1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. montanaro

    montanaro Nuovo Iscritto

    Nel giugno 1995 ho concesso una servitù di passaggio, per il tubo di gas (metano) per riscaldamento di abitazione, al mio vicino confinante.
    Eravamo in buoni rapporti e quindi per evitargli di eseguire lavori lunghi e costosi (fossa di passaggio sulla adiacente strada statale che gli avrebbero comportato anche diversi problemi organizzativi e inoltre taglio di parecchi metri, circa 15-20, di piano gettato con rete metallica per alloggiare il tubo del gas sulla sua proprietà) gli ho concesso di montare il contatore del gas (del gruppo Hera) sulla mia proprietà, visto che anche io dovevo fare lo stesso lavoro per netrare con il MIO tubo del gas, e da lì partire con il SUO tubo in parallelo al mio e fissati entrambi al MIO muro di contorno situato completamente sulla MIA proprietà.
    In luglio 2011 purtroppo ho dovuto eseguire lavori di ristrutturazione (impresa muratori) su detto muro, perchè le condizioni di sicurezza dei due tubi gas non erano certe, e affinchè i muratori potessero lavorare in sicurezza ho dovuto chiamare un idraulico abilitato e fare un attacco volante, sia per me che per il confinante che ovviamente avevo già avvisato verbalmente ed era anche venuto a verificare di persona prima di iniziare i lavori.
    A fine lavori il conto della ristrutturazione del muro è stata ovviamente pagata dallo scrivente; per quanto riguarda i tubi gas ho chiesto al vicino SOLAMENTE la cifra riguardante il suo tubo (fattura totale 2000euro , cifra del vicino = 800 euro ) e non ho inserito altro , personalmente ho perso diverse ore di lavoro (non sono in pensione) per verificare che i lavori fossero eseguiti correttamente.
    A questo punto le dolenti note: il vicino si rifiuta di pagare, io sto aspettando da Novembre.
    CONCLUSIONE:
    mai più, nel modo più assoluto, farò favori di questo tipo a chicchessia.
    La mia domanda è la seguente:
    visto che il vicino non ha voluto pagare quello che gli spettava e non sono passati 20 anni dalla concessione di passaggio, quali "armi" ho dalla mia parte per fargli togliere il SUO tubo del gas?
    Ringrazio molto per la Vs collaborazione.
    Montanaro
     
  2. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    e' necessario un legale ....se ne vale la pena
     
  3. proid

    proid Membro Attivo

    mi unisco anche io nel senso contrario. Io per avere il gas cittadino dovrei attraversare una proprietà privata... ho diritto ad ottenere la servitù di passaggio per allacciarmi e come devo porcedere? Se ottenessi la servitù dovrei pagare un canone periodico per la servitù?
     
  4. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    nessun "diritto" di passaggio : come SE ottenessi il passaggio nessun "canone" potrebbe venir richiesto : generalmente,tuttavia, NON devi essere tu a richiedere il passaggio : tu fai la richiesta di allaccio...al resto pensera' la societa' del gas
     
  5. proid

    proid Membro Attivo

    Bisogna capire se il gas cittadino è un servizio di pubblica utilità per il quale il cittadino può chiedere servitù sui terreni confinanti per usufruirne (es per elettricità o acqua). Se è così io posso chiedere la servitù e tu non puoi impedire al vicino di far passare il tubo nella tua proprietà, diversamente la situazione si deteriora dalla mia parte e si sistema dalla tua.
    In ogni caso se qualcuno ha esperienza in merito ci toglie i dubbi ad entrambi :)
    Capisco la tua situazione perchè anche io ho concesso il passaggio di tubi gas a vicini nel mio terreno... per ora non mi creano disturbo ma ancora non ho dovuto sborsare soldi per altri, capisco che è molto fastidioso.
    Se un domani dovessi fare lavori nel tubo dove sonop ancorati i tubi avrò il tuo stesso problema.
    Nel dubbio sarebbe stato meglio non anticipare soldi per il vicino e o far richiedere la somma direttamente dalla ditta, ma ormai quel che è fatto è fatto.
    la mia comprensione
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    la strada dell'accordo penso sia la migliore percorribile: tu vuoi la servitù per la posa dei tubi del metano sul mio terreno? dammi un compenso. primo passo da fare e conveniente per te che concedi e il richiedente che accetta.
    poichè il richiedente si potrebbe rivolgere al giudice chiedendo che venga costituita una servitù coattiva
    per il passaggio della tubazione. non ci si può opporre.
     
  7. proid

    proid Membro Attivo

    ciao, hai per favore qualche riferimento normativo che attesta il fatto che si può chiedere servitù coattiva anche per il passaggio delle tubazioni di gas?

    ... o qualche sentenza di cassazione
     
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    dall'art. 1032 all'art. 1057 del c.c. e alcune leggi speciali.
    questi sono gli articoli inerenti.
     
  9. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    sì...sì..per tutto e tutti ma penso che sia meglio procedere facendo domanda di allacciamento alla rete gas nella sede opportuna poi,nel caso ,sara' la "sede opportuna" a risponderti se la cosa sia fattibile o no ...con tutte le spiegazioni del caso o richieste collaterali et aggiuntive....o provvedono loro aggirando il problema....di solito passano dalle vie comunali per arrivare davanti alla tua porta o dentro ....
     
  10. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    sono d'accordo con hanton, tu chiedi alla società l'allaccio poi ti regoli.
     
  11. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma come hai concesso questa servitù?
     
  12. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Concordo con hanton,
    tu richiedi il gas, spetterà all'azienda erogante trovare il modo di venderti il gas.
    Per montanaro, hai qualcosa di scritto?
    Se si attieniti a quanto dice loscritto, diritti, doveri ed oneri di entrambi, altrimenti non resta che il legale.
    In ultimo, l'idraulico quanto ti ha chiesto?
    Se ti ha chiesto € 1600 allora, senza entrare nel merito del lavoro che ha fatto, la tua richiesta può essere ritenuta congrua, ma se ha chiesto meno degli € 800,00 che tu chiedi allora qualcosa va rivisto anche nella tua richiesta, in fondo era il tuo muro che aveva problemi . . . .
    Luigi
     
  13. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La società del gas (come quella elettrica)si attiverà per i necessari permessi di transito soltanto nei confronti degli enti pubblici Comuni, Anas, Provincia ecc. ecc. per il passaggio su suolo pubblico. Lascerà invece l'onere dei permessi o servitù che ricadano in "territorio" privato al richiedente la fornitura. Per la servitù coattiva, visti i tempi biblici e le spese notevoli che comportano.....è meglio il bombolone!
     
  14. proid

    proid Membro Attivo

    già ... alla fine è quello che ho fatto :triste:
    Per montanaro invece bisogna vedere se ha fatto un contratto con il vicino ma mi sembra di capire che sia stato un'accordo verbale.
    Meglio un legale nel caso di montanaro.. valutando i costi e i tempi sempre
     
  15. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    montanaro : vediamo di fare il punto: a quanto pare tu hai CONCESSO in tempo bono pacis un permesso all'attraversamento del terreno che ti ha CAUSATO una servitu' : da quel mom la "servitu'" e' diventata permanente ed ora ,casus belli, non potrai avvalerti dell'acredine per fare rimuovere cio' che ormai da anni e' stato installato ed ha causato lo stato di "servitu'" : niente da fare : avresti dovuto pensarci prima
     
  16. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Al di la del fatto che il tuo vicino ha dato ampia dimostrazione di ingratitudine, penso proprio che il tuo idraulico ti abbia rapinato, perchè richiedere 2000 euro per il taglio di due tubi, fare un allaccio provvisorio e rispristinare il tutto, mi sembra proprio eccessivo anche nella ricca Emilia. Ciao
     
  17. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ....e magari senza fattura...
     
  18. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sto aspettando ancora la risposta di montanaro su quanto ha chiesto effettivamente l'idraulico, mi sembra di capire però che ha speso complessivamente € 2.000,00 e che vorrebbe retrocedere € 800,00 al vicino.
    Se è come ho esposto parte della ristrutturazione del muro la sta facendo pagare al vicino, se non è così e l'idraulico ha chiesto veramente € 2.000,00 per il lavoro descritto (allaccio volante e risistemazione finale dei tubi) il costo non può che considerarsi "ESOSO".
    Luigi
     
  19. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    barbero :...e SOPRATTUTTO ...senza fattura....eh !
    giggi :...non e' ESOSO ma APPROFFITTOSO .....il furb ha intuito la situazione (specie se e' stata esposta rabbiosamente da chi lo ha convocato) e...si e' fregato le mani....fra i due litiganti....
     
  20. pazzea

    pazzea Membro Attivo

    spero di essere entrata nella discussione giusta. Vorrei per cortesia una vostra opionione su un problema sorto con il mio vicino di casa.
    nel 1964 quando è stata fatta passare la tubazione del gas a livello comunale, la mia famiglia si è allacciata in quell'occasione con una tubazione oltre il confine con il vicino di 5 mt.. Il vicino invece ha fatto uscire una braga a 10 cm. dalla mia proprietà. Costui non ha utilizzato la braga fino a 2 anni fa quando ha fatto all'acciamento al metano senza chiedermi nessun permesso visto che le tubazioni non rispettano la distanza di 1 mt.dal confine. Le domande sono:
    è legittimo che lui faccia ciò??
    Visto che non ha utilizzato la braga per piu' di 20 anni non ha perso l'eventuale diritto??
    ringrazio chi mi aiuterà
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina