1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. carlayel

    carlayel Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mio zio ni 90 anni ha depositato presso un notaio il suo testamento, indicandomi come erede di tutti i suoi beni. Da precisare che lo zio non ha ne moglie ne figli. L'unica parente che gli rimane è una sorella oltre a numerosi nipoti. Visto che io sono l'unica nipote che lo sostiene e lo accudisce, avrei bisogno di sapere se, in caso di morte dello zio, sua sorella avrà diritto ad avere una parte di eredità oppure no.
    Vi ringrazio anticipatamente se vorrete chiarirmi questo dubbio.
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Presumo si tratti di testamento olografo, poi depositato da un notaio. Ciò non aggiunge nulla alla legittimità dell'atto. Il testamento in sè o è valido o invalido. Lei dice che verrà estromessa la sorella. Bene, secondo la legge italiana, la sorella non rientra tra i legittimari, quindi suo zio può benissimo decidere di lasciare tutto il suo patrimonio solo alla propria nipote.
    Art.536 CC
    "Le persone a favore delle quali la legge riserva una quota di eredità o altri diritti nella successione sono: il coniuge, i figli, gli ascendenti. Ai figli sono equiparati gli adottivi. A favore dei discendenti dei figli, i quali vengono alla successione in luogo di questi, la legge riserva gli stessi diritti che sono riservati ai figli"

    Saluti
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Infatti legittimari sono il coniuge, i genitori e i figli.
     
  4. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    bisogna sempre specificare che i genitori sono eredi legittimari solo in assenza di figli...se il testatore ha almeno un figlio, i genitori non ereditano niente, a meno che sono indicati nel testamento
     
  5. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Specificherei meglio; la qualifica di legittimario è data dalla legge e prescinde dall'esistenza o meno di altro soggetto; i genitori sono legittimari sempre, come lo sono i figli ed il coniuge superstite.
    Quello cui lei fa rferimento è il concorso nella successione legittima che è altra cosa ed ove la presenza dei figli esclude la successione dei genitori (ma non del coniuge).
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  6. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Risponde a me o a Franz? Grazie.
     
  7. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    A Franz, l'ultimo che aveva postato. Parlo specificamente di legittima e sue caratteristiche. Diversamente avrei citato anche la Sua replica.
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Grazie.
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sono il coniuge, i figli (compresi gli adottivi), gli ascendenti (tutti, non i soli genitori).
     
  10. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Già, dimenticavo che la speranza di vita è aumentata dai tempi di Napoleone e dello statuto albertino.
     
  11. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
     
  12. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Lo trovo alquanto anacronistico: escludere i fratelli e prevedere gli avi.
    Dura lex, sed lex.
     
    A sandra1977 e meri56 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina