1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Marita

    Marita Nuovo Iscritto

    Buongiorno a tutti,
    qualcuno forse può aiutarmi ad avere le idee più chiare in merito all’ususcapione:
    l’anno scorso ho comprato una casa indipendente con terreno circostante, confinante con terreno incolto e piccolo rustico collabente (la proprietà non mi era chiara in quanto da visura catastale risultava non essere aggiornata la proprietà) anche se in paese la proprietà era certa a molta gente.
    In seguito ho scoperto che il proprietario è deceduto da circa 9 anni e gli eredi se ne sono disinteressati.Al di là del rustico collabente si trova altra casa abitata confinante con il suddetto terreno.
    Da quando il vicino confinante ha saputo che volevamo acquistare il rustico adiacente ha iniziato ad coltivare il terreno ( ho anche le foto del terreno incolto di quando ho acquistato la casa).
    Gli eredi hanno apposto il cartello vendesi e abbiamo fatto un compromesso con la condizione che venisse recintato il terreno con il rustico, ma quando il geometra incaricato di segnare i confini è arrivato ha trovato un lucchetto (con molta probabilità apposto dal vicino).
    Come scongiurare l’eventuale usucapione da parte de vicino? E io come devo comportarmi?
    Vi ringrazio molto, vorrei concludere la mia compravendita!
    Marita
     
  2. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono gli eredi che devono inviare subito una intimazione a lasciare il terreno ed a rifiutare qualsiasi ipotesi di usucapione. Se hanno elementi certi dell'immissione abusiva nel fondo possono anche denunciarlo. Alcuni di questi elementi potrebbero essere le tue foto ed anche le testimonianze della gente. Anche se in questo caso, non credo ci sia tanta gente disposta ad esporsi....
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    un bella denuncia degli eredi all'abuso perpetrato dal vicino con diffida ad adempiere e siete a posto;)
     
  4. Marita

    Marita Nuovo Iscritto

    Grazie mille per le vostre risposte. Secondo voi sarebbero utili dei cartelli di proprietà privata con divieto di accesso? Inoltre ho verificato il mio sistema di videosorveglianza lo ha registrato circa 20 giorni fa mentre metteva il lucchetto. Verrebbe accettata come prova nel caso in cui ci fosse una causa? E dopo la diffida come si devono comportare gli eredi, possono sostituire la recinzione? O bisogna seguire delle procedure?
    Grazie ancora per il vostro aiuto.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    tutto quello che riesce a chiarire l'abuso è valido e necessita essere allegato alla denuncia
     
  6. Marita

    Marita Nuovo Iscritto

    Ok. Grazie.
    Il reato ipotizzato è quello di invasione di fondo altrui ai sensi del 633 c.p. o 637 c.p.?
    :occhi_al_cielo:
     
  7. Marita

    Marita Nuovo Iscritto

    Ma come rientrano nel possesso del fondo, sostituiscono la recinzione?
    :???::???:
     
    A britallico2 piace questo elemento.
  8. britallico2

    britallico2 Ospite

    Questo interessa anche a me.. io infatti dopo essere tornato in Italia dopo qualche anno, ho scoperto che i vicini avevano recintato parte del nostro giardino dietro casa.. mia madre accettava il fatto dicendo che sono cose lunghe da avvocato.. io (a mo' da britannico) ho semplicemente preso un gruppo di amici e conoscenti disposti a "riferire a chiunque lo chiedesse quello che stavano per vedere" e di fronte a loro ho proceduto a distruggere il recinto che si trovava nella mia proprieta' e poi ho messo un recinto posticcio a delimitare la mia proprieta', formato da pali e filo spinato.
    Non so se questo fosse legale o meno ma cosi' e' stato.
     
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    E come è andata a finire????
     
  10. britallico2

    britallico2 Ospite

    ciao adime, se dici a me... non voglio sequestrare il thread di Marita ma se rispondi a lei (che interessa anche a me) dopo ti dico come e' andata, anche se non vedo proprio come altro poteva andare!!
     
  11. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per Marita, ad opera dei legittimi eredi:
    Primo: Raccomandata R.R. all'abusivo con diffida a ripristinare lo status quo del fondo -con interruzione di qualsiasi azione di usucapione e minaccia di denuncia all'A.G. con richiesta di danni;
    L'abusivo ottempera e va tutto ok.
    L'abusivo non ottempera e si riparte con:
    Primo: denuncia presso l'A.G. di immissione abusiva in fondo altrui;
    Secondo: con l'ausilio dei Carabinieri (o P.S.) sostituire il lucchetto con verbale della medesima A.G.
    Terzo: rientro in possesso del fondo da parte degli eredi, modifiche della recinzione a piacere e seguente vendita a te.
    Occhio che nella futura vendita dovrete fare le cose per bene, perchè chi è carogna lo è fino in fondo. Denunciate fino all'ultimo cent. la compravendita perchè (la carogna) potrebbe fare eseguire un'azione di revoca se le procedure non vengono rispettate ad es. quella relativa all'offerta di acquisto da parte degli eredi anche a lui in quanto confinante...ed ora sono curioso di sapere anch'io da Britallico2 come è andata a finire....
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    anche se confinante nessun diritto, può pretendere per eventuale vendita se non quella di aumentare l'offerta del valore:daccordo:
     
  13. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    per avere la prelazione deve dimostrare di essere un coltivatore diretto.
     
  14. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    dimenticavo-forse messo dal vicino-poi documentato che era lui.
     
  15. Marita

    Marita Nuovo Iscritto

    Cercherò di capire come intendono muoversi gli eredi.
    Credo che invieranno la raccomandata, però ho paura che non la ritiri.
    L'unica soluzione sarà la denuncia:???:
    Vi ringrazio moltissimo e vi farò sapere come finisce la vicenda!!!
    Buon 2012 a tutti!!!:p
    Marita
     
  16. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per Adimecasa e Uragano.
    Infatti, l'offerta di acquisto da inviare all'abusivo (ormai mi piace chiamarlo così...) deve contenere anche la cifra richiesta che sarà pari a quella richiesta a Marita. Dopo di che, ammesso che l'abusivo accetti, come anche Marita, gli eredi potranno vendere a chi pare a loro senza temere azioni di rivalsa. Non c'entra nulla la prelazione quale coltivatore diretto, ma solo in qualità di confinante.
    E' ovvio che sull'atto di vendita (ammesso che Marita acquisti) dovrà apparire il prezzo pattuito pari all'offerta fatta ad ambedue. Il pagamento reale ed effettivo è un altro discorso.....
     
  17. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti, a quanto pare solo gli eredi si devono e possono muoversi, tu per il momento non puoi fare nulla contro il vicino che cerca di impossessarsi di questo terreno, e visto che avete stipulato un compromesso, presumo con il versamento di una caparra, se non andrete a rogito potrai richiedere il doppio di quanto hai versato, oppure chiedere la stipula, solo allora con il titolo in mano potresti agire contro questo tizio "usurpatore" entro il temine stabilito dall'usucapione (20 anni)
     
  18. britallico2

    britallico2 Ospite

    Lol, ok nel caso mio... il filo spinato messo da me e' rimasto cosi' per un certo tempo, forse sei mesi.. poi si e' chiamato un uomo che fece i lavori per bene, mettendo una rete.
    Da notare che una volta, di notte ho scoperto che stavano spaccando la finestra per entrare nella porta affianco e ho nubito chiamato i carabinieri... che non sono venuti, poi li abbiamo chiamati dopo 10 minuti dicendo che potevano ancora prenderli e neanche li' sono venuti.
    Ne deduco che se non sono venuti a prendere i ladri, si scomoderebbero ancora meno per venire a rompere il lucchetto... ma forse sbaglio ed e' proprio l'opposto di quello che farebbero.

    Posso anche continuare a spiegare cosa sarebbe successo in Inghilterra.. se il tipo della porta a fianco si rivelava una carogna, mi "portava in corte" da "take me to court" in pratica mi denunciava e si andava in tribunale, al che il giudice avrebbe ascoltato lui o il suo avvocato, poi avrebbe chiesto a me o al mio avvocato se effettivamente io ho commesso il fatto e perche', a quel punto io avrei tirato fuori il foglio catastale per spiegare che la rete tolta era nella mia proprieta', poi avrei fatto parlare i miei testimoni che avrebbero spiegato che effettivamente io ho agito entro i limiti di quello che il catasto attesta come mia proprieta' e da li a poco il giudice avrebbe detto "case dismissed".
    Il vicino sarebbe stato costretto a pagare le spese di tribunale, incluso qualcosa a me e ai miei testimoni per la giornata di lavoro persa in tribunale e tutti sarebbero andati a casa.
    Ma cosa e' l'A.G.?
     
  19. uragano

    uragano Membro Attivo

    Professionista
    che ti frega se non la ritira,l'importante e' che loro la inviano.risultera respinta e quindi notificata. sei a posto.
     
    A britallico2 piace questo elemento.
  20. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Britallico2, l'A.G. è acronimo di Autorità Giudiziaria, quindi, Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza ecc. ecc.
     
    A britallico2 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina