1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pepe

    pepe Nuovo Iscritto

    Buonasera, pongo una domanda a chi meglio mi sa rispondere. sono nuovo di questo forum.
    Io sono proprietario di un immobile ma non ci vivo; è possibile che un mio familiare stipuli un contratto di locazione a suo nome?
    Preciso meglio: Il contratto può essere effettuato da locatore non proprietario dell'immobile?

    Grazie per la risposta
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Diciamo che è un stortura, ne legale ne logica. Ci sfugge la tua motivazione di fondo. Ma diciamo che se il conduttore non vuole accampare pretesti e il locatore di facciata non hanno motivi di contestare la licealità dell'atto, potrebbe funzionare. Da un punto fiscale, invece, potrebbe essere vista come una mossa tesa ad eludere una base imponibile dalla persona realmente proprietaria a favore di un altro soggetto.
    Ricapitolando, se nessuno dei soggetti contrattualmente coinvolti ha nulla da eccepire, il contratto potrebbe arrivare alla conclusione. Di certo il conduttore dovrebbe essere conscio di sottoscrivere un contratto praticamente nullo, e dovrebbe fidarsi talmente tanto del facente funzione di locatore, da riservarsi di agire in rivalsa verso di lui, qualora le cose non funzionassero.
    Adriano Giacomelli
     
  3. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Concordo con Adriano, la situazione non sarebbe proprio tranquilla, salvo che il proprietario non dia mandato preciso al parente di agire per proprio conto, poi il reddito derivante dovrà essere indicato nei redditi o del proprietario o del mandatario se questo facesse parte degli accordi.:D
     
  4. paolodm

    paolodm Membro Attivo

    Ma certo che è possibile!!!
    Anni fa Totò vendeva la fontana di Trevi...cosa vuoi che sia la locazione si un immobile di un altro?? :)
    Buona Pasqua a tutto il forum!!
    geom. Paolo De Marco
     
    A PepeNica piace questo elemento.
  5. pepe

    pepe Nuovo Iscritto

    Buonasera, grazie a tutti per la risposta.
    Ne approfitto per porre un altro quesito a chi mi sa rispondere.
    Come indicato in precedenza sono proprietario di un appartamento su cui grava un mutuo.
    Da sempre si è fatto carico del pagamento del mutuo mio padre (l'acquisto era stato fatto da me per usufruire dell'agevolazione fiscale per gli interessi di prima casa, dato che mio padre era già possessore di altro immobile).
    Il mutuo scade tra 15 anni, 10 ne sono già passati.
    Dal punto di vista legale può vantare qualche diritto di rivalersi nei mei confronti, su ciò che è stato pagato finora?
    Mi spiego meglio, potrebbe un giorno "presentarmi il conto" delle somme versate ed io essere costretto a restituirle?

    Grazie:roll
     
  6. Salvatore Schiavone

    Salvatore Schiavone Membro dello Staff

    Ciao, la risposta è affermativa. Tuo padre ha azione di rivalsa nei tuoi confronti per avere la restituzione di quanto ha già pagato per capitale e interessi. Tieni presente che è un diritto di credito che si prescrive in 10 anni.
     
  7. PepeNica

    PepeNica Membro Attivo

    Buongiorno a tutti, mi aggacio al commento sopra per chiedere ulteriori delucidazioni sulla domanda in questione. Ho lo stesso problema anch'io. Non sono (ancora) proprietario dell'appartamento che intendo affittare in quanto mia madre (proprietaria unica) è deceduta da poco. Sono unico erede. Le pratiche di successione sono appena iniziate e non so quanto tempo impiegano per essere concluse. Qualcuno mi sa dire se in questo caso è possibile affittare anche prima che si concluda la successione, magari presentando qualche altro documento (tipo autodichiarazione di essere unico erede)? Ringrazio infinitamente. Saluti.
     
    A paolodm piace questo elemento.
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Lei può redarre un contratto d'affitto a nome suo come locatore, in quanto a suo dire Lei è l'unico destinatario della eredità. Come dire che con la dipartita del de-cui, Lei è futuro intestatario, ma di fatto proprietario. Nessuno potrà mai, e non ha nessun motivo di impugnare il contratto di locazione. Lei, compilando il contratto, si assume le esatte responsabilità, verso terzi, del proprietario che di fatto Lei è e che sta ufficializzando con le relative pratiche di sucessione e catastali.
     
    A PepeNica piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina