1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Magda

    Magda Nuovo Iscritto

    Si......parliamo di case..case lunghe,case strette,case larghe panoramiche,case rifugio, case spazzatura,case a rendere...case a vendere, case aperte per anime starnazzanti e obese, case chiuse per corpi sudati stanchi, case di carta per menti perse nel vano armadi, case di ringhiera, case di frontiera....
    case specchio, che dentro ci sei TU, che vivono sorridono piangono a rivoli dai muri se a scrostarsi è la tua pelle
    case vampiro, che goccia a goccia sorbiscono il nettare della tua vita......

    "........perchè il giudizio universale non passa per le case...le case dove noi ci nascondiamo" grande GABER:basito:
     
    A maidealista, , Jrogin e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. robertoleto

    robertoleto Nuovo Iscritto

    E' molto bella, però poi ti desti e ... cosa vedi??? ICI, TARSU, 730, condominio, passo carrabile, ecc... Ma ti rendi conto che dopo aver anelato una casa tutta tua, come brutalmente ti viene violentato questo sogno?????:-o:soldi::domanda::triste:
     
  3. Antonella Tamagnone

    Antonella Tamagnone Nuovo Iscritto

    ICI, TARSU, 730 e molto altro.......! Ma, in fondo,oltre questi obblighi ed intoppi che per un attimo ti oscurano la giornata,
    c'e' sempre lei LA TUA CASA :amore::amore: !! E quando alle 16.35 arriva da scuola quel bel tipetto di tuo figlio, ormai i brutti ricordi sono passati e ti rimangono la felicita' di essere nel tuo mondo, magari immaginario, ma tuo! :fiore::fiore:
     
    A maidealista e Magda piace questo messaggio.
  4. Magda

    Magda Nuovo Iscritto

    Già, proprio così Antonella, anche perchè l'ICI sulla prima casa non la pago, la TARSU sono ben contenta di pagarla in cambio dell'ottimo servizio che mi dà il mio Comune (Torino), e poi la pagano anche gli inquilini.......e se ci pensiamo un po' su riusciamo a sentirci dei privilegiati rispetto a coloro che pagano un pesante affitto tutti i mesi ( e non hanno un bene che in ogni caso si rivaluta e si rivaluta e si rivaluta) ;)
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Rio Bo

    Tre casettine
    dai tetti aguzzi,
    un verde praticello,
    un esiguo ruscello: rio Bo,
    un vigile cipresso.
    Microscopico paese, è vero,
    paese da nulla, ma però...
    c'è sempre disopra una stella,
    una grande, magnifica stella,
    che a un dipresso...
    occhieggia con la punta del cipresso
    di rio Bo.
    Una stella innamorata?
    Chi sa
    se nemmeno ce l'ha
    una grande città.

    -- Aldo Palazzeschi
     
    A Antonella Tamagnone piace questo elemento.
  6. Magda

    Magda Nuovo Iscritto

    mhhhh siiiiiiiiii, la casettina, la stella, la punta del bambù e le piccole lune di quarzo rosa tintinnanti all'alito di un vento benevolo, mentre io seduta con il naso all'insù mi avvolgo nel ronfare del gatto sornione che di seta ha fatto la notte sdraiandola sul suo pelo che di nero più nero non ce n'è.
     
    A Antonella Tamagnone piace questo elemento.
  7. Antonella Tamagnone

    Antonella Tamagnone Nuovo Iscritto

    Ringrazio sia Magda che Maidealista! Vorrei scrivere qualche cosa di poetico, ma ....... a quast'ora " il tipetto " vuole cenare. Orario di paese pure agricolo con conseguenti effluvi che ad entrambi non danno fastidio. Saluti, e magari a piu' tardi!:^^:
     
  8. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    La casa di Mara
    La casa di Mara
    è una piccola stanza di legno.
    A lato un cipresso l'adombra nel giorno.
    Davanti vi corrono i treni.
    Seduta nell'ombra dell'alto cipresso
    sta Mara filando.
    La vecchia ha cent'anni,
    e vive filando in quell'ombra.
    I treni le corron veloci davanti
    portando la gente lontano.
    Ell'alza la testa un istante
    e presto il lavoro riprende.
    I treni mugghiando
    s'incrocian dinnanzi alla casa di Mara volando.
    Ell'alza la testa un istante
    e presto il lavoro riprende.

    A.Palazzeschi

    :fiore:

    La cucina
    C'era, un po' in ombra, il focolaio; aveva
    arnesi, intorno, di rame. Su quello
    si chinava la madre col soffietto,
    e uscivano faville.

    C'era, nel mezzo una tavola dove
    versava antica donna le provviste.
    Il mattarello vi allungava a tondo
    la pasta molle.

    C'era, mal visto nel luogo, un fanciullo.
    Le sue speranze assieme alle faville
    del focolare si alzavano. Alcuna
    - guarda! - è rimasta.

    U. Saba

    :fiore:
     
    A Antonella Tamagnone piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina