1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Buongiorno a tutti. Una domanda sulla dichiarazione dei redditi. Nel caso in cui la somma delle detrazioni supera l'imposta lorda a che cosa è subordinato il titolo per avere il credito (pari alla DIFFERENZA, RN33, tra la somma delle detrazioni e l'imposta lorda)? Grazie.
     
  2. sergio 41

    sergio 41 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Nel caso prospettato il credito RN33 è subordinato all'eventuale importo delle ritenute subite.Ovvero credito totale delle ritenute.In assenza ritenute, credito ZERO.
    Ciao.
     
  3. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Quindi in presenza di una differenza imposta lorda - detrazioni negativa, c'è un credito pari a: ritenute - imposta lorda, se la differenza è positiva? Ossia le spese mediche, ad esempio, non contribuiscono all'eventuale credito?
     
  4. sergio 41

    sergio 41 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Certo che le spese mediche contribuiscono all'eventuale credito. Sempre nel limite
    delle ritenute subite.
     
  5. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Ossia sono utili le detrazioni per un massimo pari a : imposta lorda - ritenute? Grazie.
     
  6. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Assodato che una ritenuta subita è tutt'altra cosa dalla detrazione, ne consegue che:
    l'ammontare delle detrazioni riconosciute non potrà mai essere superiore all'imposta lorda.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Salvo il caso previsto dall'art. 16, comma 1-sexies del TUIR.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  8. sergio 41

    sergio 41 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Potrà anche essere superiore, ma la differenza non sarà mai a credito che si avrà solo nei limiti della ritenuta subita
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per tale motivo ho scritto "riconosciute".
     
  10. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Scusa @Nemesis, mi spieghi con quali modalità si può recuperare "la detrazione" che va oltre i limiti di capienza ?
    ...Visto il comma 1-sexies del medesimo art. 16 del TUIR il quale dispone che qualora la detrazione di cui al citato art. 16 del TUIR sia di ammontare superiore all'imposta lorda diminuita delle detrazioni di cui agli articoli 12 e 13 del TUIR, e' riconosciuto un ammontare pari alla quota di detrazione che non ha trovato capienza nella predetta imposta e che con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, sono definite le modalita' di erogazione del predetto ammontare "
    Grazie in anticipo.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ai soggetti che percepiscono i redditi di cui agli articoli 49 e 50 del TUIR, è riconosciuta dai sostituti d'imposta in sede di effettuazione delle operazioni di conguaglio. Viene attribuita sulla base di una dichiarazione presentata dall'avente diritto, nella quale sono indicati gli estremi di registrazione del contratto di locazione, i requisiti previsti dall'art. 16 del TUIR, compreso il numero dei mesi per i quali l'immobile oggetto del contratto di locazione è adibito ad abitazione principale, nonché è attestata l'assenza di redditi ulteriori rispetto a quelli di cui agli articoli 49 e 50 del TUIR. I sostituti d'imposta utilizzano, fino a capienza, l'ammontare complessivo delle ritenute disponibile nel periodo di paga nel quale sono effettuate le operazioni di conguaglio, indicando nella certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente e assimilati (CUD - dal 2015: CU) l'importo non attribuito all'avente diritto per insufficienza dell'ammontare complessivo delle ritenute per consentirne il recupero in sede di dichiarazione dei redditi.

    Per gli aventi diritto diversi da quelli sopra indicati, l'ammontare della detrazione è evidenziato nella dichiarazione dei redditi. Tale importo può quindi essere utilizzato in compensazione, oppure può essere computato in diminuzione dell'IRPEF relativa al periodo d'imposta successivo o essere chiesto a rimborso.
     
    Ultima modifica: 9 Dicembre 2014
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  12. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie, molto esauriente. Immaginavo un riporto all''anno successivo.
     
  13. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    In sintesi, credo che l'Italia sia la culla della scienza della complessità. Gli altri:
    1. o sono fermi alle decime dei Faraoni
    2. o i calcoli li fanno al Ministero con i supercomputer, dando ai contribuenti solo la somma da pagare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina