1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ANTOPE

    ANTOPE Membro Attivo

    Salve, a tutto il forum.

    Il caso di una coppia di coniugi anziani.

    Una persona è rimasta vedova, il marito era quello che si occupava di tutto, non hanno avuto figli; adesso ci si trova nella situazione di dover tutelare al meglio gli interessi di questa donna di 80 anni che ha un pò di limiti ed è in grado solo parzialmente soddisfare i suoi bisogni e di vigilare sul suo patrimonio. Tra l'altro si è scoperto che ha una liquidità considerevole sparsa su diversi conti correnti, buoni fruttiferi, la proprietà della casa di residenza più quote di altri beni immobili ricevuti in eredità.

    I quesiti

    1. I coniugi in questione hanno entrambi fratelli e nipoti. Come viene ripartita l'eredità dei beni mobili ed immobili del defunto in comunione dei beni?

    2. Qual'è lo strumento migliore che i parenti possono utilizzare per tutelare gli interessi della superstite? C'è già qualcuno che si è proposto per occuparsi della signora ma ci sono parenti preoccupati del fatto che dietro questo interesse ci sia la ricerca del tornaconto personale di chi si è proposto; naturalmente il rischio è che nelle mani sbagliate il patrimonio possa dissolversi in poco tempo esponendo la signora a situazioni di bisogno che ricadrebbero inevitabilmente su tutti i parenti.

    3. Avete consigli da darmi?

    Ringrazio sin d'ora chi vorrà occuparsi del caso.
    Saluti.
    Antonio
     
  2. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Ai fini della tutela dell'anziana, potrebbe ricorrere all'istituto dell'amministratore di sostegno.
    A tal fine è possibile richiedere al Tribunale di competenza la nomina di un amministratore del patrimonio.
     
    A braccella piace questo elemento.
  3. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Tale amministratore, peraltro, potrebbe essere una persona di famiglia ovvero un terzo estraneo, nominato ad hoc dal Tribunale.
    L'istituto de quo prevede che il nominando renda una relazione mensile al Giudice affidatario il quale tra l'altro deve essere informato costantemente ed al quale, per le spese straordinarie, deve essere avanzata specifica istanza per la autorizzazione.
     
  4. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    L'istituto in questione è rivolto infatti a tutte le persone che per effetto di una menomazione sia fisica che psichica si trovano nell’ impossibilità di provvedere, anche in via temporanea, ai propri interessi (anziani, disabili fisici o psichici, alcolisti, tossicodipendenti, malati) e che non hanno la piena autonomia nella vita quotidiana.
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. La periodicità con cui l'amministratore di sostegno deve riferire al giudice circa l'attività svolta e le condizioni di vita personale e sociale del beneficiario sono stabilite nel decreto di nomina.
     
  6. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    E' ovvio che i poteri ed i doveri dell’amministratore di sostegno, vengano plasmati dal decreto di nomina (emesso dal Giudice Tutelare) nel quale vengono definiti gli atti specifici che l’amministratore può compiere in nome e per conto del beneficiario e gli atti che possono essere compiuti in assistenza.
    Ogni tribunale, poi, ha una propria prassi.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quindi non è vero che la periodicità del rendiconto è necessariamente mensile.
     
  8. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    la periodicità viene fissata dal Giudice a seconda delle necessità e della prassi invalsa nel Tribunale di riferimento
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti. Non esiste una periodicità fissa stabilita dalla legge.
     
  10. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    è corretto
     
  11. ANTOPE

    ANTOPE Membro Attivo

    Ringrazio AugustaDM e Nemesis per le risposte.

    L'istituto dell'Amministratore di sostegno deve essere richiesto da tutti i parenti o basta che una parte di essi ( o anche uno solo ) ne faccia richiesta? Cosa succede nel caso non ci sia accordo nel parentado sulle misure da intraprendere?
     
  12. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Il ricorso può essere presentato direttamente al Giudice Tutelare, da:
    1. beneficiario (persona interessata), anche se incapace;
    2. familiari entro il 4° grado: genitori, figli, fratelli o sorelle,nonni, zii, prozii, nipoti, cugini;
    3. gli affini entro il 2° grado: cognati, suoceri, generi, nuore;
    4. il Pubblico Ministero;
    5. il Tutore o Curatore.
    Qualora non vi sia concordia tra i parenti sulle misure da intraprendere, deciderà il giudice.
     
  13. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    In alcuni casi non è prevista la necessaria assistenza di un legale, quindi le parti possono depositare l'istanza e presenziare all'udienza personalmente.
     
  14. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    L'istanza ed il pedissequo provvedimento di fissazione udienza debbono essere notificati a cura dell'istante ed a mezzo di ufficiale giudiziario a tutti gli interessati entro un certo grado di parentela
     
  15. ANTOPE

    ANTOPE Membro Attivo

    Grazie AugustaDM, ho visto che non ha esaminato il primo quesito su come viene ripartita l'eredità del de cuius.

    Tra l'altro mi veniva in mente una cosa: e se l'anziana signora rifiutasse questo tipo di assistenza? Si tratta di una persona dal carattere abbastanza spigoloso, la quale, credo, difficilmente accetterà di essere "supervisionata" da terzi. Lei potrebbe rifiutare questo sostegno legale? Dopotutto non è formalmente incapace di intendere e volere.
    Credo sia una situazione abbastanza ingarbugliata, aggravata dal timore che qualcuno possa approfittare di questa situazione di debolezza.
     
  16. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Quanto alla eredità del de cuius, in mancanza di discendenti e ascendenti, in mancanza di testamento, la stessa verrà devoluta 2/3 al coniuge superstite ed 1/3 ai fratelli da dividere in parti eguali
     
  17. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Tenga conto che, solitamente, il beneficiario, se possibile viene ascoltato dal Giudice.
    Alla sig.ra bisognerà far comprendere che il giudice con la sua decisione mira a proteggere la sua persona, i suoi bisogni e rispettare le sue richieste nei limiti della tutela della persona stessa. A seguito dell’istituzione della misura di protezione, il beneficiario infatti, conserva in ogni caso una sfera di capacità, con riguardo a due categorie di atti: – gli atti necessari a soddisfare le esigenze della propria vita quotidiana (art. 409 c.c.) – gli atti per i quali la sua capacità non ha subito limitazioni.
     
  18. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    L'amministratore di sostegno in buona sostanza non potrà in alcun modo interferire con la sua vita privata.
    Per così dire, avrà in mano solo il portafoglio
     
  19. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Tornando alla questione ereditaria, in presenza di testamento, 1/2 è la quota riservata al coniuge. 1/2 è la quota disponibile per la quale il de cuius può aver disposto liberamente.
     
  20. ANTOPE

    ANTOPE Membro Attivo

    Quindi riguardo all'eredità, vengono considerati sia i beni immobili che gli importi dei conti correnti? Anche se questi ultimi sono cointestati con la moglie del de cuius?
    Cosa succede nel caso lui avesse fatto testamento cedendo tutti i suoi averi alla moglie? O, diversamente, avesse disposto di lasciare tutto ad un altra persona?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina