1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Salve. Ogni giorno si sentono notizie tragiche di omicidi, suicidi e violenze anche gravi in genere. Secondo voi, se le televisioni non proiettassero più film di violenza anche estrema ci sarebbero meno atti criminali nella realtà? Ossia, c'è un effetto di imitazione di certi spettacoli da parte dei cittadini meno equilibrati?
    Grazie.
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E’ ormai assodato che l’esposizione a modelli violenti accresce la possibilità che vengano emessi analoghi comportamenti aggressivi da parte dell'osservatore.
    D’altrocanto, altrettanto condivisa è la tesi secondo cui il legame fra violenza
    televisiva e comportamento aggressivo non ci sia un legame di causa diretta.
    Per fortuna. Nella riproduzione di comportamenti aggressivi visti in Tv, penso che entrano in gioco numerosi fattori.
    L’apprendimendimento imitativo del comportamento violento è sostenuto da predisposizioni genetiche dell'individuo, fattori legati da contesto socio-culturale di
    appartenenza (famiglia) e componenti di natura psicologica, come il livello di sviluppo cognitivo, affettivo e socio-relazionale raggiunto dallo spettatore.
    E penso inoltre che troppi cartoni animati per bambini vengano trasmessi, come pure i vari giochi violenti messi in commercio, possano produrre dipendenza e conseguente negatività.

     
    A condobip piace questo elemento.
  3. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo con Jerry, infatti dipende molto da chi vede queste scene di violenza, ricordo che da bambino c'erano già delle visioni di scene di violenza sia in TV che al cinema, ma non mi pare che siamo divenuti tutti dei violenti, per cui secondo me sta agli educatori ed in primis ai genitori vigilare e controllare le reazioni dei loro figli a queste trasmissioni, magri evitando di farle vedere a quei bambini che hanno delle reazioni un po violente dopo le trasmissioni.
    Per gli adulti purtroppo nulla si può impedire, per cui sta a chi vede queste scene comportarsi secondo l'educazione ricevuta.
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  4. federico70

    federico70 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La penso anche io come Jerry48. Scene di violenza, anche se brevi, riguardano pure alcune notizie dei telegiornali e sono negative anche alcune descrizioni troppo dettagliate di delitti efferati. Per gli adulti nulla si può impedire, purtroppo!
    Ma sarebbe un bene anche per molti di questi (extracomunitari compresi) e per il bene della comunità non vedere ne sentire parlare di violenza.
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Magari se ne sentisse solo parlare! ormai non si sa più dove scappare. l'unica è non avere la tv e rifugiarsi in un bel libro. Per me funziona.
     
    A federico70 piace questo elemento.
  6. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Su una testata on line di oggi appare il titolo seguente (con un'immgine più che eloquente):

    Padre divorziato sgozza i figli

    Non dovrebbe essere proibita per motivi di sicurezza una tale presentazione?
    Non sta a significare che la gente ama la violenza (e il giornalismo sfrutta questo amore)?
     
    A federico70 piace questo elemento.
  7. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Si meno si sa meglio è.
    L'altra sera mi sono visto il film L'ESORCISTA ebbene non dico che mi veniva da ridere ma poco ci mancava deduzione siamo tanto abituati alla violenza che fare certe cose nel cervello di alcuni è cosa fattibile esempio banale quando le donne "qualche anno fa" non fumavano per strada era per chi lo faceva un grosso andicap oggi non ci fa più caso nessuno ed ecco che il cervello si abitua a fare ciò che normalmente non lo penserebbe neanche, ma i tele quando vogliono fare notizia cosa fanno? Violenza a tutta forza noi popoli siamo vittime della tv che ci ha fatto diventare "guardoni" grazie al grande fratello ecc. provate a contraddirmi?:fiore:
     
    A federico70 piace questo elemento.
  8. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se dovessi fare l' "Osservatore Romano" non farei uso della TV. La TV è un ottimo strumento, ma per apprendere cose nuove negli sconfinati campi del sapere.
     
    A federico70 piace questo elemento.
  9. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
  10. federico70

    federico70 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    La televisione diventa un ottimo strumento di approfondimento su argomenti che, appresi dai libri, non sono sufficientemente chiari. La presenza di immagini o persone in movimento rendono argomenti che a scuola (almeno per me!) erano e possono essere pesanti come ad esempio "La Divina Commedia". Io adesso apprezzo questa opera perchè l'ho vista commentata e tradotta (si dice cosi?) da R. Benigni.
     
  11. Gatta

    Gatta Membro Attivo

    Qualcuno ha detto "meglio un libro". Concordo al 100%.
    Per la Tv occorre una selezione dei programmi,magari previa recensione.
    In effetti qualcuno - e non sono pochi -non possiede neppure la Tv e sostiene di vivere benissimo. In fondo ci sono anche i giornali ed il Web (anche qui: achtung!).
    Cari saluti dal vostro Gatta
     
    A maidealista piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina