1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. antonio Murru

    antonio Murru Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Salve, volevo la conferma della impignorabilità di un immobile intestato in conservatoria a persona deceduta nell'anno 1939, a cui sono morti 8 figli eredi, e senza alcuna successione o atto traslativo dello stesso.
    Detto immobile, pervenuto a mi figlio dal'anno 2002 con scrittura privata mai registrata, è pignorabile, visti gli atti ufficiali esistenti, cioè niente??? Può uno studio legale risalire a me, che ho debiti con banca, che risiedo , separato da 12 anni, da solo in altro paese, con nucleo familiare a parte? Grazie.
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non è chiaro da chi sia pervenuto l'immobile.
    Se il proprietario registrato è morto nel '39...senza successioni o vendite...chi ha firmato la cessione a tuo figlio?
     
  3. antonio Murru

    antonio Murru Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Cugini di cugini di cugini, sembra strano, la parola, seguita da fatti concreti, da noi vale sempre. L'attuale interessato, a sua volta si farà il riconoscimento ventennale della proprietà....
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    E' probabile che chi vuole pignorare vada a cercare le prove di chi detiene e a che titolo. potrebbero verificare chi paga le tasse, chi ha stipulato contratti per le forniture. Mi sembra strano che dal 1939 ad oggi non ci siano tracce. Su bixinu potrebbe, involontariamente, dare le dritte a chi rivendica.
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    per la legge italiana i trasferimenti di proprietà devono essere fatti con atto pubblico presso un notaio il quale provvede all' aggiornamento presso la Conservatoria dei registri immobiliari. Bisogna che queste persone nell'atto abbiano scritto di essere proprietari per intervenuto usucapione sull'immobile. Solo così avevano il diritto di cedere la proprietà a tuo figlio altrimenti tutto è nullo. Per far si che tuo figlio possa invocare l'avvenuto usucapione deve aspettare dopo il 2022.
    Sui tuoi debiti tuo figlio non ha alcuna responsabilità
     
    A antonio Murru piace questo elemento.
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Luigi, da noi in certe zone della Sardegna, vige una consuetudine: gli atti pubblici si fanno con una stretta di mano e tutti accettano questa consuetudine. Capirai che così facendo si risparmiano una marea di soldi per notai, tasse varie che vengono ingurgitate da uno stato vorace. L'assurdità è che anche nel sud Sardegna si evita di stipulare gli atti dei terreni agricoli perché le spese per la stipula sono doppie o triple rispetto al costo del terreno. La stretta di mano risolve il problema che sarà sanato con le denunce di successione.
     
    A antonio Murru piace questo elemento.
  7. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    si... ma qui sembra che non abbiano fatto neanche quelle.
     
  8. antonio Murru

    antonio Murru Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Caro Luigi, Gianco ha ragione, da noi, la legge italiana ha già colpito e continua a colpire, è per questo che certe cose si risolvono come dice Gianco, altrimenti eredita lo stato italiano, non i cugini di mio figlio, poi, per la successione, vedremo.... Vi ringrazio entrambi...
     
    A Gianco piace questo elemento.
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    caro il mio Antonio e caro il mio Gianco io cerco, nel mio piccolo, di capire tutto anche se a volte non ci riesco. Francamente ci sono degli atteggiamenti che non metabolizzo.
    Una volta ho sentito in TV un commercialista che portava ad esempio un giovane universitario al quale i nonni avevano lasciato per testamento un appartamento di 140 mq in centro città (Bologna) e che questo poverino era in difficoltà a pagare le tasse e tutto il connesso con la proprietà, anche perché lui era senza reddito ed i genitori non erano in grado di aiutarlo finanziariamente. Sembrava che i nonni gli avessero fatto uno sgarbo. Mi sembra che voi siate sullo stesso livello.
     
  10. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    se gli usi e consuetudini, prevaricano la legge, siamo a posto (ci mancava anche queste usanze per creare altri inghippi per i professionisti di crearsi del lavoro);)
     
  11. antonio Murru

    antonio Murru Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Moralista, scusami se non la penso come te e come Luigi, ma questa è l'italia, e questi gli italiani, con le loro leggi, giuste o non giuste. Mi servivano delle risposte ad un quesito, le ho avute e ciò mi basta e ringrazio. Dovessimo entrare in merito ai perchè ed ai percome, posso dire che entriamo in altri campi, sconfiniamo in politica ..
     
  12. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No, sconfiniamo ... nella legalità, ... uscendo dagli arbitrii ....

    La legge è identica per tutta l'Italia, i terreni agricoli valgono in genere poco dappertutto: ma da qualche parte la legge in genere la si rispetta, dall'altra la si lascia ... interpretare.
    Con tutto il rispetto per i cari sardi .... anche l'abigeato è ancora tollerato?
     
    A Luigi Criscuolo piace questo elemento.
  13. antonio Murru

    antonio Murru Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Ciao Basty, come dicevo prima, le risposte avute in merito ai miei dubbi, le ho avute ed esaudenti , per cui mi reputo soddisfatto. L'immagine che mi sono scelta, mi rassomiglia molto, stempiato, barbuto, pensante...... Non è il caso che si ritorni su cose marginali, contesto del mio quesito, ovvero sardità e sardismo e legalità e leggi italiane che non rispettiamo e così via, ripeto, entriamo in un campo ed in un contesto che esula da questo bel sito, e dove potremmo discutere per secoli, ovvero , torneremo a mafia capitale e roma ladrona e sicilia mafia e milanese tangentopoli, e napoli camorra ..... ripeto, parole, stiamo nei termini delle argomentazioni tecniche, è meglio e più produttivo professionalmente parlando, per tutti. Chiedo scusa se ho offeso qualcuno, ma mi rifaccio solo a frasi fatte terminologia di cui tutti sono a conoscenza, di nuovo saluti.
     
  14. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi fa piacere tu ti ritenga soddisfatto per le risposte tecniche.

    In un forum pubblico purtroppo è quasi scontato anche sorbirsi valutazioni di merito.

    Io non mi riferivo a frasi fatte, cioè generiche: mi riferivo alla seguente affermazione:
    Non mi risulta che la legge italiana colpisca in modo differenziato.

    Niente invece da aggiungere sulla tecnica di elusione adottata: eludere le norme non è reato fino a quando sfuggono alle maglie.
     
  15. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ....hai dimenticato i rapimenti della sardegna.
    Cito una frase di un mio cliente di tanti anni fa: "non conviene rimestare nella me-rd-da perché più si rimesta e più esce la puzza".
    Siamo al caso del "povero" erede che avevo citato: aver ereditato un bene da qualche centinaio di migliaia di euro e non avere le poche migliaia di euro per gestirlo: che sfortuna. E' meglio non avere nonni che che ti lasciano in eredità un appartamento: sono solo tasse e balzelli da pagare. Eppure questi nonni per acquistare la casa hanno fatto enormi (più che enormi) sacrifici; è lo stato infingardo fa pure pagare le tasse a chi gli è capitato tra capo e collo la proprietà di questa casa dimenticandosi delle lacrime e del sangue che hanno versato i nonni. Così non si è umani per cui è giusto eludere ed evadere!!! :rabbia:
     
  16. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Poiché non c'è legge che tenga che ti imponga di stipulare l'atto pubblico, uno può accontentarsi di averlo acquistato sulla parola, pur essendo conscio che non potrà affrontare gli esosi balzelli imposti dallo stato ingordo e sperperone. Io non ho detto che sia giusto omettere l'atto, ma constato che, visto le imposizioni assurde, uno rinuncia a regolarizzare pur potendo usufruire della sua proprietà irregolare, che nessun'altro potrà rivendicare.
    Dalle mie parti esistono dei vigneti che a seguito di ripetute divisioni sono arrivate ai minimi termini e consistono in un filare per un centinaio di metri di lunghezza. Che cerca di accorpare li acquista per 200 € e pio l'atto gli costa 1.500 €.Anziché favorire il riordino con agevolazioni, vengono tartassati! Vi sembra logico?
     
  17. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    eh? per i beni immobili mi pare che sia d'obbligo la forma scritta.
     
  18. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    pagherebbe lo stesso se gli venisse donato.
     
  19. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io non contesto la scelta di eludere i problema aggirandolo. Ma non posso giustificare frasi come le seguenti ...
    - Dalle mie parti esistono vigneti ....
    - Da noi, la legge italiana ha già colpito e colpirà ancora ....

    Ovunque esistono situazioni simili: non siete nè speciali nè diversi....
    Ah, dimenticavo: siete una regione a statuto speciale....
    E avete avuto più deputati di prima grandezza nel collegio di Sassari, che in qualunque altra circoscrizione d'Italia. (Cossiga, 3 Berlinguer, Manconi, e due o tre altri di cui non mi sovviene il nome ...)

    Capisco benissimo il problema sottostante: fatta la successione di una zia , scopro successivamente che era intestataria di un vigneto (intendiamoci, di un filare...., come il tuo) Non credo avrei ricavato 100 k£: ma le ipocatastali erano in termine fisso, ed essendo una denuncia isolata, ho dovuto sborsare 700.000 £.
    Purtroppo non conoscevo un geometra sardo ....
     
  20. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questo forse non è esatto, o anche per questo avete la soluzione? Così, tanto per sapere.

    Perchè mi risultava che in assenza di eredi, scaduti i 10 anni, la proprietà passava allo stato: quindi se lo stato facesse bene il suo mestiere, col cavolo che passati i 20 anni si potrebbe rivendicare l'usucapione. Uno stato efficiente (già....) acquisirebbe il tutto ben prima dei 20 anni, e dove possibile rimetterebbe in vendita a prezzi di mercato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina