1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Cari amici,
    ho un quesito. Questo mese è l'ultimo in cui gli inquilini vivono nell'appartamento e hanno carinamente deciso di pagare con la caparra senza che ne sapessi nulla. Adesso se ci sono dei danni in casa, non avendo più la caparra, come faccio a farmi pagare? Oltre ai danni penso anche alle bollette non ancora pervenute e al condominio. Che mi consigliate? Se chiedo loro dei soldi per le spese sopra citate e si rifiutano di darmeli come potrei fare?
    Grazie a tutti ;)
     
  2. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Le solite cattive abitudini...

    I tuoi condomini si sono resi morosi. L'unica cosa che puoi fare, è madargli una raccomandata di moral suasion (persuasione morale) con la quale gli intimi il pagamento del canone, sperando che gli metta un po' di paura la prospettiva di dover incorrere in spese legali per il recupero del credito e che saldino l'importo.

    Il deposito cauzionale (e non caparra confirmatoria) non è infatti imputabile in conto canoni e serve appunto per la copertura di eventuali spese per danni, bollette da pagare e quant'altro, come da te giustamente evidenziato.

    Andare in causa per una sola mensilità, tuttavia, non ha molto senso,ma potrebbe averlo ove vi fossero anche ingenti danni all'appartamento alla fine della locazione. Toccherà a te valutare questo aspetto.
     
    A maidealista piace questo elemento.
  3. masagu

    masagu Membro Attivo

    Infatti come immaginavo..siamo sempre quelli che hanno meno garanzie noi... Grazie tov ora vedo un pò ma dato che si tratta dell'ultima non vedo l'ora che se ne vadano...;)
     
  4. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Purtroppo è cattiva consuetudine del conduttore scontarsi gli ultimi canoni con il deposito cauzionale. Inutile dirgli che non è previsto dal contratto e che se ci sono danni in casa questi non sono coperti. Ti rispondono sempre che loro non hanno fatto nessun danno e si attaccano al "NORMALE DEPERIMENTO" del bene locato. Mi dovrebbero spiegare, però, come si può far passare per normale deperimento i buchi nei muri, gli infissi interni ed esterni non più funzionanti per incuria e mancata manutenzione, adesivi attaccati alle porte per coprire atti di vandalismo dei figli, impianti modificati se non con componenti mancanti, caldaia mai controllata ne pulita ecc; questo sarebbe normale deperimento? Eppoi che fai se si scontano gli ultimi mesi,gli fai lo sfratto per morosità? Con i tempi di questa giustizia stai fresco. Il conduttore ti vede sempre come quello che gli ruba i soldi, gli rode quando ti paga l'affitto e pensa che con il suo affitto ti ci vai a divertire, questo perchè non avendo la proprietà non sa cosa c'è dietro. Eppoi, inutile dirlo, la nostra legislatura difende il conduttore perchè è considerato la parte debole, mentre il proprietario è sempre visto come il grassoccio riccone evasore che specula. Su che specula ancora me lo debbono spiegare.
    Ci vorrebbe un data base dei conduttori, accessibile ai locatori, dove poter vedere con chi ai a che fare e dove poter esprimere una valutazione del conduttore uscente ma.... sono sicuro si appellerebbero alla privacy.
     
    A ergobbo, romrub e avettor piace questo elemento.
  5. masagu

    masagu Membro Attivo

    Caro casanostra purtroppo le tue sono parole sante..ma che dobbiamo fare? Portare pazienza è quello che ci rimane da fare..mi auguro infatti che in casa sia tutto al suo posto. A dire il vero sono stato circa un mese fa e tutto sembrava al suo posto..speriamo bene caro mio speriamo bene. La mia principale preoccupazione è rivolta alle utenze le cui bollette non sono ancora pervenute quindi mi tocca fare il calcolo in base ai consumi (costo kw/h e costo mc) e il condominio. Adesso mi chiedo dato che hanno utilizzato la caparra per pagare la mensilità cosa mi tocca fare se non volessero darmi i soldi per le spese di cui parlavo prima? Spero non accada perché, come dicevi tu prima, per 100 euro o poco più ti conviene prendere un avvocato?
    Grazie per la tua risposta ad ogni modo. Non si finisce mai di imparare nonostante siano 4 anni che affitto la mia casa....per esempio le utenze, sicuramente, verranno volturate ai futuri affittuari almeno così non è un mio problema se non le dovessero pagare (non è mai accaduto fino ad oggi ma non si sa mai!).
     
  6. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io do sempre l'immobile con le utenze staccate in modo che siano loro ad intestarsele, in caso di insolvenza cercano l'intestatario. Mi è capitato che qualche conduttore uscente non abbia saldato gli ultimi consumi ma con un semplice atto notorio di estraneità alle somme dovute le riallacciano al nuovo conduttore.
    Saluti.
     
    A ergobbo e piace questo messaggio.
  7. masagu

    masagu Membro Attivo

    Già..ma dimmi cos'è esattamente l'atto notorio di estraneità? Mi è capitato che le ragazze che stavano due anni fa in appartamento avessero messo il tel. Poi non so se l'hanno staccato o meno ma non era un problema mio perché intestato ad una di loro ovviamente...non ho dovuto fare nessun atto notorio a dire il vero e adesso la linea è libera...dimmi dimmi :shock:
     
  8. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Nel caso che un conduttore ti lascia delle utenze non pagate, l'importante che non siano intestate a te, per le volture le società che gestiscono i servizi tendono sempre a concludere la vecchia utenza dal punto di vista economico in questo caso basta fare un atto notorio dove dichiarare che l'immobile era affittato a tizio e caio e che tu non sei loro parente e che disconosci le somme che devono per eventuali bollette non pagate.
     
  9. masagu

    masagu Membro Attivo

  10. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    anch'io suggerisco di far sempre intestare le utenze al conduttore in modo da essere completamente estranei al rapporto con il fornitore che se non pagato vedrà come procedere senza convolgere il proprietario. Quanto al deposito bisogna considerare che se è vero che i conduttori spesso si comportano come descritto è anche vero che altrettanto spesso i proprietari lo trattengono con le scuse più varie. Ben venga quindi un data base per i conduttori ma affiancato da uno dei proprietari affinchè l'affittuario possa sapere se è un proprietario che si assume le sue spese senza storie o se crea problemi. Io quand'ero in affitto non piantai un solo chiodo, riparai un danno provocato dalla lavatrice ma nonostante ciò non vidi il deposito perchè la tipa doveva dopo 4 anni ritinteggiare l'appartamento e guarda caso la somma copriva giusto giusto le spese.
     
    A piace questo elemento.
  11. masagu

    masagu Membro Attivo

    ...beh arianna26 purtroppo non tutti sono corretti che vuoi fare?:triste:
     
  12. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Concordo con te Arianna il d-base anche per i proprietari.
     
  13. Nerone

    Nerone Membro Attivo

    E per i proprietari che stipulano un contratto di comodato,ed intanto paghi €500 mensili e loro niente al fisco, addebitano alti consumi inesistenti in quanto un solo contatore di Enel è in comune con l'appartamento adiacente in cui abita il figlio con famiglia,mentre tu sei solo, ambiente sempre freddo perché esclusivamente i proprietari gestiscono l'impianto di riscaldamento che ovviamente paghi a prezzo dell'oro, etc, etc, di questa gente che non ti danno la casa se non accetti le loro condizioni, cosa ne diciamo?
     
  14. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Che non sono persone per bene.
    Esattamente al pari degli inquilini che si comportano male.
    Non sono le categorie ad essere buone o cattive, sono gli individui.
     
    A arianna26 e bolognaprogramme piace questo messaggio.
  15. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Nessuno ti obbliga a prendere quella casa, se propongono un comodato e un pagamento affitto in nero non dirmi che era l'unico appartamento della zona. Magari altri immobili più cari ma con contratti regolari ci sono ma pur di risparmiare si scende a compromessi anche non del tutto leciti. Quindi se uno accetta una proposta del genere la convenienza è anche la sua visto che magari un contratto in regola e un immobile con le utenze proprie e riscaldamento autonomo sarebbe costato almeno 200€ in più al mese.
     
  16. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La risposta l'hai data tu,
    Se accetti le loro condizioni . . . .
    Luigi
     
  17. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    stiamo aprendo una porta mai chiusa, prima verifica se ci sono danni od arretrati poi agirà di seguito, inutile fasciarsi la testa se non fa ancora male, ciao
     
  18. masagu

    masagu Membro Attivo

    ehm..credo che stiamo andando fuori tema...grazie a tutti per le risposte cmq grazie davvero ;)
     
  19. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Io sono da oltre vent'anni che affitto, ho avuto la fortuna di avere per la quasi generalità persone oneste, ma quando ti capitano i disonesti sono dolori, quest'anno è stato un anno nero, un contratto annuale, disdettato entro due mesi, persona onesta, ha trovato il subentro, non ha fatto danni, gli ho restituito la cauzione detratte delle spese concordate. Il subentrante per i mesi restanti, ha pagato due mesi, ha smesso di pagare dicendo che ho la cauzione, anticipandomi che andrà via il 15 di maggio. Ovviamente cerchero i modi di farlo andar via prima, ma sarò fortunato se effettivamente se ne andrà a maggio.
    Io filosoficamente lo chiamo rischio di impresa, ma è scandaloso che il locatore non abbia una via legale, non pesantemente costosa e con tempi biblici, come l'attuale per far valere i propri diritti ..... ma cosa serve fare il contratto e poi registrarlo, se poi vale meno di un pezzo di carta straccia?
     
    A meri56 piace questo elemento.
  20. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    a consentirti di pagare le tasse per evitare che il tipo ti denunci e resti in casa tua gratis altri 4 anni.
     
    A romrub piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina