1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. trittico69

    trittico69 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    salve, a un mi coinquilino gli si è rotto il tubo dell'acqua che va dal contatore al suo appartamento e passa sotto la pavimentazione condominiale.
    l'assicurazione non ha voluto risarcirlo perché dice che risarcisce solo da dove inizia la sua proprietà cioè allinizio della parete del suo appartamento.
    ho chiamato la mia assicurazione per informarmi se succedesse a me e mi ha dato la stesa risposta.
    secondo voi ci prendono in giro?
    mi preoccpo perché l'idraulico che ha riparato il guasto ha detto che hanno messo dei tubi da giardino e qui di non adatti alla pressione dell'acqua delle condutture e che primo o poi si romperà in atro punto e il mio tubo è identico a quello rotto.
    Grazie
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Presumo stiate parlando di polizze personali.
    Facile supporre che non ci sia alcuna "presa in giro" ...bisogna sempre leggere tutte le clausole.

    In ogni caso vengono risarciti i danni da rottura del tubo...e non la riparazione/sostituzione del tubo.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  3. trittico69

    trittico69 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Io ho la Genialloyd
     
  4. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Confermo la lettura data da Dimaraz.
    Molte polizze coprono il rischio da acqua solo su parti private; per la copertura anche su parti comuni solo è necessaria ulteriore e specifica previsione nel contratto.
    Probabile che la Polizza di @trittico69 rientri tra queste.
    Consiglio: cambiare Compagnia e/o integrare il contratto esistente anche per il rischio danni da acqua ove verificatisi al di fuori dell'immobile di proprietà.
    Costerà di più ma la copertura ben lo varrà.
    Avere Gennialloyd, vuol dire tutto e nulla: nemmeno gli Assicuratori conoscono tutte le tipologie contrattuali presenti nella stessa Compagnia...
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  5. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    dovreste stipulare una polizza che copra gli enti comuni (condominio)
     
  6. trittico69

    trittico69 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ma se si rompe il tubo bisogna scavare per trovare il guasto e quindi provoco un danno ai condomini e alle parti in comune.
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Avviso che pure una "Globale Fabbricato (Condominiale) coprirà solo i danni derivanti dalla fuoriuscita e l'eventuale sua ricerca.

    Se nel caso di Trittico ci si è accorti della rottura della tubazione solo per un anomalo consumo (o perchè vedevano il contatore girare pur con i rubinetti chiusi) e nessun danno "visibile" si sia determinato (esempio rottura del tubo sotto il pavimento che poggia su terreno)...nessuna polizza coprirà la spesa di ripristino (del tubo).

    Una Condominiale non copre nemmeno i rischi da infiltrazione.
     
  8. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Visto che citi Genialloyd :
    Assicurazione Casa: Danni ai Locali e al Contenuto - Genialloyd

    Come vedi eiste una specifica formula per la ricerca guasti...ma riguarda sempre e solo i confini della tua proprietà.
     
  9. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Trittico fai controllare all'amico se nella polizza è scritto danni verso terzi, in genere ci si preoccupa dei danni che le mie tubazioni a distanza di anni possano causare al vicino che potrebbe avere un Van Gogh in casa e di sicuro non avrei la possibilità di risarcirlo se poi l'assicurazione è specifica solo per i danni personali e abbi pazienza sei stato consigliato male è inesperto e come se io avessi l'assicurazione dell'auto per eventuali danni solo a me stesso e non contro altri :confuso:
     
  10. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Di solito le polizze personali non copriranno mai per i danni portati alle parti comuni mentre parzialmente la polizza condominiale può coprire i danni a privati almeno parzialmente (appunto però se nelle clausole è compresa la ricerca guasti).
    L'unico caso in cui (per esperienza diretta) l'assicurazione coprirebbe non solo i guasti ma anche i danni a terzi quando la stessa assicurazione (chiamata per una polizza globale sul fabbricato) viene poi interpellata dai singoli condomini.
    In questo caso le tutele sono molto estese.

    Ovviamente (io lo dico sempre e mai mi stuferò di ripeterlo) di non valutare solo il costo della stessa ma soppesarlo con le garanzie nelle clausole.
    Lo sò è una rottura di balle leggersi le clausole PRIMA, ma eviterebbe questi problemi DOPO.

    Attenzione: praticamente tutte le compagnie hanno già su Internet le clausole generali di copertura con le esclusioni.
    Bisogna armarsi di buona pazienza, leggerle, dare i medesimi massimali di copertura alle agenzie e SOLO DOPO valutarne le differenze...non PRIMA.
     
    A Dimaraz piace questo elemento.
  11. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io continuo ad avere i miei dubbi....se faccio un'assicurazione per eventuali danni che le MIE tubazioni possono provocare non vedo perché debba specificare che in un tratto il tubo che è solo mio e passa per il pavimento altrui, io farei un po di casino tra ania??? chi è l'organo di controllo? e non per finire ma il primis all'unione dei consumatori....quelli sono delle zecche quando si attaccano a qualcuno " e mo mollano" facci un pensiero.
     
  12. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Appunto la tubazione dentro il tuo appartamento e bagna ad esempio quello sottostante è responsabilità diretta tua.
    Però la tubazione che passa sotto il pavimento del corridoio comune ed arriva fino al muro di casa tua, NON può essere tua responsabilità ma appunto riguarda il condominio. Bisogna distinguere le due parti sempre.

    @trittico69 di che periodo è il condominio (più o meno)? Così forse posso dirti se il tubo è multistrato o meno.
    Se è multistrato è più facile che salti il raccordo del tubo con il contatore dentro l'abitazione, se in rame (fino anni 90) o peggio in piombo (fino anni 70) il tubo può bucarsi ovunque. Il multistrato è quasi indistruttibile (non lo rompi neanche a saltarci sopra) gli altri due...mmmmmhhh
     
  13. trittico69

    trittico69 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    I tubi sono già stati controllati da un idraulico che ha detto che sono tubi da giardino
     
  14. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Stai dicendo che la rottura è all'esterno dell'edificio? Non all'interno?
     
  15. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    No...temo stia dicendo che hanno usato come tubi quelli solitamente usati per l'irrigazione dei giardini (impianti a goccia).
     
  16. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Sto preparando un post sul mio blog dedicato proprio al problema degli acquedotti (e loro diramazioni), con i vari materiali di cui sono composti. Spero possa essere utile, credo di farcela per stasera...
     
  17. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma sbaglio o quel tubo parte dal contatore per arrivare in casa tua? pertanto non è la colonna montante ma un tubo tuo che alimenta solo te perché la responsabilità non dovrebbe essere tua? pertanto coperto dalla tua responsabilità ..... e dalla polizza?
     
  18. trittico69

    trittico69 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    É quello che dico anch'io....ma sembrerebbe che per l'assicurazione non è così...
     
  19. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Tecnicamente se una diramazione esce dal contatore generale non può essere assolutamente privato anche perché (di solito) c'è un unica colonna montante che sale, poi si dirama per ogni piano (ed è sempre comune) fino all'ingresso al muro dell'immobile. Da lì in avanti è privato.
    Se non fosse così qualunque danno dal generale (di solito sulla strada o cortile) e sui corridoi comuni (in alcun modo prossimi o sottostanti L'unità immobiliare) sarebbe a carico sempre del privato.
     
  20. trittico69

    trittico69 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Il mio condominio è composto da porzioni di coloniche 4 a pian terreno e due al primo piano.

    Tutti i contatore sono all’ingresso principale dove entrano le macchine.

    I tubi partono da questi contatori uno per ogni inquilino e passano sotto la pavimentazione di ingresso e giardino e poi arrivano agli appartamenti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina