1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lello82

    lello82 Membro Junior

    Professionista
    Buongiorno, il quesito è questo:
    un figlio può usucapire dei terreni che risultano a nome del padre ma che quest'ultimo non ha mai acquistato a titolo derivativo ne originario? Infatti son terreni che passano di padre in figlio ma non c'è mai stato nessun titolo che ne accertasse la proprietà. Quindi, non essendo sostanzialmente il padre proprietario di quei terreni, il figlio, col padre ancora in vita, può usucapire il terreno?
    Grazie,
    Antonello
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Il figlio potrà usucapire contro il proprietario, chiunque egli sia e anche se sconosciuto; irrilevante che il padre non abbia usucapito; unico limite (comune a tutte le usucapioni):
    - possesso continuo, incontestato ventennale
    - possesso pubblico.
    Se al figlio manca anche una sola di tali condizioni, non potrà mai usucapire (= non potrà valersi del possesso svolto dal padre)
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se per un tot di anni il terreno è posseduto dal padre e successivamente dal figlio per subentro del padre in sua rappresentanza, il genitore potrà usucapire, trascorsi i vent'anni. A meno che il padre riconosca al figlio il possesso anche precedente. In questo caso ne godrà il figlio.
     
  4. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    :stretta_di_mano: Gianco, un refuso, il genitore o il figlio potrà usucapire:birra:
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' vero, entrambi si possono scambiare il favore e addirittura potrebbero usucapire assieme.
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Che cosa intendi con "rappresentanza"?
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La proprietà viene seguita dal figlio al posto del padre, in sua vece.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quale norma prevederebbe ciò?
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' il possesso ultraventennale, iniziato dal padre, proseguito dal figlio per conto del padre.
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ripeto: quale norma prevederebbe che il figlio possa proseguire il possesso "uti dominus" per conto del padre, usufruendo del periodo già "goduto" dal padre per poter usucapire?
     
  11. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Non c'è
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il possesso lo esercita personalmente o per interposta persona. Se io possiedo posso dare l'incarico di svolgere certe attività per mio conto, per cui il mio possesso è esercitato.
     
  13. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    No Gianco. Se io possiedo al fine d'usucapire il diritto di proprietà, sono io e non altri che debbo apparire pubblicamente come l'effettivo titolare; alla domanda fatta al confinante su chi si atteggi come proprietario del fondo, dovrà esser risposto: Ollj.
    Solo così avrò posto in essere un possesso effettivo al fine dell'usucapione.
     
  14. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Stiamo dicendo la stessa cosa. Io, possessore, posso farmi dare una mano da chi decido io o non posso avvalermi di terzi che siano anche figli?
     
  15. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Il possesso deve essere esercitato in prima persona da chi pretende di usucapire il diritto. Se Tizio vuol usucapire da Caio il fondo Corneliano, sarà Tizio e non suo figlio Sempronio a dover possedere ininterrottamente per 20 anni; se per qualche motivo Sempronio possedesse al posto di Tizio, per un anno, ci sarebbe interruzione nel possesso di Tizio e tutto ricomincerebbe ex novo. Non esiste possibilità di possedere in nome e per conto di altri (quello non è possesso, ma detenzione, che non rileva per l'usucapione), né modo di trasferire ad altri il tempo posseduto.
     
  16. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Farsi dare una mano certo; ma non rileva ai fini dell'usucapione; rientra nella facoltà riconosciuta a chi intende atteggiarsi come possessore/futuro proprietario
     
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    In definitiva, confermi la teoria espressa nel mio ultimo intervento.
     
  18. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    La teoria? Che il figlio possa aiutare il padre usucapente a coltivare il fondo? Certo, ma questo non aggiunge ne toglie nulla alla questione sull'usucapione: è altro.
    Buona Pasqua.
     
  19. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Buona Pasqua e, mi voglio sprecare, Pasquetta a tutti i propisti.
     
  20. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Anche se piove?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina