1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Cipollini

    Cipollini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E' stata fatta, tra parenti, una compravendita di nuda proprietà presso un notaio, con la pattuizione del pagamento di rate annuali e ultimo pagamento nel 2015.
    Il venditore gradirebbe, per motivi di investimento, avere ora il pagamento dell' intera somma, anche riconoscendo il pagamento degli interessi.
    L' acquirente sarebbe disponibile a quanto proposto.
    Come tutelare al massimo l' acquirente, è opportuno rivolgersi ancora al notaio ?
    Grazie per le eventuali risposte. :fiore:
     
  2. tamara

    tamara Membro Attivo

    visto il pagamento rateizzato è possibile che il venditore abbia preteso di iscrivere ipoteca sull'immobile a garanzia del pagamento, quindi a mio parere nessun problema a saldare anticipatamente purchè con pagamenti tracciabili e rilascio di quietanza a saldo, ovviamente nel caso occorresse cancellare l'eventuale ipoteca interpellerei ancora il notaio perchè se non erro si fa con atto notarile.
     
    A maidealista piace questo elemento.
  3. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se non ci fosse ipoteca, la somma complessiva potrebbe essere decurtata degli interessi ? :daccordo:
     
  4. tamara

    tamara Membro Attivo

    non vedo impedimenti. Qual'è la preoccupazione del compratore? se è quella che un domani il venditore possa pretendere la somma riportata nel rogito (probabilmente più alta perchè complessiva di interessi) basterebbe fare una scrittura privata dove si concorda l'anticipata estinzione del debito con conseguente decurtazione degli interessi, ovviamente sottoscritta da entrambi, con dichiarazione di null'altro a pretendere.
    Se invece ci sono altri dubbi valutiamoli.
     
    A maidealista e Cipollini piace questo messaggio.
  5. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Mah, io farei fare una scrittura privata dal notaio e la registrerei.

    Bisogna pensare che possono esistere degli eredi, in caso succeda qualcosa a una delle due parti....

    Silvana
     
    A maidealista e Cipollini piace questo messaggio.
  6. Cipollini

    Cipollini Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho chiesto al notaio, che ha fatto l' atto di compravendita, di fare una attestazione che il venditore riceveva la somma residua, decurtata degli interessi e che lo stesso si riteneva soddisfatto e non aveva altro da pretendere. :occhi_al_cielo:
    Mi è stato risposto che questa "ricevuta" poteva essere realizzata solo con il pagamento dell' intera somma, senza la sottrazione degli interessi. :triste:
    Grazie per l' interessamento. :fiore:
     
  7. tamara

    tamara Membro Attivo

    mah! sarebbe interessante capire il perchè. In generale chi è titolare di un credito può rinunciarvi anche per intero (rimessione del debito) non vedo perchè non possa in parte. Ti ha dato una spiegazione il notaio?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina