1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. kronoss

    kronoss Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti, sono nuovo del forum e nonostante le dozzine di ricerche non riesco a capire una cosa:

    Ho 2 locali commerciali categoria C1 comunicanti tra di loro
    ognuno di questi locali ha un numero civico diverso
    ognuno di questi locali ha un SUB catastale diverso (uno ha SUB 3 e l'altro ha SUB 4)
    in un locale è presente il bagno nell'altro locale no
    questi locali sono affittati ad un'agenzia di servizi

    Il mio inquilino circa 1 settimana fa mi chiama e mi dice che si deve fare:
    - un'unificazione di SUB
    - un'asseverazione (mi pare di aver capito così) per quanto riguarda il bagno

    E pare che sta cosa si debba fare per una nuova legge uscita da poco e che un loro geometra per questa pratica ha chiesto 1200 €

    Sinceramente a me sembra strana questa cosa e mi sembra pure abbastanza esosa la spesa, vorrei per tanto chiedere qualche parere a voi che siete più esperti.

    Grazie mille anticipatamente
     
  2. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Prima di tutto occorre capire se lo stato di fatto corrisponde a quanto autorizzato dal Comune, in particolare se le due U.I. erano originariamente separate e la comunicazione è stata autorizzata o abusivamente creata. Se la comunicazione non era autorizzata va regolarizzata e va fatta la variazione catastale accorpando i due sub. Chiederei all'inquilino di fornirmi un prospetto scritto con i costi per le pratiche dell'eventuale regolarizzazione, personalmente incaricherei un mio tecnico di fiducia.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    da quanto si cpisce dalla dercrizione, unire i due sub è una cosa corretta, infatti sono affittati assieme, uno ha servizi, l'altro no
    posto questo, ciarito la ragione secondo la quale è necessario fare questa operazione, puoi chiedere anche tu preventivi, l'operazione è semplice, prevede una comunicazione al comune e un aggiornamento della scheda catastale
     
  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Puoi dirci qual è la legge uscita da poco, così la leggiamo tutti?
     
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mah...bisognerebbe leggere questa nuova Legge...ma non vedo motivi di doverli riunire 2 sub sono locati alla stessa ditta.
     
  6. kronoss

    kronoss Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti per le risposte, chiarisco un pò la situazione.

    Ho acquistato queste 2 unità immobiliari e l'operazione risulta in un unico rogito notarile: nel rogito notarile sono inserite 2 unità immobiliari, entrambi categoria C/1 con stessi dati catastali, quello che cambia sono appunto metratura, rendita catastale e sub.

    I locali così come sono li ho sempre affittati senza problemi, pare che quindi il problema si sia posto solo ora e quando dico "nuova legge" probabilmente è una legge anche del 2005-2006 ma la definisco nuova perchè a me ora è stata prospettata sta cosa.

    Cmq sia se un notaio ha venduto le 2 unità immobiliari sono dell'idea che queste potessero essere vendute così altrimenti il notaio che ci sta a fare ?? o sbaglio ?

    Morale della storia: i 2 sub vanno uniti e questa è una cosa che sicuramente farò.

    Ora ho un dubbio più piccolo:
    1 locale è classe 7 mentre l'altro locale è classe 6
    quello con classe 6 pago meno di IMU e TASI mentre quello di classe 7 pago di più
    Ora che i due sub verranno unificati, la classificazione avete idea se sarà 6 o 7 ? o se questa non inciderà assolutamnente sull' IMU e TASI pagate attualmente ?

    Grazie
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io vorrei aver certezza della cosa...e non solo per semplice "comunicazione" della controparte.
     
  8. kronoss

    kronoss Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    il problema è che se con la situazione attuale non possono avviare la nuova attività che è sempre quella precedente ma ha cambiato ragione sociale.
    la cosa della "nuova legge" o le "nuove normative" ce le disse live un tizio proprio del catasto e furono confermate al comune... per questo parlavo di qualcosa di nuovo (e con nuovo intendo qualcosa che può essere anche di 6-10 anni fa insomma) :/
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La faccenda puzza di bruciato.
     
  10. kronoss

    kronoss Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    onestamente pure a me puzza un pò sta situazione, ciononostante non ho conoscenza di geometri competenti quindi ognuno mi potrebbe dire qualcosa. Se per caso conoscete qualcuno sulla zona di Napoli mi fareste un grande favore :p
     
  11. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    e perchè non ti fai dare gli estremi della Legge (Articolo e data) e ce li comunichi...si che si possa verificare o quantomeno diventare tutti più edotti?
     
  12. kronoss

    kronoss Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    sono persone che conosco da 6-7 anni, pagatori regolari e mi sembra brutto dire «senti non mi fido di quello che dici, mi devi dare legge e decreto che devo verificare»... la preoccupazione è che si siano messi in mano a qualche geometra che ne vuole approfittare. cmq ora procedo a chiamarli a capire cosa necessitano realmente e poi contatto qualche geometra chiedendo maggiori informazioni
     
  13. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    che esista una legge nuova, potrei anche dubitare, sull'opportunità di fare la fusione mi sono già espresso, il problema potrebbe essere l'ufficio del comune che avanzi dei dubbi in quanto le unità immobilairi sono 2, fatti spiegare qual'è esattament eil problema e poi vedi, un professionista da incaricare sicuramente lo trovi
     
  14. kronoss

    kronoss Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    cmq giusto per la cronaca i locali sono come in foto
    civico 3 e 5 affittato alla stessa ditta
    ogni civico ha un suo sub diverso ma come potete vedere sono comunicanti
    a me sembra proprio strano sta spesa di 1200 € per sta cosa
    ho postato l'immagine così forse riesco a dare un quadro più chiaro
    [​IMG]
     
  15. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Fatti fare dal loro geometra un preventivo scritto. Scripta manent. Se non lo fa ti fa uno sgarbo (ma anche un favore).
     
  16. kronoss

    kronoss Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    il problema non è tanto il geometra che gli ha messo in testa questa cosa... il problema è non voler trovare screzi con gli inquilini. Probabile pure che il geometra stia agendo positivamente e sono io che penso a male, ma mi pare veramente strano che per decenni le cose camminano in un modo e poi arriva uno che ti dice all'improvviso che devono cambiare. mbo :/
     
  17. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    a vedere la tua pianta si capisce che i 2 subalterni non dovrebbero esistere infatti la definiziuone di unità urbana è la porzione di immobile che può dare reddito autonomamente, queste sono pure unite e difficilmente indipendenti, visto così mi sa che l'dentificazione catastale risale a molti anni fa, oggi l'ufficio non l'accetterebbe
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  18. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Non mi risulta vi sia legge nuova, dalla planimetria si evince che è un'unica U.I.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  19. kronoss

    kronoss Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    un locale con SUB 3 ha una rendita catastale
    l'altro locale con SUB 4 ha un'altra rendita catastale
    pago regolarmente tasi ed IMU

    ho appena contattato lo studio geometra del notaio e mi ha detto che per l'avvio attività basta un certificato di agibilità che mi può fare lui come in passato per poco e niente (250€) mentre per l'unificazione dei sub (anche se a detta sua è praticamente inutile) l'operazione verrebbe a costare un 100-150 € al massimo.

    Naturalmente non ci sta nessuna legge nuova o chissà che, quindi è solo uno spauracchio che il geometra dei miei inquilini gli ha messo in testa magari per far lievitare una cifra da 400 € a 1200 €

    Il consiglio che mi è stato dato è quello di lasciare le cose come stanno e non ci sono assolutamente problemi perchè è un'unica partita immobiliare, appartenente ad un unico proprietario, data in locazione ad una sola ditta... ed anzi mi ha detto che in sti periodi molte persone stanno unificando i SUB per far rientrare delle porzioni immobiliare nella "prima casa" per non pagare le tasse dal 2016 e facendo questa operazione il comune si insospettirebbe.

    Morale della storia: asseverazione per agibilità e via !!!
     
  20. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    cvd
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina