1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. GIUSima

    GIUSima Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti ho da poco acquistato un appartamento che dovrò restrutturare. L'appartamento è stato fittato dall' ex proprietario fino a qualche anno fa. Mi sorge un dubbio se l'ex inquilino avesse debiti con le utenze acqua, gas e luce , tali debiti saranno addebbitati alla mia persona?
     
  2. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    No, specialmente aprendo un contratto ex novo. Non saprei (in caso di debiti) se fai il subentro, tieni conto che comunque (anche in caso di subentro) cambia l'intestatario (tu e cambia il codice cliente. Non dovrebbero esserci problemi proprio perchè per la fornitura richiedono il codice fiscale oltre che i numeri catastali dell'immobile da "servire".
     
  3. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
  4. GIUSima

    GIUSima Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    sinceramente non so forse inquilino
     
  5. GIUSima

    GIUSima Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    ho chiesto all'ex proprietario di fornirmi le vecchie bollette
     
  6. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Le utenze andrebbero intestate a chi in quel momento utilizza l'immobile (inquilino se c'è un affitto), oppure al proprietario (se ovviamente è una prima casa).

    Mai e dico mai intestarsi un servizio (da proprietari dell'immobile) in un contratto d'affitto.
    le fregature dovute al non pagamento delle utenze è ormai all'ordine del giorno, che almeno se le sbrighi l'inquilino (visto che è lui che le utilizza).
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Premesso che potrebbe non averle ...bypassa tutto chiedendo subentro (nuovo contratto) .
     
  8. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Che io sappia, in caso di nuovo contratto non ci sono problemi (il gestore dovrà vedersela col vecchio intestatario); mentre in caso di subentro il gestore potrebbe chiedere il saldo non pagato al nuovo intestatario. Il problema sorge nel caso il vecchio intestatario non abbia dato o non voglia dare la disdetta: il gestore potrà aprire un nuovo contratto sulla stessa utenza?
     
  9. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Neanche in caso di voltura. Il debito segue l'intestatario, non l'immobile servito.
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il "subentro" equivale a nuovo contratto...la voltura è stata intepretata in passato come cambio di intestazione di un medesimo contratto.
    Nel link che ho postato si spiega che hanno rivisto tale interpretazione.
    Personalmente andava bene anche la precedente...e mai sarebbe da rischiare un cambio per risparmiare qualche Euro.
     
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Infatti quello sicuramente, la differenza sta che quando chiudi un contratto e riparti con un ex novo devi sostenere delle spese comprensive non solo di pratica ma anche per aver dovuto "sigillare" il contatore e poi doverlo riaprire, senza contare che per tutta questa fase ci può passare anche un mese (piombi e spiombi il contatore), ed affittare un'immobile la cui utenza (ade esempio luce ma anche gas) è bloccata anche per una mensilità è un problema non proprio da poco (inutilizzabilità dell'alloggio).

    Ecco perchè nel tempo si è proceduto man mano con i subentri, (oltre ad avere una spesa inferiore) hai il contatore immediatamente attivo e le letture per l'inquilino/proprietario uscente le fai appena questo esce (e comunichi all'ente il giorno in cui subentri a quale contratto subentri e quali sono le letture registrate) dal momento della comunicazione in poi sarà responsabilità del nuovo.

    Ed è quello che ho fatto anch'io l'anno scorso appena cambiato appartamento.
     
  12. GIUSima

    GIUSima Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    salve a tutti, mi sono recata all'ente che si occupa dell' erogazione dell'acqua e mi ha informato che il vecchio inquilino pur avento fatto la cessione dell' erogazione aveva un debito di 930 euro, quindi mi tocca fare un auto certificazione e dare copia del rogito per dimostrare che sono divenuta proprietaria dell'immobile un mese fa.
    Nel rogito avevo fatto aggiungere che restavano a carico della parte venditrice tributi e spese condominiali fino alla data di stipula.
    Devo accertarmi ancora della situazione di luce e gas e della tassa sui rifiuti, quest'ultima è nominale o legata all'mmobile?
    Avendo inserito la postilla nel rogito che restavano a carico del venditore spese precedenti tocca a lui farsene carico?
     
  13. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A tuo carico, con facoltà di rivalsa, solo le quote di "spese condominiali" dei 2 esercizi antecedenti il rogito.
     
  14. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    D'accordo pienamente con Dimaraz.
    Aggiungo che alcuni gestori di servizi, in caso di morosità pregresse, "provano" in modi diversi ad accollare le morosità al nuovo utente: stai attento a non cascarci, perchè ci sono numerose sentenze in merito ed anche una risoluzione chiara dell'Autorià per l'Energia (valida, ritengo, anche per l'acqua) che si può scaricare dal sito. Anche il fatto di dover fare un'autocertificazione e dare una copia del rogito non è una prassi normale, perchè tu sei una persona diversa dal precedente utente (che, peraltro, mi sembra avesse dato anche disdetta) e chiedi un semplice allaccio a tuo nome: tutt'alpiù dovrai fare solo la solita autocertificazione (che, naturalmente, viene richiesta solo agli utenti, per lo più italiani, onesti, mentre agli abusivi ed ai clandestini l'utenza viene allacciata senza grossi problemi a scopo "umanitario" e a spese della collettività....ma questo è un altro problema...) prestampata di prassi per dimostrare il titolo abilitativo (proprietà, locazione, comodato, etc..) per l'utenza di quell'immobile.
     
  15. GIUSima

    GIUSima Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti per le informazioni ricevute.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  16. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Forse si tratta di piccoli gestori locali. Quelli 'nazionali' non ci pensano a farlo, richiedono solo una dichiarazione per cui il nuovo contraente non ha alcuna relazione con il vecchio. O sbalio?
     
  17. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    Sbagli. E' esattamente l'opposto...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina