1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Schermata 2014-09-22 alle 16.40.32.png Schermata 2014-09-22 alle 16.40.32.png
    Il fatturato di tutti i musei Italiani è di 30 milioni di € , mentre il Louvre incassa da solo 58 milioni di € all'anno
     

    Files Allegati:

  2. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Che cosa proponi al Ministero della Cultura?
     
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sai il Turismo è l'attività più ecologica per produrre PIL, molti paesi come Grecia Spagna Portogallo Croazia, arrivano a far pesare un 10/15 del loro Pil, noi siamo al 2%.
    Inoltre il Sito inaugurato da Rutelli, per promuovere l'Italia costò 40 milioni e fu chiuso per le nefandezze scritte, La Brambilla l'ha riaperto spendendo altri 10 milioni e ora abbiamo un sito in 4 linque, Tedesco Spagnolo e Inglese. La Francia ha un sito in 11 lingue!!!! I cinesi hanno una sola carta di credito, ma in Italia meno del 50% delle attività l'accetta, i Russi, a causa dell'embargo Statunitense non possono usare Carte di Credito, e come è successo ultimamente, atterrati con aerei privati ad Olbia, la Finanza ha sequestrato loro tutto il contante che avrebbero speso in Costa Smeralda, in ottemperanza a stupide leggi sulla circolazione del contante, fatte per conclamata inefficienza degli organi anti evasione Italiani!
     
  4. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Hai visto mai la monnezza che lasciano i turisti sulla scala di Trinità dei Monti?
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Attento, forse nessun amministratore ha pensato di far istallare dei cestini porta rifiuti! Queste sono le prime carenze che noi Italiani abbiamo.
     
  6. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    In realtà molti turisti nel gettare i rifiuti si comportano come dei giocatori di pallacanestro e pertanto buttano il rifiuto (appallottolato) lanciandolo.
     
  7. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    I cestini ci sono e che bisognerebbe svuotarli ogni ora invece da noi se va bene li svuotano una volta al giorno.
    Il problema della scalinata di Trinità dè Monti e che ci dovrebbero essere dei sorveglianti come quelli che ci sono sulle scalinate dell' Altare della Patria che dovrebbero far rispettare il decoro del posto.
    Purtroppo il problema dell'abbandono della immondizia per strada è per molte città turistiche una spina nel fianco.
    Il fatto è che in certi luoghi si raggiungono livelli di concentrazione turistica tali che il degrado pare inevitabile e l'unica soluzione mi sembra che sia il contingentamento.
     
  8. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    La polizia è insufficiente e d'altronde no polizia, no pulizia.
    Ricordo che il corpo dei vigili urbani (alcuni, di sesso femminile, sono stupendi) è un corpo di polizia, non si tratta di semplici pubblici ufficiali.
     
  9. Antennaria

    Antennaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Togliere le scorte ai politici che vanno a fare shopping ? e utilizzarle ai fini della sicurezza e del decoro pubblico ....
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  10. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Già, infatti l'ozio è il padre di tutti i vitalizi. Un ex presidente della Camera, la giovane leghista contraria a Roma ladrona, pare abbia a vita l'auto di servizio con 3 autisti. Mi smentite?
     
  11. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Non è che nelle altre nazioni o città stiano o si comportino meglio di noi.
    A Londra per esempio c'è il "coprifuoco" per le bevande alcooliche, cosa fanno i giovani? prima dell'ora fatidica, provviste a più non posso e logicamente tutti i vuoti sparsi per terra, altamente fregandosene della pulizia e del decoro.
     
  12. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Trenta anni fa il centro cittadino di Copenhagen il venerdì ed il sabato sera era da fare lo slalom tra i cocci delle bottiglie. Ma il sabato e la domenica mattina alle 9:00 era già tutto lindo e pinto.
    Mi ricordo che per andare ad una fiera prendevamo un trenino superleggero e sulle carrozze alle 9:15 passava un tizio con una bisaccia che guardava sotto i sedili e, quando le trovava, vi ci metteva dentro le bottiglie.
     
  13. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Da noi per fortuna i viaggiatori non hanno una così diffusa dipendenza da alcolici.
     
  14. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Uno dei fattori che ci ha fatto perdere turisti è il "tirare a fregare" il povero turista invece di fargli ponti d'oro. Per carità, anche qui è proibito generalizzare: ci sono regioni dove il turista è trattato come un re. Ma, tanto per fare un esempio, anzi due, a Roma in un ristorante del centro ci hanno spacciato come saltimbocca alla romana una fetta di arrosto rinsecchito con sopra una foglia di salvia e in un altro ristorante pure del centro ci hanno portato carciofi che puzzavano lievemente di marcio. Se questo lo fanno a degli italiani, cosa rifilano agli stranieri? Una nazione che dovrebbe puntare sulla qualità del suo cibo... Invece sembra che il ragionamento sia: 'Puzza? Daglielo, daglielo... Sti burini tanto de qua nun ce passeno più" (scusate il pessimo romanesco). Invece noi da Roma ci passiamo ancora, ma ora ci portiamo i panini da casa.
     
    A rita dedè e Adriano Giacomelli piace questo messaggio.
  15. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    E' vero, molti, troppi ristoratori, e negozianti in genere, esercitano il loro mestiere solo per soldi anziché per soldi e per passione. Insomma tirano via a far soldi. Che squallore! D'altronde il cliente ha la potentissima arma di rivolgersi alla concorrenza.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  16. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    @Elisabetta48 ha toccato un altro punto dolens della situazione turistica italiana.
    Quella della ristorazione è una giungla che è tale perché non ci sono controlli.
    Anche a me recentemente è capitato di fermarmi per pranzo in un ristorante di Trastevere con la mia compagna, sua figlia e relativo il marito. Abbiamo chiesto delle bruschette e delle insalatone: ci hanno portato le insalatone fatte con l'insata delle buste del supermercato, e non ci sarebbe nulla di male, il fatto è che le foglie dell'insalata erano ormai sulla via della decomposizione. Alle nostre rimostranze sia la cameriera che la gestrice del ristorante, intervenuta, hanno avuto il coraggio di sostenere che l'insalata era regolare. Al che, visto che ero l'unico italiano, sono intervenuto dicendo che io compro la stessa insalata al supermecato che costa circa 4,0 € al kg, l'insalatona costava 12,0 € a porzione, che non discutevo sul prezzo perché l'avevo visto quando mi era stato dato il menù, ma che pretendevo che l'insalata fosse fresca e non vecchia alla limite della scadenza. Ovviamente gli altri turisti, prevalentemente giovani americani, sono rimasti attoniti. Il problema è che i ristoranti vivono sulla clientela di passaggio: acchiappano sempre, perché i turisti sono sempre diversi. Se non ci vanno i Nas, oppure nelle città turistiche divrebbero essere dei nuclei appositi di ispettori sanitari del comune, a fare i controlli i gestori dei ristoranti fanno quello che vogliono.
     
  17. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Però intanto la fregatura l'ha presa. Comunque quello che tu dici molti stranieri lo hanno fatto. Certo Roma si riempirà sempre e comunque di turisti da tutto il mondo, ma molti stranieri hanno abbandonato le nostre località di mare a favore di lidi più accoglienti
     
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Purtroppo il malcostume italiano (del buttare la monnezza un pò dove capita) è il primo motivo per cui lo straniero che viene in casa nostra, non si sente a disagio nel buttare a casaccio la sua spazzatura.
    Ecco perchè i monumenti italiani sono sporchi, se già noi buttiamo e sporchiamo "casa nostra" figuriamoci cosa può fare lo straniero che vede la cosa.
    Non si fa così, ma tanto va sempre tutto bene, però i turisti (di qualunque etnia siano) odiano lo sporco.
    Città sporca = meno turismo e viceversa.
    Avendo visto con i miei occhi realtà ben diverse da quella italiana, vi posso garantire che le nostre città (in genere) non sono di sicuro tra le più pulite ed è veramente un enorme punto a sfavore perchè con tutta la bellezza artistica e naturalistica che abbiamo dovremmo avere ben altre cifre a nostro vantaggio.
     
    A rita dedè e Adriano Giacomelli piace questo messaggio.
  19. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Si vede che per risparmiare comprano le buste ormai in scadenza... Ma è mai possibile?
    La tua insalata mi ha fatto venire in mente un viaggio in Grecia. Anche nei posti più scalcinati, al punto che eravamo in dubbio se mangiare lì o no, ma non c'era altro, ci hanno dato quelle loro favolose insalate miste freschissime. Una batteva l'altra per freschezza. Ma perchè noi dobbiamo farci compatire così? (mi ripeto: grazie al cielo non dappertutto)
     
  20. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Perché non siamo lungimiranti, non vediamo al di là del nostro naso.
     
    A rita dedè e Daniele 78 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina