1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno:
    Abito in una trifamiliare senza condominio, dove acqua del giardino e luce del viale di entrata in comune sono intestate ad uno di loro e quando arrivano le bollette, per sola consuetudine, dividiamo le spese in tre.
    Da poco ho deciso di non pagare ne acqua e luce, per primo perchè non le uso, ho anche fatto staccare da casa mia il filo della corrente del viale di entrata comune, per secondo perchè non essendo in buoni rapporti con loro, ho deciso di comportarmi così.

    Domanda:
    Cosa possono farmi? possono intraprendere vie legali?
    Grazie
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Se siete tre proprietari, c'è Condominio per legge. I rimanenti condómini potranno, se ne sussistono i presupposti (dalla descrizione fatta dei beni in comune parrebbe di sì), ottenere azione per agire contro di lei; ciò in quanto il bene comune (giardino e viale) sempre sussiste ed ha bisogno di essere manutentato (spesa elettrica e d'acquedotto).
     
  3. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non c'è condomnio, l'ho già sottolineato.
     
  4. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Comprendo che lei lo sottolinei...
    Ripeto: se siete tre diversi proprietari (ognuno prop. esclusivo sulla propria unità) il Condominio esiste per legge (volenti o nolenti) e si applicano le disposizioni di legge art.1117 ss del Cc
     
    A casanostra piace questo elemento.
  5. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Daccordo, grazie, ma perchè devo pagare la stessa quota degli altri che, per esempio, nel vialetto comune, fanno più strada di me?non c'è una tabella millesimale, se nn c'è un condominio, chi decide i millesimi?
     
  6. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Altra cosa quanto ella debba corrispondere; alcuno ha mai asserito che debbano esserci quote eguali tra condòmini, anzi.
    Se non ci sono delle tab. millesimali andrà definito un criterio di riparto provvisorio che tenga conto del potenziale utilizzo di ciascuno.
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il condominio c'è perché esistono parti comuni. Dovete mettervi d'accordo fra voi per dividere le spese relative.
     
  8. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ...e se non ci si mette daccordo ed io non voglio pagare? posso procedere per vie legali?
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perché non vuoi contribuire, vuoi vivere alle spalle degli altri?
     
  10. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    .......non voglio vivere alle spalle di nessuno, ho sempre pagato, ma siccome si tratta di gente che detesto, per molti motivi che non sto qui ad elencare, glielo farei solo per dispetto. Aggiungo anche che loro consumano la luce comune in maniera spropositata, è un continuo andirivieni dal tramonto all'alba, parenti,amici,amici dei parenti,vicini amici loro ecc.ecc. mentre io se accendo la luce comune 1 volta asettimana, è anche troppo. Quindi, ripeto: possono procedere per vie legali se non pago?
     
  11. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    sicuramente potranno agire per vie legali, devi partecipare alle spese, se poi saranno più elaganti di te non ti faranno causa per pochi €
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Andrai a pagare più di quanto spendi adesso. Ti conviene? Direi di no.
     
  13. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    si, se lo vogliono; ed in caso di lite finirai senz'altro soccombente, così oltre alla parte che dovevi pagare pagherai il tuo avvocato e quello di chi ti ha fatto causa più le spese di giudizio.
    Le questioni di principio hanno un costo.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  14. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Potresti proporre ai tuoi condòmini di incaricare un professionista per lo studio di un riparto millesimale delle spese condominiali.
     
  15. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La cosa più semplice è dividere le spese in parti uguali.
     
  16. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa, ma quanto pagate a bimestre ? Perché non suggerisci di utilizzare luci a led o altre a basso consumo ? Io abito in una quadrifamiliare e di notte teniamo 2 lampioni sempre accesi, uno davanti alla casa + una luce all'ingesso che da su un giardinetto, ed un altro nel cortile dove ci sono i garage. Le luci si accendono/spengono da sole, a seconda della luce naturale. Bene, ogni bimestre paghiamo una fattura di 40/45 Euto circa che corrispondono ad un costo annuale complessivo di 250 Euro circa. Per famiglia si ha un COSTO ANNUO di 62,50 Euro. Ti pare il caso di affrontare una causa ? Se ti rivolgi ad un avvocato non ti bastano 50 anni di consumo di energia elettrica.
     
  17. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ok...vi ringrazio a tutti....pagherò, ma chiederò che venga creata una tabella millesimale, perchè non è giusto che paghi la loro stessa cifra.
     
  18. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Perché non è giusto? Non abiti lì?
     
  19. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Abito lì, ma faccio meno strada di loro lungo il vialetto comune ed accendo le luci,(che si spengono da sole dopo 2 minuti) a dir tanto 2 volte a settimana, a differenza di loro che la usano in continuazione dal tramonto all'alba, come già specificato nelle risposte precedenti.
    Lo faccio solo per questione di principio, visto che a loro non va mai bene nulla, qualsiasi cosa faccio, solo perchè mi sono trasferito lì da Roma ed i romani in questo paesaccio, non sono graditi, ma non lo dico io, lo dicono tutti qua; tenete presente che Roma mi sta a 45 km di distanza, ma qua è come se fossi a 10.000 km.
     
  20. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Fai valere la tua doppia cittadinanza. Sbaglio o hai anche quella australiana ?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina