1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nonnabelarda

    nonnabelarda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ho un dubbio dell'ultimo momento
    sono alle prese con compilazione F 24 per versamento IMU
    In un immobile a gennaio ho avuto una variazione di rendita catastale d'ufficio e mi chiedo dovrò barrare la casella variazione immobiliare ?
    Stesso quesito per un immobile che in questi giorni ha subito una variazione di possesso in aumento a seguito di acquisto quota tra fratelli .
    Grazie in anticipo.
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La casella va barrata qualora siano intervenute delle variazioni per uno o più immobili che richiedano la presentazione della dichiarazione di variazione.
    Se sono modificazioni per cui non deve essere presentata la dichiarazione (sono dati che il comune può già conoscere), non va barrata.
     
  3. nonnabelarda

    nonnabelarda Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    xNemesis

    Grazie per la sollecita spiegazione. Buona serata!
     
  4. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In caso di compravendita e conseguente voltura, mi pare non sia più necessaria la dichiarazione (il comune può prenderne visione consultando il catasto): può confermare?
     
  5. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E come fa il comune a conoscere la compravendita? Che in un anno ammonteranno a migliaia??? Dubbio amletico tipicamente di quiproquo.
     
  6. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non vorrei ricordare male: ma una legge aveva stabilito l'esenzione della dichiarazione, laddove atti di registro prevedessero obbligatoriamente la pubblicità.
    Quindi la dichiarazione non è più dovuta ad esempio per beni ereditati ecc.

    Consultando poi le istruzioni di un modulo di dichiarazione IMU di un generico comune, oltre al malefico vezzo di citare solo il numero dell'art. che specifica i casi di esenzione, fortunatamente riporta come es. i casi dove necessita la dichiarazione: ad esempio riunioni di usufrutto non aggiornate a catasto, cessazione di diritti di abitazione e d'uso ecc.

    Per cui riterrei che se i nuovi dati sono aggiornati a catasto, il comune può in ogni momento risalire al titolare protempore: infatti i comuni che gestiscono in proprio l'IMU , vedi ad esempio in val d'aosta, battono a tappeto il catasto con certosina diligenza....
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì. La dichiarazione non deve essere presentata quando gli elementi rilevanti ai fini dell’imposta dipendono da atti per i quali risultano applicabili le procedure telematiche previste dall’art. 3-bis del D. Lgs. n. 463/1997, relativo alla disciplina del modello unico informatico (MUI, che viene inviato dal notaio).
     
    A basty piace questo elemento.
  8. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie.
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ci sono Comuni che non gestiscono l'IMU? Secondo me la gestiscono avvalendosi - eventualmente - di società (di cui detengono la maggioranza azionaria).
    A Roma c'è Aequa Roma, nome che ricorda la nazionale Equitalia. Quindi da noi a Roma mancherebbe solo Equinozio, società che celebra, in regime di maggior tutela, le unioni civili.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina