1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Sara85

    Sara85 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    buonasera.. Allora un anno fa abitavo in affitto in questa casa.. Dopo che ho partorito abbiamo deciso di cambiare e comprare casa.. Così do disdetta di tutto tranne dell'utenza del gas.. Perché la proprietaria mi disse che avrebbe fatto lei il cambio utenza perché c'erano 15 gg che noi dovevamo ancora pagare e così ci mandava la somma da versare... Così siamo rimaste... Oggi mi chiamano il recupero crediti dicendo che ho da pagare due fatture del gas di settembre e novembre.. Premetto che io sono andata via il 30 giugno... Così chiamo l'Eni e mi dice che fino a gennaio 2015 era ancora intestato a me.. Cioè fino a quando non gli hanno staccato il gas e si sono fatti la nuova utenza.. Adesso li ho chiamati ma loro non vogliono pagare.. Cosa devo fare?? Pago io e poi mi posso rivalere su di loro per via legali?? Io ho le prove che sono andata via il 30 giugno.. A parte che si vede che tutte le altre utenze sono state cambiate... Cosa fare???
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    In sede di chiusura del contratto di locazione tu ed il locatore dovevate fare le letture di acqua, luce e gas e tu dovevi chiedere ai fornitori la cessazione dei contratti. Ora il debito per il gas al 1° luglio 2014 risulta a tuo carico. Mai far fare a un altro ciò che devi fare tu. Una domanda: come ha fatto l'ENI a rintracciarti visto che stai nella nuova abitazione? Tramite cellulare?
     
  3. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    rintracciare i creditori è un compito di chi fa il recupero crediti
     
  4. Sara85

    Sara85 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Si ed infatti ho fatto tutte le cessazioni .. Ma visto che lei mi disse no guarda quella del gas la faccio io così ti mando gli ultimi 15 gg da saldare.. Comunque tramite cellulare mi hanno inviato un sms.. Quindi che faccio?? Vado via legale??
     
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' vero. Ma in concreto come fanno se non sanno dove il debitore è andato ad abitare?
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    che scusa banale, che eccessiva pignoleria, in 15 gg quanti mc di gas avrai potuto consumare? Avevi per caso detto che intendevi dare una festa di addio all'appartamento ed invitare un battaglione di soldati a mangiare ed a farsi la doccia da te? . Non era meglio sulla base degli importi delle bollette degli ultimi 12 mesi calcolare un consumo presunto equivalente di 15 giorni e laciarglielo?
    I danni subiti per aver accettato la proposta del padrone di casa sono senz'altro superiori al costo di una bolletta intera.
     
  7. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    è molto più semplice di quanto tu possa immaginare: a volte è l'utente stesso che quando sottoscrive il contratto comunica sia il numero del telefono fisso che del cellulare al gestore. E questo lo da al recupero crediti.
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' vero. Ma il creditore a quale indirizzo invia i solleciti di pagamento?
     
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Chi inizia e porta avanti una attività di recupero crediti sa come ottenere l'indirizzo della residenza del creditore: basta chiedere in comune un certificato storico della residenza della persona e con il C.F., dati che il creditore ha passato. e poi ci sono altri mezzi come recarsi all'ultimo domicilio conosciuto e chiedere ai vicini, o se esiste ancora alla portinaia, se sanno dove questa persona è andata ad abitare.
     
  10. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Molti nei primi tempi non spostano la residenza, allora le società debbono pagare qualcuno che chieda del debitore nei pressi dell'ultima abitazione nota.
     
  11. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Chi ti dice che @Sara85 oltre all'utenza del gas non avesse, con la stessa azienda, anche quella dell'energia elettrica regolarmente disdettata ? La liquidazione dei consumi a saldo (a credito o a debito) non è contestuale alla disdetta. La Fattura a saldo (o N.C.) può arrivare , al nuovo domicilio, anche a distanza di molti mesi.
     
  12. Sara85

    Sara85 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Grazie a tutti... Ma qualcuno mi dice se posso recuperare questi soldi?? Io le ho pagate ma adesso posso rivalermi su chi veramente ha usufruito del gas???
     
  13. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma certamente ! Basta chiedere. In caso di rifiuto, in base all'ammontare del credito, valuta l'ipotesi del ricorso ad un legale.
     
  14. Sara85

    Sara85 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Ho già chiesto alla diretta interessata e la sua risposta è stata io non pago niente. Sono 350€ che io vorrei indietro visto che non ho usufruito del gas.
     
  15. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Beh a questo punto non ti rimane altro che fargli bucare irrimediabilmente due treni di gomme dell'auto. Non farlo tu, non ne saresti capace, poi è una cosa che si deve fare verso le 3 o 4 della mattina, quando non c'é in giro nessuno. Non riavrai i soldi ma ti sarai tolta una soddisfazione: sopratutto con il secondo treno di gomme.
     
    A Newbie2015 piace questo elemento.
  16. Sara85

    Sara85 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Diciamo che non vorrei arrivare a ciò.... Voi dite che se vado via legale non si riesce a risolvere???
     
  17. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    si ma devi anticipare il costo del legale: il legale scriverà una prima lettera (costo 350/500 €) questo costo per il momento, non puoi riversarlo sul tuo debitore. Se non si risolve parte con la mediazione penso un 800 € . Il Giudice mediatore ti da ragione e condanna il soccombente a pagare le spese processuali più le spese legali, che stima in euro 600. Quindi tu avrai i tuoi 350 euro ma a fronte di 1150 euro spese per l'assistenza legale te ne vengono rimborsate 600.
    Se poi il Giudice mediatore ti da torto oltre a non avere i 350 € oggetto di contenzioso, e a non recuperare quello che hai già pagato all'avvocato, devi pagare altre 600 euro all'avvocato della controparte.
    Prova a partire subito con la Mediazione, magari di fronte ad un invito a presentarsi da un giudice il tuo debitore cambia atteggiamento.
     
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sicuro che nella fattispecie in discussione l'esperimento del procedimento di mediazione sia condizione di procedibilità della domanda giudiziale?
    In ogni caso, il mediatore non "condanna" nessuno a pagare né spese "processuali", che nella mediazione non esistono, né spese legali.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina