1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Magicflu

    Magicflu Membro Junior

    Sono proprietario di una porzione di una costruzione trifamiliare.
    Sono l'ultimo abitante in fondo ad una strada privata.
    La mia rampa di garage si trova a fianco della sua rampa davanti alle case.
    Egli insiste a parcheggiare la sua auto sulla stradina, fuori dalla sua proprietà,
    A filo e a volte oltre la linea ipotetica di mezzeria tra le due proprietà.
    Nulla da dire, solo che io, non ho messo il cancello sulla rampa per poter girare
    La macchina ed uscire senza fare retromarcia per 150 metri. Gli ho spiegato che
    Se la mettesse di un metro piu avanti mi risolverebbe non pochi problemi ( ho sempre
    Paura di fare danni quando faccio manovra, ma il piu delle volte sono costretto a fare retromarcia).
    I vigili hanno detto che essendo strada privata non possono intervenire. C'e qualcuno ha qualche suggerimento? Ciao .
     
  2. Algiz

    Algiz Nuovo Iscritto

    Se disponi di una servitù di passaggio concessa sul rogito di acquisto della casa, puoi "farla valere" per legge. Infatti, la stradina davanti ai garage è adibita al massimo alla fermata, non certo alla sosta.

    Nessuno può sostare con la macchina (servitù di passaggio, non di sosta), tanto meno se ostacola i vicini nel fruire della loro servitù di passaggio.

    Anche se non si tratta di un'illegalità plateale (macchina in sosta davanti all'ingresso, in modo tale che non si possa in alcun modo entrare o uscire), occorre ricorrere ad un avvocato, il quale si rivolge al vicino con tutti gli accorgimenti del caso e, eventualmente, istruisce una causa presso il giudice di pace.

    Le forze dell'ordine possono intervenire solo su una strada privata aperta al pubblico, non chiusa da un cancello o riservata soltanto ai condomini...
     
  3. celefini

    celefini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Io farei una prova a riparlare con il confinante, a spiegargli , che il suo atteggiamento, mi crea problemi nell'uscire, e che con un pò di buona volontà, il problema si potrebbe risolvere. Sono sempre per i metodi " democratici ", ma se questo non dovesse sortire l'effetto, proverei a montare una sbarra automatica che arrivi giusto alla mezzeria della propria proprietà, Se nonostante tutto continua imperterrito nella sua determinaziane, allora si passa ai metodi forti, quindi legale e tutto quanto ne consegue.
     
  4. guylaroche

    guylaroche Nuovo Iscritto

    Capisco la tua situazione, per esperienza diretta, posso suggerirti di provare ancora a chiedere al vicino di lasciarti lo spazio per fare manovra in modo agevole, nei limiti della civile convivenza, meglio ancora se in forma scritta (ricorda che "Scripta manent", anche in caso di future azioni di disturbo). Se lui dovesse continuare, allora il solo consiglio che posso darti è ricorrere ad un avvocato, purtroppo non c'è alternativa. Con certe persone, i modi gentili e la buona educazione non servono. In bocca al lupo.
     
  5. Magicflu

    Magicflu Membro Junior

    Grazie per il tuo interessamento, devo anche dire, che, alla fine della strada io parcheggio 2 auto visto che sono a casa mia non intralcio nessuno, a volta chi mi viene a trovare parcheggia davanti alla mia rampa, senza ostruire alcun passaggio altrui. Penso che a lui disturbi che io posso usufruire di 4 parcheggi visto che sono, davanti a casa mia e alla mia rampa, quindi ultimo della fila. Mi ha anche detto che visto che la stradina e' di tutti, lui parcheggia davanti a casa mia, se vuole. Ghi ho chiesto se mi sposta l'auto che faccio fatica, ma ha detto che non intende spostarla.
     
  6. Magicflu

    Magicflu Membro Junior

    Grazie per il tuo interessamento, ho scoperto, che il mio vicino, disturba il fatto che davanti alla mia proprietà, si possano parcheggiare anche altre persone che vengono a trovarmi, quindi ha messo la macchina di proposito. Sono andato a chiedere bonariamente se sposta la sua auto avanti di un metro ma mi ha detto di no.
     
  7. Magicflu

    Magicflu Membro Junior

    Grazie, ho provato con modi gentili, ma ho capito che a lui dispiace che io posso parcheggiare 4 auto davanti alla mia proprietà e quindi lui tiene le sue due auto sulla stradina parcheggiate giorno e notte davanti alla sua proprietà, una davanti alla sua rampa che mi mette in difficoltà, l'altra appena dietro, dentro al suo giardino c ' e' abbastanza posto per le sue due auto, ma sembra che goda nel mettermi in difficoltà. Grazie ciao.
     
  8. Algiz

    Algiz Nuovo Iscritto

    La strada può essere anche di tutti, ma non è permesso tutto. La stradina serve in genere - e dovrebbe essere così anche in questo caso - per una servitù di passaggio, affinché le macchine raggiungano i garage, dove possono sostare. Oppure devono sostare fuori, non sulla stradina.

    Se io fossi in te, proverei a sostare con le mie macchine solo nel posto che mi è strettamente consentito, evitando di fermarmi sulla stradina, anche se non ostacolo nessuno. Il tuo vicino potrebbe essersi risentito :)lol:) per il fatto che tu parcheggi sulla strada comune, sebbene davanti al tuo stesso ingresso.

    Se continua, nonostante il tuo gesto di umiltà, allora fa apposta. Pensa soltanto a cosa succederebbe, se gli facessi un segnino sulla carrozzeria...
     
  9. Magicflu

    Magicflu Membro Junior

    Infatti mi ha detto guai se trova la macchina strisciata. Io gli ho detto, che oltre a non avere di queste intenzioni, voglio andare d'accordo con loro, che detesto entrare in contenziosi assurdi. Mi ha risposto che posso fare anche mille manovro ma la macchina da li non la sposta. Io sono obbligato a fare 150 metri in retromarcia! Ti sembra giusto!
     
  10. Algiz

    Algiz Nuovo Iscritto

    Puoi sempre registrarlo, e dire che, mentre stavi registrando la tua voce, a commento gastronomico di un risotto al radicchio rosso più delizioso del solito, la sua è stata catturata, "incidentalmente".

    Perché so che gente del genere è capace di dire che tu non ti sei mai lamentato con lei e che altroché se è disposta a venirti incontro e a crearti i minori disagi possibili: "Ma, egregio signore e caro vicino, bastava dircelo!"... :rabbia:
     
  11. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se la strada privata serve a consentire l'accesso alle proprietà individuali non dovrebbe essere consentito a nessuno parcheggiarvi l'auto, proprio per lasciare libero il passaggio.
    Ovvio che se tu fai parcheggiare alcune auto sulla strada, anche se in fondo ad essa non ostacolano nessuno, sei anche tu uno che infrange le regole.
    Per ottenere il rispetto delle regole dagli altri bisognerebbe dare il buon esempio, per cui se tu parcheggi le auto solo all'interno della tua proprietà e lui invece parcheggia fuori, hai tutto il diritto di far valere tramite un legale le tue ragioni poiché ti ostacola la manovra di uscita.
    Se però anche tu fai come lui .... la vedo dura.
     
  12. Magicflu

    Magicflu Membro Junior

    Io, essendo l'ultimo della strada, davanti alla mia casa, c'e posto
    Per 4 macchine, ho sempre parcheggiato, non ho mai avuto niente da dire con nessuno. La strada davanti a casa mia finisce con un fossato, oltre non si puo andare. Quindi se io parcheggio sistematicamente le macchine davanti a casa mia, non vedo perché sto vicino si debba risentire. Vero e' anche che qualche volta qualcuno sosta temporaneamente oltre le quattro macchine ma io prontamente le faccio togliere giusto perché sono io il primo a non volere disturbare nessuno. Pensi che dia i
    Cattivo esempio parcheggiare sul fondo della stradina di fronte alla mia proprietà? grazie per il tempo che stai sprecando. Ciao.
     
  13. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non è come dici tu:
    1° c'è un regolamento condominiale?
    2° se non c'è il codice civile dice che tutte le aree condominiali o comuni devono poter essere usufruite allo stesso modo da tutti o quantomeno averne la possibilità.
    Pertanto che tu abbia più opportunità nessuno ti da l'autorizzazione di utilizzare quello spazio.
    Nel caso specifico visto che ti da impedimento la sosta di quell'auto dici al tuo vicino di posteggiare anche la sua li infondo cosi da lasciare il passaggio libero di manovrare per entrambi.
    Per meglio esprimermi se tu parcheggi l'auto davanti al tuo box non ti è consentito perchè lo spazio davanti al tuo box non è tuo ma è condominiale.:fiore:
     
  14. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non ritengo si sprecare tempo a fornire la mia opinione, altrimenti non sarei su questo forum. Volevo solo farti capire che, dal momento che la strada è privata ma serve tutte le abitazioni che si affacciano su di essa, l'unica maniera di pretendere che nessuno parcheggi in strada e ostruisca di conseguenza il passaggio alle altre auto è quella di essere il primo a non parcheggiarvi l'auto, non importa se il tuo accesso è il primo o l'ultimo. In tale modo si ha diritto di pretendere che anche gli altri facciano come te, diversamente ognuno si comporta come crede a seconda dei suoi parametri soggettivi e di conseguenza regna l'anarchia. Come giustamente esemplificato nel post precedente, anche il tuo vicino potrebbe pretendere di parcheggiare l'auto in fondo alla strada, non essendo la strada di proprietà esclusiva di nessuno, e quindi non ostacolarti più.
     
    A celefini piace questo elemento.
  15. guylaroche

    guylaroche Nuovo Iscritto

    Sono pienamente d'accordo con "mapeit", la mia esperienza personale mi ha insegnato che per poter reclamare un proprio diritto bisogna mettersi in una condizione di assoluta inattaccabilità. Resta comunque il fatto che se lui parcheggia l'auto in modo inappropriato e ti provoca difficoltà nell'utilizzo delle tue pertinenze, questa condotta rientra nei cosiddetti "atti emulativi" (vedi art. 883 codice civile), perseguibili per legge. Ultimo consiglio, io farei una chiacchierata anche con i Carabinieri, non tanto per lagnarsi o far risolvere la questione, quanto soprattutto per porre alla loro attenzione una situazione di disagio e di nervosismo da parte del tuo vicino. Non si sa mai che questo trovasse davvero qualche graffio sulla propria auto e magari se la prende con te. Chi non ha intenti malevoli (come mi pare di poter dire di te), non ha niente da temere ed è sempre meglio mettere le mani avanti.
    E poi comincerei a pensare di rivolgermi ad un avvocato, una raccomandata con diffida a continuare nel suo atteggiamento costa poco ed è sempre più incisiva di un tuo intervento diretto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina