1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Panti

    Panti Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, devo compilare la dichiarazione IMU per aquisto di un fabbricato, al campo 12 mi sono bloccato! mi chiede il valore dell'immobile, è giusto inserire il valore esistente nella dichiarazione di successione o bisogna calcolarlo da altri dati, buona notte a tutti.
     
  2. britallico2

    britallico2 Ospite

    Io ci ho messo il valore come da visura, che poi era lo stesso dell'atto di successione.

    Comunque il tuo comune avra' senz'altro un ufficio tributi con una persona addetta a compilare il modulo IMU per quelli che non sanno farlo..

    la mia procedura e' stata google > sito del comune > email ufficio riscossioni

    dopo due giorni mi e' arrivata la mail con il modulo compilato, che poi ho portato in posta da un impiegato che non ne voleva sapere di inserirlo nel suo programma perche' mi era scappato che lo avevo compilato io e "lui ne ha inserito mille e il mio era compilato male"
    infatti non avendo stampante ho "trascritto" e questo qui ha bloccato tutto, coda rumorosa dietro di me con vociamento, io piantato li rifiutando categoricamente di lasciare le poste..

    alla fine ha "provato" ad inserirlo nel suo programma e non si e' bloccato niente..
    tempo e' stato perso, scuse non sono state fatte..
     
  3. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    pagina 15 delle istruzioni ministeriali dell'IMU.
    Per i fabbricati iscritti in catasto il valore è costituito da quello ottenuto applicando alla rendita risultante in catasto, vigente al 1 gennaio dell'anno di imposizione, una rivalutazione del 5% e moltiplicando la rendita rivalutata per i seguenti moltiplicatori:
    160 per i fabbricati classificati A (escluso A10) e C/2, C/6, C7.
    140 per i fabbricati classificati B e C/3, C/4, C/5.
    80 per i fabbricati classificati A10 e D5.
    60 per i fabbricati D (escluso D5), dal 1/1/13 il moltiplicatore diventa 65.
    55 per i fabbricati classificati C1.

    Per le aree fabbricabili il valore è costituito da quello venale in comune commercio determinato avendo riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all'indice di edificabilità, alla destinazione d'uso consentita, algi oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruizione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi caratteristiche analoghe.
    Ogni comune predispone annualmente le tabelle del valore al mq dei terreni fabbricabili.
    Per i fabbricati in corso di costruzione idem come le aree fabbricabili.
    Per i terreni agricoli non montani, posseduti da agricoltori, si rivaluta il reddito dominicale risultante al catasto del 25% e i moltiplica per 110 (135 per quelli non coltivati o posseduti da non agricoltori).
    Saluti.
     
  4. marinoernesto

    marinoernesto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buon giorno.
    Stiamo parlando di "Fabbricati già censiti o di cui si conosce la rendita catastale.
    ISTUZIONI IMU
    Nel campo 12 deve essere riportato il valore dell'immobile descritto nel quadro. Il valore deve essere indicato per intero, indipendentemente dalla quota, poiché l'imposta deve essere calcolata sul|'intero valore.
    Il valore deve essere indicato per intero anche qualora l'immobile sia gravato da diritto reale di godimento
    o sia oggetto di locazione finanziaria oppure sia un'area demaniale oggetto di concessione. In tal caso,
    infatti, soggetto passivo IMU è esclusivamente il titolare del diritto di usufrutto, uso, abitazione, superficie,enfiteusi, oppure il locatario finanziario o il concessionario di aree demaniali.
    Nel caso in cui l'immobile insiste su territori di comuni diversi il valore dell'immobile da indicare deve essere
    calcolato in proporzione alla superficie dell'immobile che insiste sul territorio di ciascun comune e l'imposta
    deve essere corrisposta ai diversi comuni, tenendo conto delle aliquote, della detrazione e delle eventuali
    agevolazioni deliberate da ciascuno di essi, oltre che della quota di possesso detenuta dal contribuente.
    Per i criteri di determinazione del valore si rinvio 0 quanto precisato in Appendice, alla voce "Valore de-
    gli immobili agli effetti dell 'IMU", a pagina l5.

    A pag. 15:
    2. VALORE DEGLI IMMOBILI AGLI EFFETTI DELL' IMU
    2.1 VALORE DEI FABBRICATI
    Per i fabbricati iscritti in catasto il valore è costituito da quello ottenuto applicando all'ammontare delle rendite risultanti in catosto, vigenti al l° gennaio dell'anno di imposizione, rivalutate del 5%, i seguenti moltiplicatori:
    • 160 per i fabbricati classiticati nel gruppo catastale A e nelle cotegorie catastali C/2, C/6 e C/ 7, con esclusione della categoria catastale A/10;
    Omissis........

    Quindi, per una UI 'normale' rendita catastale per 1,05, per 160 e il gioco è fatto.
    Cosa mi è capitato:

    Ho compilato il mio bel modello e nel campo 12 ho inserito il valore risultante dalla formuletta (che è poi la cifra a cui applicare le aliquote stabilite) e mi sono recato all'Uff. IMU del comune.
    Consegno il modello e un impiegato lo guarda.
    Vedendo la cifra del campo 12 strabuzza gli occhi e mi chiede: "che importo è?" e senza attendere risposta: "qui va messa la rendita catastale" e così dicendo, va sul suo video, digita il mio CF, ricava la rendita dalle sue evidenze e mi corregge l'importo. Nel frattempo io: "ma le istruzioni dicono..." e di rimando: "lasci stare le istruzioni. questo modello è lo stesso dell'ICI". E io, un po' intimorito (Non si sa mai), zitto.:shock:
    Mi da la mia copia con timbro di ricevuta, "Grazie, Buon giorno" e me ne vado.:daccordo:

    Valli a capire!
    Spero solo che, quando a posteriori controlleranno il mio modello, non mi sollevino eccezioni: non ho in mano nulla che confermi quanto accaduto. (l'uff.IMU ha almeno 4 collaboratori)

    Senz'altro di una cosa aveva ragione: il modello è molto simile al vecchio ICI. Mi domando allora "C'era bisogno di fare la sceneggiata al MEF per pubblicare il modello così in ritardo? e chiede ON LINE il parere degli esperti?"
    saluti a tutti
     
    A britallico2 piace questo elemento.
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Tutte le denunce ICI che ho compilato nel corso degli anni, per i clienti dello studio dove lavoro, riportavano come valore dei fabbricati quello calcolato come descritto sopra (rendita catastale + 5% x 100...ecc): nessun comune ha mai messo in discussione il valore indicato. Saluti.
     
  6. Panti

    Panti Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao essezeta67, ricapitolando, se io ho una rendita catastale di 87,73 calcolo: 87,73x1,05x160= 14.402,64,è il valore dell'mmobile che dovrei inserire nel relativo riquadro n° 12 della dichiarazione IMU esatto? ti auguro una buona giornata.
     
  7. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sì proprio così. Saluti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina