere le spese di condominio, luce, acqua, gaz, portiere, ascensore, riscaldamento e simili eventualmente incluse nel canone. ..........Se il contratto di locazione comprende oltre all'abitazione anche le sue pertinenze (box, cantina, ecc) e queste sono dotate di rendita catastale autonoma, bisogna indicare per ciascuna unità immobiliare la quota del canone ad essa relativa.
    Le quote si calcolano ripartendo il canone in misura proporzionale alla rendita catastale di ciascuna unità immobiliare"

    Aggiunto dopo 17 minuti :

    Non ho potuto modificare il messaggio precedente (che ho preferito poi completare) e quindi lo ripeto qui di seguito :

    Credo che la risposta si trovi qui (ma converrà forse domandare conferma all'Agenzia delle Entrate poiché non sono una esperta in merito e potrei aver confuso) :

    http://www.agenziaentrate.it/wps/wcm/connect/875d0300426a3df0ba0cbbc065cef0e8/PF1_MINI_2010_istruzioni.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=875d0300426a3df0ba0cbbc065cef0e8

    e, andando poi alle istruzioni per il "Quadro RB, Reddito dei fabbricati", , colonna 5 (da leggere in intero tuttavia) si legge tra l'altro (cito) :

    "Colonna 5 : canone di locazione
    Da compilare se tutto o parte dell'immobile è dato in locazione. In questo caso si ha diritto ad una deduzione forfettaria del 15 % sul canone annuo che risulta dal contratto di locazione (25% per i fabbricati situati nella città di Venezia centro, e nelle isole di Giudecca, di Merano e di Burano) . Indicare in questa colonna l'importo al netto della locazione calcolando l'eventuale rivalutazione automatica sulla base dell'indice Istat e l'eventuale maggiorazione percepita in caso di sublocazione. L'ammontare indicato non deve comprendere le spese di condominio, luce, acqua, gaz, portiere, ascensore, riscaldamento e simili eventualmente incluse nel canone.In caso di comproprietà il canone va indicato per intero indipendentemente dalla quota di possesso. Se il fabbricato è stato posseduto per una parte dell'anno, indicare il periodo di possesso.Se il contratto di locazione comprende oltre all'abitazione anche le sue pertinenze (box, cantina, ecc) e queste sono dotate di rendita catastale autonoma, bisogna indicare per ciascuna unità immobiliare la quota del canone ad essa relativa.
    Le quote si calcolano ripartendo il canone in misura proporzionale alla rendita catastale di ciascuna unità immobiliare"
     
    A Paolo Mazzi e Marco Costa piace questo messaggio.
  3. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    L'inquilino deve pagare al proprietario anche le spese condominiali in quanto l'amministratore non è tenuto ad intrattenere rapporti economici con l'inquilino, però nel contratto le due spese devono essere riportate separatamente. Altrimenti l'AdE assume che il valore complessivo canone+condominio concorra a formare il reddito imponibile.
     
  4. geomarchini

    geomarchini Nuovo Iscritto

  5. carlor

    carlor Nuovo Iscritto

    Oltretutto che senso avrebbe dare solo il totale? Cui prodest (a chi giova)?
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina