1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Spike77

    Spike77 Nuovo Iscritto

    Salve a tutti. Avrei bisogno di una mano...

    Siamo andati a vedere una casa in vendita (tramite agenzia immobiliare) in una palazzina composta di 5 appartamenti. L'appartamento di interesse è al piano rialzato, e sotto di esso ci sono le varie cantine. Tutti gli appartamenti sono dotati di riscaldamento autonomo, con una caldaia che fornisce acqua calda sia per i termosifoni che per l'impianto idraulico.

    In passato la palazzina aveva un unico proprietario che aveva deciso, per questo appartamento, di far passare tutti i tubi della caldaia nelle cantine sottostanti, anzichè farli correre in vista dentro l'appartamento (come invece sono gli altri appartamenti).

    Ora gli appartamenti sono sono stati messi in vendita e alcuni già venduti. Quando abbiamo visitato questo appartamento, l'addetto dell'agenzia immobiliare ci aveva detto testualmente che "l'impianto di riscaldamento non è a norma perchè i tubi privati passano nelle cantine anche degli altri proprietari, mentre nelle cantine possono passare solo i tubi delle parti in comune". E quindi in caso di acquisto si dovrebbe rifare l'impianto per metterlo a norma. Uno degli altri proprietari ha appunto anche detto che lui non vuole tubi privati di un altro nella sua cantina.

    Ieri ci siamo recati in agenzia per fare il calcolo completo di tutte le spese, e il titolare ha detto invece che è a norma ed è assolutamente normale, le cantine sono fatte per farci passare i tubi (avallando la sua tesi dicendo che dove abita lui ci passano i tubi di scarico dei bagni, però un tubo unico comune per gli appartamenti). Chiamando anche l'addetto che ci aveva fatto vedere l'appartamento, questo ha "distorto" quello che ci aveva detto il giorno precedente, dicendo che con "non a norma" intendeva che "non è una situazione normale", ma che l'impianto non è illegale.

    Chi ha ragione? I tubi potrebbero rimanere così, o in caso di acquisto dovremmo sobbarcarci la spesa per rifare l'intero impianto? O, se c'è qualche obbligo di legge, far mettere a norma l'impianto dal venditore prima della vendita (o, in alternativa, avere uno sconto sul prezzo d'acquisto e fare noi l'intervento)?

    Se possibile avrei bisogno di qualche riferimento di legge, giusto per non andare dal titolare dell'agenzia e dire "ho ragione io" senza portare nulla. O, per contro, per avere la certezza che i tubi sono a norma e avere la possibilità di dire agli altri proprietari che i tubi possono stare così.

    Grazie mille a tutti e scusate per il lungo post!

    PS: se ho postato nella sezione sbagliata chiedo a qualche amministratore di spostare il thread :)
     
  2. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Alcune considerazioni.
    1) Dei tubi di un impianto privato che passano all'interno di proprietà privata non renodo l'impianto non a norma! Il buon senso vorrebe che queste situazioni fossero evitate proprio per non creare inutili e scomode servitù, ma visto che la situazione preesistente la dovete accettare o chi la vuole modificare pagherà le modifiche. (al limite voi potete partecipare ad una parte della spesa).
    2) Chi ha comprato prima non può dire oggi che non vuole i tubi nella sua cantina in quanto quando ha acquistato erano presenti e doveva essere indicata una servitù.
    3) I tubi possono rimanere come sono.
    4) Quando acquistate il venditore deve garantire che gli impianti sono a norma ovvero produrre i certificati di conformità.
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  3. Spike77

    Spike77 Nuovo Iscritto

    Sì certo, con "non a norma" intendevo dire che non era regolare secondo la legislazione che regola i rapporti condominiali, mi sono espresso male. L'impianto di per sè è a norma con tanto di documentazione di conformità.

    Capito. Unico dubbio: con "doveva essere indicata una servitù" intendi che nell'atto di compravendita dell'altro proprietario doveva essere indicato esplicitamente che esiste una servitù per questi tubi, o è sufficiente che lui abbia accettato di acquistare la casa in quanto i tubi c'erano già per accettare implicitamente la servitù esistente?

    Come detto sopra questo non è un problema, i certificati ci sono.

    Grazie mille per i chiarimenti, sei stato molto utile!
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.
  4. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Secondo le regole tra i condomini uno non può eseguire dei nuovi lavori privati all'interno della proprietà di un altro condomino, ma i lavori nel vostro caso sono stati eseguiti quando il proprietario era unico. Si può dire che è stato poco avveduto nell'eseguire le opere.
    Meglio se nel rogito fosse stata indicata la servitù, in quanto avrebbe chiuso la bocca a qualsiasi futura pretesa.
    In teoria, stando a quello che asserisci, non ti devi preoccupare di nulla se non di mantenere dei buoni rapporti di vicinalto. :shock:
    Non ti invidio. :^^:
     
    A Spike77 piace questo elemento.
  5. Spike77

    Spike77 Nuovo Iscritto

    Capito tutto, grazie mille :) Per i buoni rapporti vedremo, speriamo di riuscire a mantenerli, anche se sono abbastanza fiducioso! :D Non è detto che lasceremo la situazione così com'è, però essendo un lavoro costosetto (per rifare l'impianto di riscaldamento in un altro appartamento hanno chiesto quasi 8000 euro, e questo appartamento è anche un po' più grande...) volevamo avere le idee ben chiare prima di procedere all'acquisto e capire se era da fare sicuramente o se poteva essere una nostra scelta.

    Grazie ancora!
     
    A Andrea Sini piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina