• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.
    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

griz

Membro Storico
Professionista
la scala che collega i due livelli, è sì interna al fabbricato, ma ESTERNA agli appartamenti (costituenti i due livelli, e soggetti dell'annuncio)
nessuno ti impedisce di trattare la scala come interna in quanto la proprietà è unica, se intendi usare la casa tutta insieme, fondi le 2 unità eliminando la cucina ed eventualmente togliendo le porte d'ingresso agli appartamenti
 

tarino

Membro Ordinario
Proprietario Casa
nessuno ti impedisce di trattare la scala come interna in quanto la proprietà è unica, se intendi usare la casa tutta insieme, fondi le 2 unità eliminando la cucina ed eventualmente togliendo le porte d'ingresso agli appartamenti
Ma questo significherebbe rinunciare a una camera al livello 1. Un vero peccato.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Per fare ciò, occorre inglobare metà pianerottolo del secondo piano per unire lo stesso alla mansarda, la cui altezza media la destina esclusivamente a locali di sgombero. Inoltre, se con il condono edilizio la mansarda è stata sanata come abitazione, se venisse modificata, unita a quella sottostante non potrebbe ottenere la regolarità edilizia in quanto dovrebbe rispettare le norme attuali. Infine, se la copertura fosse a due falde ed il colmo passasse in corrispondenza del pilastro, la falda minore condizionerebbe la pendenza di quella maggiore, abbassandone l'altezza utile dei locali sottostanti.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Ma questo significherebbe rinunciare a una camera al livello 1. Un vero peccato.
Dopo che ho inviato ho visto questo intervento al quale rispondo.
Non capisco perché, visto che sarebbe sufficiente inglobare la metà del pianerottolo corrispondente alla prima rampa che conduce al sottotetto per collegare l'unità inferiore a quella superiore.
 
Ultima modifica:

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
se con il condono edilizio la mansarda è stata sanata come abitazione,
Sospetto che sia una situazione che ho imparato a conoscere:
la soffitta è stata condonata, il comune ha incassato l'obolo, ma ..... è stata rilasciata l'abitabilità.

Per la cronaca sono frequenti i casi per cui il condono è stato acquisito "amministrativamente": ma se non sono rispettati i requisiti essenziali (es. i rapporti aeroilluminanti, e forse anche l'altezza media, tutto ciò che riguarda se non ricordo male la L 1444) , oggi la risposta è che i locali non hanno la agibilità.

Nessuno, forse, verrà a contestare, ma non si potranno vendere dichiarando l'esistenza dell'agibilità, quindi se si vogliono acquistare, se ne deve tener conto sul prezzo.
 

griz

Membro Storico
Professionista
la fusione delle UIU esistenti, senza opere non prevede il rilascio di una nuova agibilità.
Come ha evidenziato Gianco per annettere la scala all'unità non serve interessare una camera ma semplicemente eliminare le porte ed eventualmente allargare le aperture
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
nessuno ti impedisce di trattare la scala come interna in quanto la proprietà è unica, se intendi usare la casa tutta insieme, fondi le 2 unità eliminando la cucina ed eventualmente togliendo le porte d'ingresso agli appartamenti
la fusione delle UIU esistenti, senza opere non prevede il rilascio di una nuova agibilità.
Come ha evidenziato Gianco per annettere la scala all'unità non serve interessare una camera ma semplicemente eliminare le porte ed eventualmente allargare le aperture
Date per scontato si possa annettere la scala: questo è tutto da dimostrare.
L'edificio è composto da tre UIU accatastate (1° - 2° e 3°piano), dove il 2° piano comprende anche una "porzione" del 3° piano: sicuri che il restante sottotetto al 3° piano non sia parte comune o parte della UIU del 1° piano?

Nel qual caso non potrebbe annettere scala e pianerottolo senza escludere l'accesso al restante sottotetto.
Resta la regolarità della mansarda di altezza anomala. Carpi è... nella bassa, mica in montagna.
 

tarino

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ma ‘sta casa l’hai vista, o non ancora ?
No, ancora no.

sicuri che il restante sottotetto al 3° piano non sia parte comune o parte della UIU del 1° piano?
Sicuri: non lo è, o almeno da quanto è dichiarato nell'annuncio e da ciò che ha riportato l'agente immobiliare.

Per la cronaca sono frequenti i casi per cui il condono è stato acquisito "amministrativamente": ma se non sono rispettati i requisiti essenziali (es. i rapporti aeroilluminanti, e forse anche l'altezza media, tutto ciò che riguarda se non ricordo male la L 1444) , oggi la risposta è che i locali non hanno la agibilità.
E questo potrebbe essere un problema non da poco.

La fusione delle UIU esistenti, senza opere, non prevede il rilascio di una nuova agibilità.
E se le opere interessano solo il 2°L, ma non il 3° (quello condonato), immagino che una nuova agibilità venga rilasciata solo per il 2°L, senza interessare il 3°, giusto?
Come ha evidenziato Gianco per annettere la scala all'unità non serve interessare una camera ma semplicemente eliminare le porte ed eventualmente allargare le aperture
Ok, ma se poi ci fosse bisogno di eseguire dei lavori nella mansarda (condonata), si rischierebbe di non ottenere una nuova agibilità, da quanto leggo da ciò che avete postato sinora, giusto?
 

griz

Membro Storico
Professionista
devo riconoscere che mi è sfuggito che vi sia un primo piano che non è esposto, davo per scontato che fosse una costruzione unica sui 3 piani e tutta rappresentata, non quadra che vi sia un piano terreno annesso al secondo e crea scompiglio. Meglio chiarire bene tutto prima di continuare a fare ipotesi
 

tarino

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Allora mi pare che tutti questi discorsi siano prematuri
Fino a un certo punto poiché è proprio postando su questo forum che sono venute fuori scenari e questioni che sembrano potenzialmente pericolose. E queste non credo sarebbero venute a dirmele né i prorpietari, né l'agente immobiliare, o almeno avrebbero minimizzato il più possibile. E' invece qui (su propit) che mi avete fatto (giustamente) ragionare e insospettire.
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
E queste non credo sarebbero venute a dirmele né i prorpietari, né l'agente immobiliare, o almeno avrebbero minimizzato il più possibile.
Forse no: ma preoccuparsi per una casa che , magari, una volta vista capisci non essere adatta a te mi pare inutile.
Vai a vederla, e, se ti piace, approfondisci con un tecnico che faccia le debite verifiche, se le informazioni date non ti convincono, come probabile.
 

tarino

Membro Ordinario
Proprietario Casa
devo riconoscere che mi è sfuggito che vi sia un primo piano che non è esposto, davo per scontato che fosse una costruzione unica sui 3 piani e tutta rappresentata, non quadra che vi sia un piano terreno annesso al secondo e crea scompiglio. Meglio chiarire bene tutto prima di continuare a fare ipotesi
Perdonami Griz, ma non sono d'accordo: dal mio primo post (quello con l'annuncio) e via via procedendo, mi pare che siamo stati ben in grado di chiarire sempre meglio la situazione, arrivando chiaramente a stabilire che (lo riporto ancora una volta, a beneficio di tutti quanti):
1. stiamo parlando di una proprietà costituita da: un solo ingresso indipendente al piano terra, un primo livello al 2P (è un appartamento), un secondo livello al 3P (è una mansarda accatastata come appartamento);
2. la mansarda è stata condonata con una legge del 1986 (mi è stato riferito questo e null'altro);
3. ovviamente tra il PT e il 2P esiste un primo piano, che ha un suo ingresso totalmente indipendente e disgiunto dall'ingresso della proprietà descritta nell'annuncio;
4. a collegare il PT, il 2P e il 3P esiste una unica scala interna al fabbricato, ma esterna all'appartamento e alla mansarda;
5. le planimetrie della proprietà citata sono state condivise in un precedente post.

Altri ragionamenti (per me) di estremo interesse sono stati che:
a. sebbene sia stata concessa l'agibilità/abitabilità alla mansarda nel '86, non è sicuro che oggi (soprattutto a seguito di interventi edili all'interno di questa?) l'agibilità venga riconcessa;
b. in generale, l'accatastamento di una generica u.i.u. NON significa ottenere il giusto titolo edilizio per la stessa;
c. volendo rendere interna (all'appartamento del 2P) la scala che porta al 3P, sarebbe possibile "inglobare" questa e metà del pianerotto all'interno dell'appartamento del 2P mediante l'erezione di opportune pareti.

Ora:
- quanto riguarda il precedente punto (c.) richiederebbe una nuova agibilità che andrebbe a interessare anche la mansarda? (Mi verrebbe da rispondere di no, ma gli esperti siete voi);
- volendo riaccatastare 2P e 3P come un unico appartamento globale, questo ne pregiudicherebbe l'abitabilità, per quanto riportato in (a.) e/o in (c.)?
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
- volendo riaccatastare 2P e 3P come un unico appartamento globale,
Con questa frase confermi che oggi 2P e 3P sono due sub catastali distinti.

a. sebbene sia stata concessa l'agibilità/abitabilità alla mansarda nel '86,
È stata rilasciata l’agibilità, o è stato semplicemente condonato l’abuso?
Mi sembrava di ricordare parlassi solo di condono.

per ultimo, la scala che collega PT, 2P e 3P, non serve nemmeno potenzialmente il PT?
 

griz

Membro Storico
Professionista
il problema principale è la scala che con un piano in mezzo, è comune, quindi per poter unire il p2 al p3 devi acquisire la proprietà esclusiva della scala che li collega tecnicamente acquistandola dall'altro proprietario che potrebbe non cederla, poi tutto il resto
 

tarino

Membro Ordinario
Proprietario Casa
È stata rilasciata l’agibilità, o è stato semplicemente condonato l’abuso?
Per certo so che è stato condonato l'abuso, mentre il discorso "agibilità" è venuto fuori tra i vari post come considerazioni nate dalle info via via condivise.

per ultimo, la scala che collega PT, 2P e 3P, non serve nemmeno potenzialmente il PT?
Non ne ho la certezza assoluta, ma (quasi) certamente la scala menzionata NON è di servizio per l'app.to al 1P.

L’ho sempre constatato, ma quante volte tu invece ci hai scritto che la fusione anche a fini fiscali doveva far sparire una cucina?
???
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

AlbertoMG ha scritto sul profilo di Daniele 78.
ciao , in una risposta ad un quesito sui parcheggi per attività commerciali hai scritto che, se non ci sono, è necessario prevedere parcheggi in progetto anche in caso di completa ristrutturazione, nel caso particolare da magazzino a mostra mobili. Per favore potresti darmi un riferimento normatvo? Grazie , un saluto
Buonasera a tutti,se viene rifatta la facciata ,130.000 euro,,con maggioranza,ma non viene istituito il fondo cassa lavori straordinari, stabilito un rimborso di 5000 euro circa tra marzo e novembre......ma è normale...tutto a norma?
Grazie a chi mi può rispondere
Alto