1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Sofi

    Sofi Nuovo Iscritto

    Salve, abito in un condominio composto da 13 case a schiera, dove ognuna di fronte alla propria abitazione ha un giardino di proprietà condominiale. Sono anni che le spese di qualunque tipo, vengono ripartite in millesimi.
    Quello che mi chiedo è se è giusto pagare in base ai millesimi le spese di manutenzione del cortile, quando succede che chi ha più millesimi ha l'area più piccola, mentre quelli che ne hanno millesimi dispongono di un'area più grande. Quando ho chiesto di pagare in base all'effettivo utilizzo, alcuni non sono stati d'accordo (anche perchè la loro situazione è la più vantaggiosa). Inoltre quando ho detto che in questo caso usufruirò dell'area che loro usufruiscono di più, mi hanno risposto che non posso andare a sostare davanti alla loro abitazione. Troppo comodo!!!!
    Grazie
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    L'effettivo utilizzo non è facilmente misurabile e comunque avvierebbe una serie maggiore di contenzioso. Non si capisce, nel tuo caso, perchè mai le superfici non si dividono e si assegnano ai singoli appartamenti, e ognuno provvede alla manutenzione, o come mai non vi sia una rispondenza tra superfici e quota millesimale di proprietà. Modificare le quote è impresa assai ardua: Se tu sei una di quelle unità con maggior peso di proprietà, ti suggerisco di far valere il tuo peso a regolamentare le spese e a controllarle con dovuta diligenza. Da costi contenuti, forse ricaveremo la soddisfazione di tutti e lo sprono a fare alcune opere di mantenimento, in proprio.
     
  3. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    Fatto salvo quanto detto dal GURU, la tua problematica nasce molto probabilmente dal contenuto del regolamento di condominio, dove molto probabilmente non è stata redatta una specifica tabella per la manutenzione del cortile, ma soltanto una generale. Se è così soltanto una rettifica, complessa e costosa, del regolamento di condominio e relative tabelle può risolvere la tua situazione.
     
  4. Sofi

    Sofi Nuovo Iscritto

    Gentile Adriano, le superfici si potrebbero suddividere (come io ho proposto), ma non tutti sono d'accordo. In effetti io appartengo all'unità con maggior peso di proprietà e l'utilizzo è facilmente dimostrabile dal momento che per struttura del condominio (a ferro di cavallo) alcuni che hanno meno mill.mi come ho già detto, hanno più zona adibita a giardino. Personalmente non mi interessa andare nel giardino altrui, ma pagare ciò che è giusto. L'art. 1123 cita che le spese possono essere suddivise in misura proporzionale all'uso potenziale, perchè non utilizzarlo? Nell'eventualità posso io provvedere personalmente al taglio dell'erba esonerandomi dalle spese del giardino? Se si quanti mill.mi servono per deliberare tale proposta? Ho riscontrato anche degli errori nelle tabelle mill.li e vorrei proporle di rifarle. In attesa di una tua risposta ringrazio te e Clemente. Ciao
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Tutto è modificabile, ma anche per decidere di modificare delle tabelle è richiesta la unanimità. Un appiglio, molto più diretto, sarebbe verificare degli errori di formulazione delle tabelle e quindi imporre il loro rifacimento, anche per vie legali. Ma ciò non autorizzerebbe, in maniera automatica, l'assegnazione alle singole unità di una superficie condominiale. Oltretutto diverrebbe necessario il passaggio di compravendita tra tutti i condomini e i singoli assegnatari. Inoltre, avresti alcuni che, faccio un esempio, sfalciano il prato in maniera sistematica, e altri che lo lascerebbero incolto, con il risultato estetico che puoi immaginare. Quindi per il decoro del condominio, le operazioni di mantenimento del verde comune è preferibile. Come ti suggerii in altro messaggio, fai pesare i tuoi millesimi, per selezionare giardinieri più efficienti ed economici al fine di controllare la spesa condominiale.
    L'art. 1123, si applica benissimo alla ripartizione delle spese di una scala, ascensore, in proporzione al piano, alla destinazione d'uso di una unità, ma come fai ad applicarlo ad una superficie verde condominiale?
    paga di più:
    A) Chi ha bambini?
    B) Chi ha un cane?
    Non penso si possa basare su una auto dichiarazione della frequenza di utilizzo!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina