1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. piera preti

    piera preti Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa

    Ho un appartamento affittato e poichè si tratta un una affittanza annuale, ho mantenuto a mio nome l'intestazione delle utenze (luce, gas).
    Conoscenti mi hanno detto che la Legge non lo consente. E' corretto? devo quindi trasferire le utenze all'inquilino?
    Grazie per l'aiuto che vorrete darmi

     
  2. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non credo e spero di non sbagliarmi. Sicuramente, essendo la locazione superiore ai trenta giorni, hai l'obbligo di registrare il contratto e ti consiglio di non fondere il canone con le spese, specificando invece nel contratto che il canone è xxxx e che l'acconto spese è yyyyy salvo conguaglio. Indicando un'unica cifra comprensiva di canone e spese dovresti dichiarare l'intero importo e ti troveresti a pagare le tasse sulle spese. Dopodichè conserva con cura le ricevute delle spese, potrebbero anche chiederti di giustificare quanto incassato per tali spese.
     
  3. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Personalmente ho il mio immobile affittato e le utenze sono rimaste a me per comune accordo (è inutile regalare soldi ai gestori ladri per successivi subentri): nel contratto va specificato che le utenze sono rimaste intestate al locatore ed il conduttore è obbligato a rimborsarlo entro 10 giorni dalla presentazione della ricevuta di pagamento. Non sono mai sorti problemi (d'altra parte se il conduttore non pagasse, basterebbe che non lo facesse anche il locatore e la faccenda si risolverebbe da sè perchè l'immobile resterebbe senza servizi...)
     
    A AZALEA piace questo elemento.
  4. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Penso che : il locatore ha un obbligo contrattuale superiore al locatario. Pensa se in casa ci fossero anziani o bambini che denuncia potresti prenderti (ma anche se non ci fossero) se il tuo non pagamento portasse al distacco delle utenze.
    Inoltre il distacco non è mai istantaneo, passano sempre delle mensilità in cui il locatario consuma (e forse sperpera . . .) ma alla fine della fiera il debitore verso la ditta fornitrice è sempre quello che ha le utenze intestate, cioè il locatore.
    Chi subentra cambia l'intestatario dell'utenza (a Roma € 80,00 per l'ENEL e € 1,00 per il gas), per poco più di € 6,00 (o nulla) al mese che paga chi subentra mi mette al riparo da rischi maggiori.
    Luigi
     
  5. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Ma tu hai la residenza in quell'immobile ?

    Perchè se non ce l'hai, la tariffa applicata è quella come "seconda casa" e quindi più alta di quella prima casa...
     
  6. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io pretendo sempre le volture anzi me ne occupo personalmente facendomi firmare delle deleghe.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina