1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sy5225

    sy5225 Membro Attivo

    Professionista
    Buongiorno a tutti,
    vorrei sapere cosa bisogna fare quando su una proprietà vi un usufrutto e la persona beneficiaria muore. Bisogna fare qualcosa per fare estinguere l'usufrutto o si chiude automaticamente con la denuncia di sucessione?
    grazie
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dal C.C. :
    Art. 1014 Estinzione dell’usufrutto
    Oltre quanto è stabilito dall’art. 979 (328), l’usufrutto si estingue:
    per prescrizione per effetto del non uso durato per venti anni (2934 e seguenti);
    per la riunione dell’usufrutto e della proprietà nella stessa persona (2814);
    per il totale perimento della cosa su cui è costituito (1016 e seguenti).

    Alla morte dell'usufruttuario, l'usufrutto si riunisce alla nuda proprietà, si consolida quindi in capo al nudo proprietario che acquista automaticamente la piena proprietà senza dover pagare alcuna imposta, ma con la semplice voltura al catasto di detta fusione, in forza di un certificato di morte. Infatti, con la riforma dell'imposta di registro il consolidamento dell'usufrutto (la riunione in unico soggetto dell'uso del frutto e della proprietà), verificatasi a decorrere dal 1° gennaio 1973, non costituisce più base imponibile per l'applicazione dell'imposta di registro (art. 80, D.P.R. 131/1986).

    Auguri :daccordo::fiore:
     
  3. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Ergo il proprietario del bene si rivolga all'ufficio catastale competente con la documentazione necessaria tra cui il certificato di morte dell'usufruttuario.
    Sarebbe comunque il caso di verificare se l'usufruttuario ha maturato passività qualora il proprietario sia anche erede.
    Avv. Luigi De Valeri:ok:
     
  4. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    La riacquisizione dell'usufrutto in capo al nudo proprietario è cosa autonoma e indipendente dall'accettazione dell'eredità. Per quanto concerne l'accettazione dell'eredità ove il successore legittimo sospetti che il de cuius sia gravato da eccessive passività potrà sempre rinunciarvi senza perdere la possibilità di tornare pieno proprietario.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina