1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. viargi

    viargi Ospite

    Salve

    i miei genitori stanno pensando di effettuare delle donazioni a noi 3 fratelli. ci sono 3 beni immobili valutati da loro (senza un perito indipendente) ad un valore forfettario.
    immobile A= 100 mila
    immobile B= 100 mila
    immobile C= 150 mila

    ognuno ricevera`un immobile subito, mentre io (che dovrei ricevere l immobile C) ricevero` i miei 100 mila alla vendita della casa.
    secondo voi e`corretto?
    non e`come se ricevessi un immobile con ipoteca praticamente? e se la casa non si vendesse?
    e soprattutto, i 100 mila che guadagnerei (chissà quando) corrispondono sempre al valore di un immobile che tra l`altro loro ricevono subito?
    grazie per la vostra risposta

    X
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao viargi
    Visto che è intenzione dei vostri genitori procedere alla donazione, invita gli altri tuoi fratelli a decidere in base alle proprie esigenze alla scelta dell'appartamento dando a questa convenienza reciproca l'accordo di considerare tutti gli appartamenti dello stesso valore, a maggior ragione se hanno superficie pressocche uguale, comunicate questo vostro accordo ai tuoi genitori che procedano alla donazione di un appartamento ciascuno cosi come vi sarete messi daccordo.
    Ti consiglio questo perchè così facendo avrete la stessa tipologia di bene, a mio parere i soldi vanno quasi subito via e penso che con 100 mila euro non andresti ad acquistare un appartmento così come quello che potresti avere in donazione.
    Ciao salves
     
    A possessore piace questo elemento.
  3. viargi

    viargi Ospite

    Grazie mille Salves per la sua risposta.
    Il problema e`che l`immobile che spetterebbe a me ha un valore molto superiore rispetto agli altri. per questo motivo hanno pensato di darmi il corrispettivo che spetta anche a loro ma solo alla vendita dell immobile. Se mi dessero l immobile avrei sicuramente la parte migliore e si vuole evitare cio` ovviamente...ma non ritengo giusto nemmeno di avere questa quota solo alla vendita mentre loro ne usufruirebbero subito del bene... cosa ne pensa?
     
  4. viargi

    viargi Ospite

    Grazie mille Salves per la sua risposta.
    Il problema e`che l`immobile che spetterebbe a me ha un valore molto superiore rispetto agli altri. per questo motivo hanno pensato di darmi il corrispettivo che spetta anche a loro ma solo alla vendita dell immobile. Se mi dessero l immobile avrei sicuramente la parte migliore e si vuole evitare cio` ovviamente...ma non ritengo giusto nemmeno di avere questa quota solo alla vendita mentre loro ne usufruirebbero subito del bene... cosa ne pensa?
     
  5. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    viargi al forum ci diamo tutti del tu.
    Infatti anche tale aspetto contribuisce ad una inequa divisione dei beni cioè la pronta disponibilità di quanto donato ai tuoi fratelli e la non pronta disponbilità di quanto donato a te.
    Io proverei a prospettare quanto suggerito prima oppure di acquisire a spese tue il di più dell'appartamento che andrebbe venduto per darti la somma.
    Una domanda le caratteristiche degli appartamenti sono simili?
    Ciao salves
     
  6. viargi

    viargi Ospite

    no per niente! uno e`del tutto inagibile ma verrà comunque venduto a tal prezzo, uno e`al mare e il terzo e`molto piu`grande.

    parenti serpenti...c`ho provato... ma senza risultato...grazie mille...
     
  7. klimt

    klimt Membro Attivo

    Professionista
    caro Viargi, perchè non proponi ai tuoi fratelli di affidare tutto alla sorte, con un bel sorteggio? vedrai che ai tuoi fratelli non piacerà l'idea di essere al tuo posto. Convinci i tuoi genitori che la soluzione da loro prospettata sarebbe ingiusta per ognuno di voi, a meno che ci siano altre motivazioni.
     
  8. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Per capire meglio: i cinquanta mila euro, di surplus rispetto alla tua quota, che in linea teorica dovrebbero essere ricavati dalla vendita dell'appartamento di maggior valore, vanno comunque divisi fra voi tre figli oppure rimangono nella disponibilità dei tuoi genitori?
    Salves, ti ha fatto una proposta che sottoscrivo, fatti un mutuo e riscatta la parte eccedente, che va da 33 a 50 mila euro, a secondo delle intenzioni dei tuoi genitori. Se l'appartamento lo puoi usare subito, il mutuo sostituisce l'affitto che comunque dovrai pagare, se sarai liquidato in denaro.
    Fatti bene i conti e decidi, tenendo conto che il mattone ha le fondazioni, ed i soldi le ali. Ciao.
     
  9. klimt

    klimt Membro Attivo

    Professionista
    condivido pienamente, la soluzione più semplice e conveniente è di acquisire la quota eccedente. Anche se non dovessi abitarla, potresti darla in locazione.
     
  10. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    viargi : per ora fai buon viso a cattivo giuoco : attualmenmte ti tocchera' pagare un sacco di tasse e comunque sia anche gli immobili sono una palla al piede : gli immobili non sono piu' investimenti ma tasse e balzelli : accetta e rispetta il volere dei genitori....almeno quello !
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  11. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    klimt : darla in locazione ? ma sai la rimessa per gli inconvenienti ai quali vai incontro ? sono 2 anni che all'inquilino debbo pagare quote condominiali riscaldamento compreso per 2 individui con bambini che hanno perso il posto di lavoro : = sfratto ? lo sfrtatto c'e'....ma,se non trovano un posto simile, non se ne vanno....affitto ? no ! grazie !
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  12. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    quanto prospettato mi sembra un ottimo sistema per creare ai figli un mare di problemi. i tuoi fratelli ricevono subito tu chissà quando. io ti consiglierei di far valutare la nuda proprietà dell'appartamento e di acquistarlo per intero, parte per donazione parte per vendita.
     
  13. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Si vendono tutti e 3 appartamenti, si apre un conto cointestato in attesa che si venda l'ultimo. Poi si divide il ricavato.
    La divisione sarò equa fino all'ultimo centesimo.
     
  14. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    bella idea. ma bisogna far in modo che i soldi si possano prelevare solo con le firme di tutti gli intestatari.
     
  15. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Esattamente. Si crea un conto vincolato, si reinvestono gli interessi/profitti e si ripartiscono i fondi solo quando si sono venduti tutti gli alloggi.
    Se servono soldi, si fanno dei prelievi parziali e di ammontare identico per i tre fratelli.

    Mi parrebbe anche inutile, e dispendioso, fare una donazione per poi vendere ad un terzo subito dopo.
     
  16. viargi

    viargi Ospite

    avete tutti pienamente ragione... il problema e`che non ho la possibilità di rilevare l`intero appartamento, che vivo all estero, che a mio parere chi valutava il valore delle case doveva essere un elemento indipendente ed obiettivo e competente, che nessuno ha chesto il mio parere e che quando c ho provato mi hanno aggredito e che..ci tengo alla serenità della famiglia...
    grazie di cuore a tutti...volevo semplicemente una conferma di quanto pensavo...perchè quando ho detto certe cose mi hanno guardato a bocca aperta...
     
  17. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    per tutti : eh eh eh ...il piu' e'....vendere !
     
  18. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Se viargi non dice quali sono le sue reali intenzioni e/o possibilità, i consigli non possono essere realmente mirati però:

    Viargi, se ti servono i soldi, ci sono una serie di consigli che ti possono tutelare nell'averli.
    Se pensi di riscattare la parte eccedente (qualsiasi essa sia, 50 mila o?), anche in questo caso hai avuto delle risposte, alle quali aggiungo che il pessimismo sull'affitto è quasi mai concreto, anche se ogni tanto c'è chi ci sbatte il naso contro.
    Poi c'è anche il consiglio di non angustiarti e di seguire le indicazioni dei genitori, ..... per ultimo ti resta sempre la possibilità di decidere sul momento, secondo estro, quando affrontrerete tale proplematica in famiglia. Ciao.
     
  19. viargi

    viargi Ospite

    Romrub,
    le mie esigenze sono quelle di non avere proprieta`intestate a me per non avere vincoli patrimoniali in italia. Di conseguenza il contate per me andrebbe bene ma capitalizzato alla data di vendita. Ma questa proposta e`stata rifiutata e mi devo solo adattare.
    Le alternative sono:
    donazione dell`appartamento (su cui tra l`altro devo pagare le spese dell`atto notarile ) ma tengo per me solo 100k e l`avanzo verra`tenuto dai miei genitori alla vendita
    oppure una carta scritta in cui semplicemente non ho nessuna proprieta`e mi spettano i 100k alla vendita ma non ci pago l`atto di vendita
     
  20. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Viargi, dopo aver scritto il post che hai commentato, ho il tuo e ho cercato di cancellarlo, ma non ci sono riuscito, ti riscrico la modifica:

    Io ho avuto un caso come il tuo alla rovescia (fratello all'estero) in una divisione di due beni non di pari valore, fra cuore e d interesse, ho fatto prevalere il cuore (ancora adesso mi va bene così), però a distanza di anni mi è stato fatto capire, che alla fine chi ci rimetterà saranno i miei eredi.
    Tornando a te, devi decidere a tua volta fra cuore ed interessi (peccato che decisioni di questo tipo debbano sempre essere prese solo da una parte), nel caso scelga gli interessi, appoggio quanto prospettato dal collega, che ti ha indicato il sorteggio come la soluzione più normale ed imparziale ..... quanto meno tenta, e che i tuoi familiari si assumano la loro responsabilità (... ribadisco solo se opti per gli interessi). Ciao.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina