1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Sean

    Sean Membro Junior

    Salve, è stato edificato un condominio alto 14 metri in aderenza al mio singolo appartamento alto invece 8 metri. Avendo un lastrico solare con parapetto di 1.10 cm con mappetta sovrastante da cui ho esercitato una veduta nel fondo ora edificato, veduta esercitata per ben 30 anni, volevo sapere se avevo usucapito tale diritto di veduta in automatico o c era bisogno di un atto o documento scritto che lo evincesse, magari dopo che chi di competenza avesse verificato tale esercizio continuato negli anni a cui naturalmente nessuno ha mai fatto opposizione, anche perchè non vedo quale opposizione poteva fare il proprietario dato che di fianco casa mia c era solo terrreno. Nel mio atto di compravendita era scritto che l immobile si trasferisce con tutti i diritti, azioni, ragioni, pertinenze, con le servitù attive e passive come attualmente si trovano. Potreste darmi la vostra opinione Grazie
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non esiste un diritto di veduta per Legge, tutto questo deve essere concordato con il vicino, altrimenti si comprimerebbe il diritto del vicino a costruire a norma delle leggi vigenti.
    Ossia se il vicino ha il diritto di costruire a 14 metri in altezza suppongo (e tu stai a 8 mt.), tu non hai il diritto di impedirlo, salvo un documento dimostrante il tuo diritto di veduta.
     
  3. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    a me sembra normale che se ho un terrazzo al 2° piano possa guardare nel terreno del vicino, basta essere a distanza corretta dal confine
    il suggerimento che ti posso dare è il verificare che la nuova costruzione si trovi ad almeno 14 metri di distanza dalla tua, vi è infatti un DPR che prevede queta regola
     
  4. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Il vicino per costruire in aderenza non deve rispettare alcun DPR, occorre vedere cosa stabiliscono le norme di piano del Comune. Generalmente se esiste un adificio sul confine posso costruire in aderenza, ma solo sino all'altezza dell'edificio confinante, se lo voglio superare devo convenzionarmi con il confinante , cioè chiedere l'autorizzazione. In merito alla servitù di veduta, direi che se l'ho acquisita nessuno me la può togliere, comunque è meglio sentire il parere di un avvocato.
     
  5. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusami, ma dove sta scritta questa norma?
    Non dirmi che lo stabile dove abito (9 piani) deve essere abbattuto perchè il vicino confinante ha solo un piano e non c'è stata nessuna convenzione?
    Se fosse come dici, nelle città, paesi ecc ecc tutti dovrebbero avere la stessa altezza?
    A me pare che non sia proprio così!! Anzi tutt'altro
     
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    allora... qui parlo per esperienza, il Decreto interministeriale 2 aprile 1968, n. 1444. dice espressamente che la distanza tra i fabbricati deve essere equvalente all'altezza del fabbricato più alto, con un min di 10 metri, salvo fabbricati inseriti in PL o PP che sono derogabili, le costruzioni in aderenza a quanto io sappia devono essere di altezza uguale e devono essere edificate contemporaneamente
     
  7. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mha. io vedo che nelle città esistono fabbricati bassi (2 - 3 piani) e quelli adiacenti, costrutti successivamente (anche al 1968) molto più alti (7- 8 e più piani), secondo te sono tutti abusivi e vanno abbattuti?
    Sta di fatto che il fabbrbicato dove abito (successivo al 68) è alto 9 piani mentre quello adiacente (precedente al nostro) vicino a meno di 10 metri è alto di un solo piano, cioè pianterreno e 1° piano, eppure la concessione edilizia è stata concessa, che ne pensi, dobbiamo abbattere 7 piani del fabbricato per essere in regola?
    Solo per diritto di cronaca il nostro ufficio tecnico comunale è tra i più ligi nel controllo delle norme urbanistiche
    In pratica allora il costruttore ha usufruito di tutto il volume costruibile in questa area ed il comune ha concesso la costruzione, ed anche il vicino potrà, se l vuole agire nella stessa maniera ed alzare il suo fabbricato con gli indici di costruibilità previsti dal piano regolatore.
    Non è colpa del vicino se non ne usufruisce.
     
  8. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Condobip e griz, cerchiamo di non fare confusione. Ho detto che occorre verificare le norme di piano del Comune. Qui si sta parlando di edificio costruto in adenza ad uno esistente. Il D.M. 1444 che fissa un minimo di 10 metri tra pareti finestrate, in questo caso non centra nulla, salvo che l'edificio di sean abbia delle parti che si raffrontano con la facciata del nuovo edificio e che una sola abbia finestre o luci.Quello che si vede in giro poco fa testo, occorre verificare quando sono stati costruiti, il D.M. 1444 è del 1968, prima valevano le norme di piano e codice civile.
     
  9. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti, se non ci sono pareti finestrate (a meno 10 metri l'una dall'altra), l'edificio adiacente può essere costruito fino al limite concesso dall'indice di costruibilità previsto dal piano regolatore del comune di appartenenza.
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    In pratica, e concludo, se io sono in regola con le norme edilizie e la mia costruzione sovrasta quella vicina di uno o più piani, il vicino non credo possa fare nulla che adire a causa civile, che probabilmente perderà perchè io ho rispettato tutte le norme e concessioni previste dalla legge e quelle del comune.
     
  11. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Salvo che se ha diritto alla veduta sulla proprietà del confinante nessuno può eliminarla, il comune rilascia le sue autorizzazioni "fatto salvo i diritti di terzi" . Ho detto che sarebbe opportuno sentire il parere di un avvocato. Per non acquisire il diritto di veduta sul confinante il parapetto o altro doveva stare a m 1,50 dal confine onde non creare la servitù di veduta.,
     
  12. Sean

    Sean Membro Junior

    usucapione

    infatti il costruttore del mio appartamento aveva costruito sul confine, ed io per 30 anni mi son affacciato sul fondo del vicino, che è sempre stato terreno incolto.Un amico mi ha detto che non mi riconosceranno mai l usucapione di veduta perchè gli atti di tolleranza non consentono il decorso del tempo utile a far maturare l acquisto del diritto, la mia è stata una mera detenzione. Cioè il mio vicino ha tollerato che io per 30 anni mi affacciassi sul suo terreno, se avessi provato a chiedere l usucapione di quel diritto che avevo esercitato lui si sarebbe opposto, anche se non so come si doveva procedere. Forse il giudice a cui mi sarei rivolto lo avrebbe convocato per fargli presente le mie intenzioni? o comunque era a discrezione del giudice decidere se avevo usucapito quel diritto? non so, voi come pensate che sarebbe stata la prassi?
     
  13. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A parte il fatto che le distanze minime per gli sporti è di 75 cm (cc art. 906 cc), non vedo il nesso con il tema in esame, ovvero se io proprietario di un fondo, costruisco in aderenza ad una costruzione adiacente al fondo vicino, posso usufruire per tutta la volumetria prevista dal coefficiente di edificabilità, senza tener conto delle altezze degli stabili vicini, ovvero ottenuta la concessione, caso mai se il vicino (ma sinceramente mi sembra assurdo), ravvede qualche irregolarità potrebbe agire contro con ricorso.
    Ma se io ho rispettato tutte le norme e leggi, mi sa tanto che il ricorrente dovrà sorbirsi tutte le spese.
     
  14. Sean

    Sean Membro Junior

    voglio aggiungere che i comuni appoggiano sempre le intenzioni degli imprenditori edili( e non aggiungo altro, mi avete capito). una cosa ve la chiedo a proposito: può una zona residenziale definita B6, cioè area ex CS del P. di F. essere trasformata in zona B2, cioè tessuti formalizzati ? Non credo che le zone tipo A1, o A2 possano variare da un tipo all altro, o no?
     
  15. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non lo so se e come si possa trasformare una zona residenziale in altra categoria, comunque per luci e vedute vedi questo;
    http://www.mori.bz.it/distanze/distanze.pdf
     
  16. Sean

    Sean Membro Junior

    mori, l ho letto già 2 anni fa
     
  17. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Condip leggi il CC bene, l'art.906 non è quello giusto, ma l'rt. 905..dare informazioni errate non si fa un buon servizio
     
  18. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Condivido (per il non buon servizio), ma anche dire che le distanze per costruzioni in aderenza devono essere di 1.50 non è esatto ;)
    Tra l'altro quì si parla di altezze e non di distanze.
    Quindi cerchiamo di non andare off-topic, il problema sta tutto nell'altezza tra costruzioni in aderenza e non nella distanza
     
  19. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    bisognerebbe conoscere bene la situzione, infatti, se la costruizone nuova nasce in aderenza al confine, secondo me non può sovrastare l'esistente, comunque dovrebbe stare, per la parte sovraqstante, a 10 m dalla facciata con aperture di locali abitabili altrimenti è lesiva del diritto, inoltre, secondo me dovrebbe esere anche ad almeno 5 m dal confine
    a meno che non ci si trovi in centro storico, ma se il terreno dove si edifica era incolto, dubito
    senza questi presupposti, a mio avviso si può muovere un'opposizione sensata
     
  20. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina