1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giangau

    giangau Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao, sto acquistando un appartamento con la mia compagna: lei acquisirà la nuda proprietà ed io l'usufrutto. Non mi è chiaro in che misura potrò detrarre il costo di costruzione del garage pertinenziale dal mio imponibile IRPEF (la mia compagna non ha alcun imponibile). Se i box saranno due, entrambi pertinenziali come da preliminare notarile, ma il secondo con IVA al 10%, potrò detrarre il costo di costruzione di entrambi?
    Grazie
     
    A possessore piace questo elemento.
  2. giangau

    giangau Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Aggiungo: si tratta ovviamente di acquisto di prima casa!
     
  3. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    due box pertinenziali per un solo appartamento? Sono curioso di sapere da altri se possibile. Mi sembra strano perchè allora non acquistarne tre/quattro e affittarli ??
     
  4. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quando si acquista una prima casa e si hanno i diritti per godere delle agevolazioni fiscali si può richiedere l'agevolazione anche per le pertinenze della casa (una per ogni categoria ammessa). Le categorie catastali che possono beneficiare delle agevolazioni sono il garage (C/6), cantina o soffitta o magazzino (C/2), tettoia o posto auto (C/7).

    L'IVA sull'acquisto del secondo box pertinenziale è pari al 10% (risoluzioni 91/E/2010, 139/E/2007 e 12/E/2007 dell'AdE) se nel rogito è espressamente indicata la destinazione pertinenziale e l'acquisto avvenga entro i 5 anni dalla costruzione (o dal termine dei lavori in caso di ristrutturazione incisiva) dalla ditta che ha effettuato i lavori.

    Pur trattandosi di secondo box pertinenziale, la detrazione del 36% si rende comunque applicabile a condizione che si tratti di box di nuova costruzione ceduto da impresa costruttrice (art. 2, comma 10, L. 191/2009 e «guida al 36%» su www.agenziaentrate.it). Il box può essere intestato in quote diverse tra i due comproprietari, ovvero interamente ad uno dei due.

    In ogni caso, se l'acquisto avviene nello stesso anno, il limite su cui applicare la detrazione è di Euro 48.000.
     
    A giangau e possessore piace questo messaggio.
  5. giangau

    giangau Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie tovrm, sei stato chiarissimo.
    Dovrò quindi acquistare non solo l'usufrutto, ma l'intera proprietà dei due box (complessivamente il loro costo di costruzione prevedo sarà appena di poco superiore ai 48.000 Euro), altrimenti con il solo usufrutto l'importo detraibile sarebbe nettamente inferiore. E' così?
     
  6. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ti riporto un estratto dalla guida alle ristrutturazioni edilizie cui ti accennavo in precedenza, dove troverai risposta ai tuoi quesiti:

    «Trattandosi di una detrazione dall’IRPEF sono ammessi a fruire della detrazione sulle spese di ristrutturazione tutti coloro che sono assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche [...]

    [...]possono beneficiare dell’agevolazione non solo i proprietari degli immobili ma anche tutti coloro che sono titolari di diritti reali sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese; in sostanza i soggetti di seguito indicati:
    ■ il proprietario o il nudo proprietario;
    ■ il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
    [...]

    Ha diritto alla detrazione anche il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento, purché sostenga le spese, le fatture e i bonifici siano a lui intestati.
    »
     
    A giangau e possessore piace questo messaggio.
  7. giangau

    giangau Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie ancora!
     
  8. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ti do una buona notizia: l'agevolazione dovrebbe essere indipendente per ciascun immobile, quindi dovresti poter effettuare le detrazioni su un importo massimo di 48.000 Euro per ciascun box.
     
    A giangau e possessore piace questo messaggio.
  9. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    tovrm ha perfettamente ragione.

    La detrazione è possibile su un importo massimo di 48.000 Euro PER CIASCUN BOX PERTINENZIALE (e deve risultare PERTINENZIALE sul ROGITO NOTARILE).

    Paradossalmente, uno potrebbe comprarsi 20 box pertinenziali DA IMPRESA COSTRUTTRICE: sul primo pagherà l'IVA al 4%, sugli altri 19 pagherà l'IVA al 10%, e su ognuno dei venti box recupererà il 36% su un massimo di 48.000 euro per ogni box.

    In pratica, recupererà 17.280 Euro per un box, in 10 anni, e LO STESSO DICASI PER GLI ALTRI 19 BOX.
     
    A giangau piace questo elemento.
  10. thetrop

    thetrop Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, mi sono imbattuto per caso in questa community e in questo post (anche se è datato) e mi chiedevo proprio, in merito alle risposte di tovrm e possessore, in quale articolo/legge è scritto della deducibilità di più box pertinenziali dato che mi trovo in quella situazione (due box pertinenziali come da rogito che andrò a firmare a breve).

    Contattando vari enti che si occupano di fisco, commercialisti e testate giornalistiche dedicate (senza fare nomi) ognuno dà una risposta diversa perchè dicono che nella legge non si fa mai riferimento ai box in maniera plurale ma è lasciato tutto all'interpretazione...

    Proprio perchè la deducibilità si può richiedere solo per una pertinenza per categoria - come segnalato da tovrm in merito all'IVA - per molti "esperti" chiedere la deducibilità di un secondo box pertinenziale è rischioso.

    Grazie a tutti!
     
  11. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non è la deducibilità che si può chiedere solo per una pertinenza per ogni categoria ma l'applicazione dell'aliquota ridotta IVA 4% come pertinenze della prima casa (sugli altri box oltre il primo è infatti il 10%)!!!!!! Se una casa ha 10 box pertinenziali, le agevolazioni fiscali sulla ristrutturazione/acquisto si possono avere su tutti i box!
     
    A possessore piace questo elemento.
  12. thetrop

    thetrop Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ciao, ti ringrazio per la risposta... purtroppo è sul secondo punto che non trovo un riferimento scritto... sapresti darmi una mano?
    Ti garantisco che gli stessi consulenti fiscali hanno parecchi dubbi in merito.
     
  13. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quoto al mille per 100 essezeta67 ;)

    Sul riferimento normativo, avevo qualche cosa, ma ora è a casa perché si tratta di materiale cartaceo, andrebbe scansionato e allegato qui come PDF...
     
  14. thetrop

    thetrop Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Innanzitutto ciao e grazie anche a te. Se riuscissi a farmelo avere in qualche modo sarebbe davvero prezioso... in alternativa mi basta anche solo un riferimento normativo da poter andare a recuperare. Grazie!
     
    A possessore piace questo elemento.
  15. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Qualcosa ho sicuramente, devo ricordarmi stasera.
     
  16. thetrop

    thetrop Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Attenderò con immenso piacere... non so come ringraziarti! :)
     
    A possessore piace questo elemento.
  17. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Delirando nella mia casella GMAIL ho trovato questo che parla della DETRAIBILITA' DEL SECONDO BOX PERTINENZIALE:

    http://www.condominioweb.com/forum/...25-costo-costruzione-box-pertinenziale-23484/

    Di conseguenza, vale anche per il K-esimo BOX pertinenziale, con K grande a piacere :D

    Altro materiale io possiedo.

    Tenerovvi aggiornati in serata.

    Augh![DOUBLEPOST=1385037301,1385037011][/DOUBLEPOST]Da OVERLEX ( www.overlex.com/leggiarticolo.asp?id=1933 ) E' sufficiente che il posto auto sia di fatto a servizio dell'immobile abitativo al quale è destinato, ad una distanza compatibile con le esigenze di tale servizio. Peraltro la normativa non pone limiti al numero di unità che possono essere oggetto dell'agevolazione (Circolare n. 95 del 12 maggio 2000 del Ministero delle Finanze, oggi Ministero dell'Economia e delle Finanze).

    Ergo: Possono essere messi a pertinenza più box, fruendo della detrazione del 36%

    .... che ora è diventata 50%!!![DOUBLEPOST=1385037515][/DOUBLEPOST]"Peraltro la normativa non pone limiti al numero di unità che possono essere oggetto dell’agevolazione(15): si richiede solamente che ciascuna sia pertinenza di un immobile (anche lo stesso) appartenente alla categoria catastale A (esclusi gli A/10 non aventi natura abitativa)(16). Una importante precisazione è stata recentemente fornita dall’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione dell’8 febbraio 2008, n. 38/E (fonte: http://www.finanze.gov.it/export/download/altri/Ris38E_2008.pdf ): in linea generale, precisa l’intervento, è sempre necessario un atto di vendita, anche in forma di contratto preliminare, purché regolarmente registrato al momento in cui sono effettuati i pagamenti con bonifico, da cui desumere l’effettiva sussistenza della proprietà o almeno il fatto che il contribuente sia promissario acquirente del posto auto, nonché ovviamente la destinazione funzionale della pertinenza a servizio dell’immobile(17). Confermato invece(18) il diritto alla detrazione per le spese di realizzazione del box anche quando il medesimo venga acquistato contemporaneamente all’abitazione con unico atto notarile(19): si richiede sempre espressa indicazione, e documentazione, del costo edificatorio della pertinenza."[DOUBLEPOST=1385037744][/DOUBLEPOST]La mia punta di diamante era OVERLEX, del quale ho riportato il link ancora funzionante. Pertanto stasera non ho altri task attivi :) Suggerisco agli interessati di scaricarsi una copia integrale dell'articolo, perché internet è una giungla: un sito attivo oggi, potrebbe essere spento domani, e viceversa.[DOUBLEPOST=1385038004][/DOUBLEPOST]
    Molti l'hanno fatto, almeno a Roma! :D[DOUBLEPOST=1385038118][/DOUBLEPOST]Vorrei ricordare a tutti, comunque, che il recupero IRPEF DECENNALE del 50% è riferito al COSTO DI COSTRUZIONE che deve essere DICHIARATO IN FORMA SCRITTA dall'impresa costruttrice.

    Io, per esempio, ho acquistato un posto auto del valore di 54.000 Euro, di cui solo IL 36% DI 25.000 Euro potrò recuperare in 10 anni (l'ho comprato nel 2011 quando ancora c'era il 36% e non il 50%), perché la dichiarazione dell'Impresa Costruttrice dichiara che il costo di costruzione era 25.000 Euro.
     

    Files Allegati:

  18. thetrop

    thetrop Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Che dire... posso solo ringraziarvi!
    Sapevo già che l'importo detraibile era il 50% del costo di costruzione, grazie comunque della precisazione... siete stati utilissimi!
    Unica nota: il link a condominioweb l'avevo già trovato ma non si conclude con una chiarificazione, anzi... finisce con l'utente che dice di non essere convinto dei chiarimenti perchè il caso è diverso :)
    Il link di overlex invece mi sembra molto più esaustivo.
    Grazie ancora per il tempo, la pazienza e la velocità delle risposte!
     
    A possessore piace questo elemento.
  19. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina