1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sisina

    sisina Nuovo Iscritto

    Buonasera,
    Chiedo aiuto per un problema venuto fuori da una ristrutturazione.
    tre anni fa ho incaricato un geometra per dei lavori di ristrutturazione,unificazione di due appartamenti, creazione di un nuovo bagno e accatastamento delle modifiche avvenute.Vivo in un appartamento di mia propietà all'origine costituito da due unità immobiliari ognuna era così costituita: piano terra 2 locali C/2 al piano superiore 3 stanze A/4 più un bagno e un giardino.IL geometra ha presentato la Dia al Comune per creare da uno dei locali al piano terra ,un negozio C/1 con i suoi servizi e accorpare tutti gli altri locali in una nuova unità immobiliare A/3 di otto vani.A lavori finiti ha presentato al Catasto la Variazione planimetrica con la descrizione di tutti i materiali e gli accessori del nuovo appartamento ma due settimane fa ho scoperto che
    di mia propità con una nuova particella risultà il nuovo appartamento di 8 vani senza giardino,il negozio e anche una porzione di uno dei vecchi appartamenti di tre vani.Ho pagato l'ICI su l'appartamento della ristrutturazione ma risulto morosa su quello che non esiste.Cosa devo fare e cosa devo richiedere per sanare questa situazione.
    distinti saluti Sisina.
     
  2. nuoviorizzonti

    nuoviorizzonti Membro Attivo

    Professionista
    non è chiarissimo ma è possibile che l'accorpamento delle unità immobiliari non fosse possibile (piano terra e primo) e quindi risultino 3 unità immobilari; per il giardino è possibile che sia stato dato come pertinenza di un altra unità... devi verificare bene la copia della planimetria catastale; se c'è stato un disguido è possibile ripresentare le planimetrie corrette e dimostrare all'ufficio tributi che l'i.c.i. non era dovuta dalla data della prima variazione catastale.
     
    A sisina e totu paladini piace questo messaggio.
  3. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro dello Staff

    Professionista
    guarda, rivolgiti ad un tecnico per controllare la situazione.

    saluti
     
    A sisina e totu paladini piace questo messaggio.
  4. totu paladini

    totu paladini Nuovo Iscritto

    Ciao. Possibilmente rivolgiti allo stesso tecnico incaricato per la ristrutturazione e l'accatastamento ... o, almeno che ti consegni tutta la documentazione, sperando che tu conservi la fattura del pagamento che egli certamente ti ha richiesto 3 anni fa.
    totu
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina