1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Ganesha

    Ganesha Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, sono proprietario di un appartamento piuttosto grande nel centro di Roma. Ma questo fatto, che un tempo poteva essere considerto una fortuna, adesso mi crea una marea di problemi. Un vero rebus.
    Questo appartamento è diviso in due, ma la divisione non è ratificata al catasto, perchè non è consentito dividere appartamenti nel centro di Roma.
    Io sono residente in una metà dell'appartamento, mentre l'altra metà è affittata uso ufficio. Ne consegue che tutto l'appartamento vale ai fini fiscali come seconda casa. Quindi quest'anno dovò pagarci salatissime IMU e TASI. Per di più tutte le case della zona sono state recentemente "promosse" a immobili di lusso, con la rendita catastale aumentata di conseguenza.
    Con quello che prendo di affitto non arrivo a pagarci tutte le tasse e quindi, per quanto a malincuore, mi vedo costretto a vendere l'appatamento. Però il contratto di affitto prevede 6+6 anni e i secondi 6 anni sono iniziati nel marzo 2013. Quindi non so come fare : o vendo affittato con conseguente deprezzamento , oppure? Qualcuno sa suggerirmi una via d'uscita da questo labirinto?
     
  2. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    chi lo ha detto? Se tu hai questa casa, questa sola casa, è una prima casa e mi pare che non è obbligatorio dividere, puoi benissimo affittarla tutta e tenerti per te una cameretta, per quanto le camerette nel centro ce ne siano poche...:sorrisone:
     
  3. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Tu vendi quello che risulta al catasto.
    L acquirente certo non compra al centro di Roma per viverci ma come investimento.
    Se c'e'un ufficio affittato in una parte cambia poco,anzi e'una fonte di reddito.
    Sta poi all acquirente vedere come far rendere la restante parte.
    Cerca la collaborazione con un immobiliare capace di attrarre invrstitori a livello europeo.
    Roma su Roma c'e'il rischio che non vendi.
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    sei proprio sicuro? Secondo me se hai 180 mq e doppi ingressi credo si possa fare; certo se hai 90 mq ed un ingresso solo la faccenda diventa difficile.
     
  5. CAFElab

    CAFElab Membro Attivo

    Professionista
    Il taglio minimo di un appartamento è 45 mq.
    Ma nel centro storico sono ammessi solo frazionamenti a ripristino di situazioni preesistenti ovviamente documentabili
     
  6. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Bisogna vedere se il frazionamento è conforme ai requisiti urbanistici. Se non lo è, non si può frazionare.

    È stata una misura di equità attesa da anni. Non è una «promozione», ma la perdita di un privilegio antistorico e ingiustificato, dal momento che già da molti anni era stata deliberato l'aggiornamento delle rendite catastali in centro. Però i proprietari degli immobili in centro hanno fatto orecchie da mercante ed eluso tasse per migliaia di Euro, contando sulla sostanziale immobilità degli uffici comunali e su improbabili (o ritenuti tali) accertamenti.
    Ora, per favore, non vi presentate da vittime...
     
  7. CAFElab

    CAFElab Membro Attivo

    Professionista
    A me sembra che tutto ciò che è stato fatto nel nome dell'equità tutto è stato meno che equo
    mi fa ridere (per così dire) sentire parlare i nostri politici dell'importo medio dell'IMU: 400€ !
    O abitano tutti in edilizia economica e popolare o qualcuno paga la loro IMU "a loro insaputa"
     
    A bolognaprogramme e Daniele 78 piace questo messaggio.
  8. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    :ok::stretta_di_mano:
    Questo vuol dire che c'è ancora molto da fare...
     
  9. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E mica e' tanto equo! Sapete cosa succede che il popolo sgombra (e di popolo e' pieno il centro di Roma. Piazza Navona e' nelle strade di Panìco, dove fino a qualche decennio fa non si poteva entrare: storie d'amori e di coltelli, ma potrei tirar giù tutti i rioni) e chi comprerà? Il tessuto urbano si stravolgerà ed il popolo romano fino ad ora dentro le mura si imbastardirà ancor di più. Bello eh?[DOUBLEPOST=1401873809,1401873760][/DOUBLEPOST]Bella mossa.
     
  10. Ganesha

    Ganesha Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Beh, nel mio caso, con tutto che metà dell'appartamento è affittato, con quel che prendo non ce la faccio a pagare IMU e TASI. E' per questo che con la morte nel cuore mi sto risolvendo a vendere la casa dove sono nata. Quindi non mi pare che questa rivalutazione "a tappeto" sia così equa. E' la solita misura presa senza differenziare, perchè differenziare costa fatica...
     
  11. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chi ritiene che la nuova rendita assegnata non sia corretta può sempre fare ricorso.
    Poi però bisogna spiegare a chi vive in periferia in 100mq perché paga anche 2.000 e passa Euro di IMU, quando in centro abitazioni di 200mq accatastate come A4 o A5 risultano esenti...
    Questo a me sembra ancora più iniquo, dato anche il diverso livello di servizi/benefici (mezzi pubblici, pulizia, sicurezza, illuminazione, decoro urbano, ecc.) di cui possono godere i proprietari delle due zone.
     
  12. Ganesha

    Ganesha Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Fare ricorso costa sui 3000 € con scarsa possibilità di successo.
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  13. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    E' strano, fai un esempio reale.
     
  14. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La scarsa possibilità di successo non è altro che conferma che erano i valori precedenti ad essere storicamente inadeguati e non i nuovi.
     
  15. CAFElab

    CAFElab Membro Attivo

    Professionista
    Di tutti i miei clienti con appartamenti fra i 90 e i 140 mq a Tiburtina o zona Appia o anche Frascati, non ce n'é uno con una rendita catastale inferiore ai 1400-1600 €
    siamo molto lontan dai 400€ di IMU sbandierati in tv
     
  16. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E molti superano abbondantemente i 2.000 €
    Quali sono le corrispondenti rendite al centro di Roma?
     
  17. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Basta farsi due conti, basta prendere la rendita catastale aggiornata ed utilizzare i moltiplicatori IMU come prima casa (quando si pagava ancora l'IMU prima casa ) tanto per far capire cosa vuol dire un appartamento di 80/90mq ha una rendita intorno ai 600€ (non a Biella ma in periferia di Biella) e il valore di mercato intorno ai 220.000€ (nuovo).
    Ora tanto per far paragoni con le città più grandi (Milano, Roma e Torino) i valori al mq sono circa 3/4 volte inferiori (parlo di quelli di Biella con queste città) posso solo immaginare che rendita abbia un abitazione (anche non di lusso) con rendite attualizzate nel comune di Roma /(anche non in centro), ma se è quelllo che penso con 400€ hai il bilocale o il trilocale piccolo ben al di sotto dei 60mq, se poi vogliono far passare un'abitazione del genere come chissà che cosa, allora forse hanno un concetto distorto di cosa sia un'abitazione normale, una di lusso, un monolocale ed un trilocale. Qualcuno dovrebbe pure spiegarglielo.
    Purtroppo la casa è terreno di scontro ideologico fertile, ma morire se trovi qualcuno che ti dice sono a favore perchè e mi elenca le rendite attualizzate, le rapporta con i mq mi dimostra cosa pensa che ci possa stare in quello spazio (un bel disegnino con gli arredi in scala corretta) e il valore di mercato...almeno per una volta riusciremmo ad entrare nel vivo e nel merito del problema lasciando la polemica politica alla porta.
     
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Un A/4 e un A/5 di per se non è esente.
    Lo è se:
    1. prima casa ma vale anche per tutte le altre categorie escluse A/1, A/8,A/9.
    2. Si dimezza se dichiarata e riconosciuta inagibile da Comune
    p.S con l'inagibilità del Comune si può far passare l'immobile in F/2 (rendita a 0€)
    ovviamente per essere inagibile e riconosciuta tale abbisogna almeno di:
    • non abitato
    • non collegato con utenze
    • privo di qualunque impianto
    • privo o parzialmente privo di serramenti esterni ed interni
    E sfido chiunque a dimostrarmi che un edificio con queste caratteristiche possa essere utilizzato per l'abitazione.

    Per inciso nel momento in cui si conclude (nuovo) o si ristruttura un abitazione, basta che manchi anche solo una certificazione di un impianto per avere l'agibilità dell'immobile sospesa (senza che per forza manchino tutte o anche solo una delle caratteristiche sopra elencate).[DOUBLEPOST=1401896174,1401896074][/DOUBLEPOST]
    scusa non avevo visto il tuo intervento, ma mi confermi quello che pensavo io... ottimo intervento.
     
  19. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @tovrm facciamo a capirci: la mossa e' buttare fuori il popolo e dare spazio ai nuovi arricchiti che vogliono abitare in centro. Forse non mi ero spiegata. Non c'e' differenziazione, non si procede per reddito o per ristrutturazioni che rendono di lusso le case. Semplicemente si stanno spostando masse di popolo verso la periferia. L'obiettivo e' questo. Devi sapere che questa gente non venderebbe a qualsiasi cifra (avrebbe già venduto quando valeva milioni di euro) li stanno semplicemente obbligando ad andarsene. E devi anche sapere che sono migliaia ad avere redditi superiori ali milione di euro. Un IMU fa solo un baffo. Cinquemila euro sono le tue cinquanta.
     
  20. Ganesha

    Ganesha Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Nella nostra zona hanno passato tutto ad A1 con rendite catastali sui 3700€\mq, case vecchie, senza portiere, con ascensori fatiscenti. Solo perché sono in centro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina