1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. antopitt

    antopitt Nuovo Iscritto

    Ho ristrutturato la mia villetta con dia e tutto cio' che e' richiesto, all'interno della quale al piano sottostante accatastato c2 ho creato un piccolo ufficio per la mia attivita'. Il tecnico che ha seguito la pratica pero' ha tralasciato questo particolare e nella documentazione presentata, questo ufficio non viene citato in nessuna parte. Come posso procedere o richiedere per non decorrere in problemi o contrasti vari con la normativa vigente?grazie
     
  2. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    se accatastato c/2 risulta come magazzino, non come ufficio! Quindi urbanisticamente non puoi utilizzare il magazzino C2 come ufficio.

    Per essere ufficio deve avere i requisiti igienico-sanitari e urbanistici che dubito un interrato abbia e verificati tali requisiti occorre fare una pratica in comune.

    Probabilmente il tecnico urbanisticamente ha richiesto l'autorizzazione per un c/2 (in luogo all'ufficio che non avrebbe probabilmente avuto l'autorizzazione).

    saluti
     
    A celefini piace questo elemento.
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    come ti ha detto l'amico sopra, non credo esista la possibilità di avere regolarmente un ufficio nell'interrato della tua casa, solitamente le norme igienico-sanitarie non lo permettono, il tuo tecnico ha quindi operato correttamente non identificandolo, eventualmente esponigli le tue perplessità

    in genere chi lavora presso la propria abitazione come vuoi fare tu, fa risultare semplicemente che lavora in casa senza specificare in quali locali, requisito importante è che tu non riceva persone (tipo studio medico, ecc.), se ricevi un cliente ogni tanto il problema non sussiste, viene a casa tua e basta

    trai tu le conclusini, dipende da quello che compoeta l'attività che vi vuoi svolgere
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se l'uffico lo utilizzi per la tua attività privata nessun problema, se invece a accesso al pubblico la cosa cambia molto ciao
     
  5. antopitt

    antopitt Nuovo Iscritto

    ringrazio tutti...
    lo studio previsto è per ricevere i miei pazienti, in quanto psicologa, quindi mi confermate di indicare l'indirizzo dello studio tralasciando il dettaglio che sia dislocato nel piano accatastato C2, sperando a questo punto di non cadere in un contollo. In conclusione non c'è modo di poter "regolarizzare" lo studio in questione in quanto non risponderebbe in nessun modo ai requisiti igienico-sanitari e urbanistici necessari?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina