1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. nikladen

    nikladen Nuovo Iscritto

    salve, nel 1979 ho costruito, su una struttura appartenente a mio padre, un appartamento denunciato poi in fase di sanatoria gia nel 1985. lo scorso anno a piu' di 20 anni della costruzione, ma dopo la morte dei miei genitori,ho fatto richiesta di usucapione. i miei fratelli hanno testimoniato a mio favore, dichiarando che mai nessuno ha richiamato il bene, e che io l'ho sempre usato come se ne fossi proprietario. a testimonianza di cio' ho appunto presentato, bollette, ricevute di pagamento dei servizi e mattoni nonche' del materiqale edilizio servito per la costruzione, e la richiesta di regolarizzazione presentata nel 1985 . adesso qualcuno inizia ad insinuare ( giudice ) che potrei non avere i requisiti per l'usucapione. sapete darmi indicazioni? grazie
     
  2. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    Ma perchè lo vuoi usucapire?
    Se tuo padre è ancora in vita digli di farti una donazione con acquiescenza da parte dei tuoi fratelli.
     
  3. nikladen

    nikladen Nuovo Iscritto

    Perche sul terreno grava un pignoramento con vendita all'asta in corso e io non voglio ereditare
     
  4. francuccio43

    francuccio43 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Massimo Binotto non ha capito che il padre di nikladen è morto, forse gli dovrà fare una donazione dall'aldilà. Se i fratelli sono daccordo la soluzione potrebbe essere quella di usucapire.
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ma il giudice ha giustificato questa impossibilità ad usucapire?
    forse dipende dal fatto che, per quanto ne so, non si può usucapire un bene oggetto di pegno ma rimasto nella disponibilità di colui che è pignorato. e questo vale sia per lui che per i suoi figli.
     
  6. nikladen

    nikladen Nuovo Iscritto

    Uhm il ragionamento fatto da me è un altro. Visto che il diritto lo si acquisisce dopo 20 anni, io l'ho acquisito nel 1999 mentre i miei erano entrambi in vita, e assolutamente ignaro del fatto che ci fosse stata questa procedura in quanto nessunoe l'ha mai detto. Farmelo attribuire da un giudice
    Era poi una formalità visto che la sentenza non ti attribuisce il diritto( che si prende in automatico) ma dichiara solamente l'esistenza.
     
  7. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se non posso acquisire per usucapione l'esistente è... nulla. non posso usucapire=non sono proprietario. e a poco conta che non abbia ritenuto il contrario per 30 anni.
     
  8. nikladen

    nikladen Nuovo Iscritto

    Si ma perché nn posso?
     
  9. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Da quel che dici, suppongo che la domanda di sanatoria l'abbia fatta tuo padre in quanto proprietario della struttura sulla quale hai realizzato l'abuso. Quindi il giudice intende prima di tutto tutelare il bene in quanto facente comunque parte del monte ereditario. E tu, volente o nolente, dovrai ereditare insieme ai fratelli che potranno rinunciare a tuo favore alla parte di eredità senza invocare usucapioni che comunque ti porterebbero sempre a scontrarti con i creditori ed a bloccare l'applicazione dell'istituto.
     
  10. francuccio43

    francuccio43 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mi sono trovato anch'io nella stessa situazione, quindi, insieme ai tuoi fratelli dovete completare l'iter dell'abuso in sanatoria, pagare quanto dovuto al comune e se tutto ok dovete seguire l'iter per il rilascio della concessione edilizia, ma questo andava già fatto non lo se nel comune dove abiti questo e ancora possibile, dopodichè l'eredità va divisa tra i fratelli e contemporaneamente davanti al notaio gli altri cederanno a tuo favore la quota di loro spettanza.
     
  11. nikladen

    nikladen Nuovo Iscritto

    scusate, ma se il diritto lo acquisisco per legge per un uso da proprietario per 20 anni del bene( ne sono trascorsi 32) e se la sentenza della corte di cassazione a proposito dell'accertamento dell'avvenuto usucapione recita Tale tipo di sentenza ha natura dichiarativa e non costitutiva del diritto, ma tale funzione di mero accertamento è condizione perché il soggetto possa disporre del diritto di proprietà acquisito (Cassazione, 2485/07), mi spiegate perche' non posso definire il bene mio?. ho per altro fatture ricevute documenti vari cnonche' testimoni che attestano il mio usucapione. nessuno mi impone di dichiararlo.
     
  12. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non è così semplice come pensi. Il Giudice a seguito della tua richiesta di "affermare" l'usucapione" può procedere in tal senso. Ma deve anche verificare che con tale azione non vada ad inficiare le legittime aspettative degli altri eventuali eredi. Non sono poi certo che l'usucapione possa sostituirsi alla successione.
    Per questo, un buon notaio ti sarebbe molto d'aiuto. Perchè, a parere mio, se l'usucapione sostituisse la successione, tale comportamento potrebbe dare origine ad una enorme quantità di falsi. E lo Stato non è disponibile a rinunciare alle imposte che gravano sulle successioni.
     
  13. nikladen

    nikladen Nuovo Iscritto

    Gli altri eredi ovvero i miei fratelli sono nella stessa situazione. Per altro negl'anni a seguire il nostro comune si è sempre rivolto a noi per tasse documentazioni varie proprio perché alla luce d tutti eravamo i proprietari del bene
     
  14. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Strano che un Comune come Palermo si rivolga a "chi sa essere il proprietario di un bene" senza peraltro esserne il titolare contraddistinto negli atti, catastali, registro immobiliare, A.d.E. ecc. ecc. Almeno questo ho capito finora.
     
    A francuccio43 piace questo elemento.
  15. danilo13

    danilo13 Nuovo Iscritto

    l' usucapione non c'entra nulla con le tasse e la sanatoria edilizia ( immobile sanato legge 47/1985)
    Anzi, a proposito della legge 47/1985. Se hai pagato (basta una sola ) oblazione allo stato ( tramite il comune), l' immobile non è più abusivo per il giudice. Se rimangono altre oblazioni, esse devono essere regolarizzate, ma l' immobile ai fini dell usucapione è a posto.

    Ti dirò che essendo retroattivo, non importa se a va a ledere la disponibile della successione, perchè il bene è uscito dal patrimonio
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina