1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    Ciao a tutti e ringrazio quanti vorranno aiutarmi a capire qualcosa... Dunque vi presento brevemente la situazione Tizio e Caio hanno in comproprietà con altre 8 persone 3 immobili, nello specifico ciascuno ha:
    3/48 dell'immobile A,
    7/144 dell'immobile B
    3/48 dell'immobile C.

    Tizio e Caio hanno dei debiti con il fisco, il primo ha pendenze per 80mila euro con Equitalia, e inoltre ha subito un pignoramento delle stesse quote per pendenze personali(vi spiego più avanti) il secondo ha pendenze per 60 mila euro Con Equitalia, la somma del valore dei tre immobili, considerando la rendita catastale di ciascuno, il mercato immobiliare, ma soprattutto lo stato degli immobili, è di 60 mila euro se va bene.... . Succede che sia che per le quote di Tizio che per le quote di Caio viene iscritta ipoteca da Equitalia. Per Tizio però la situazione è ancora peggiore perché la società assicurativa Pinco Pallino vanta un credito di 8.000 euro, informa il suo legale che pignora le quote di Tizio per la pendenza che lui ha nei confronti dell'assicurazione Pinco Pallino. A questo punto le quote sono state oggetto di pignoramento, ma l'assicurazione non può procedere allo stesso perchè Equitalia ha un debito "privilegiato". Cosa succede? Che gli altri 8 coeredi si sono leggermente rotti di questa situazione anche perchè non usano gli immobili e vorrebbero vendere. Se volessero potrebbero vendere ciascuno le proprie quote a Geppetto che ne comprerebbe 8 su 10? Che rischio correrebbe Geppetto? Please help me :disappunto: grazieeeee
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Nessun rischio, perchè, se ho ben capito, non compra le quote di Tizio e caio ma solo quelle degli altri.
     
  3. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Io la vedo così:
    essendo i beni pignorati non potete assolutamente prendere vostre iniziative e tanto meno vendere.
    Secondo me vi trovate in un vicolo cieco perchè mentre Equitalia potrebbe essere saldata per una somma pari al valore delle quote pignorate (con tanto di perizia di stima) resta il problema della assicurazione la quale se ha già iscritto ipoteca non vi libera il bene per la vendita senza avere incassato il credito,salvo eventuale stralcio.
    ciao
     
  4. Gian84

    Gian84 Membro Attivo

    Capisco Alberto F. ma il punto centrale è questo: agirei in scioglimento della comproprietà e poi non venderei le case per intero all'acquirente... bensì solo le quote delle sei persone che invece non hanno problemi ne con equitalia ne con pignoramenti di alcun genere. L'acquirente, a transazione conclusa condividerebbe gli immobili con le altre due persone che hanno le proprie quote ipotecate. Per intenderci, se gli immobili allo stato attuale sono così suddivisi:

    immobile A= 18/144 sono di x (ipotecate equitalia+pignoramento assicurazione); 18/144 sono di y (ipotecate equitalia); 36/144 di z; 36/144 di k; 36/144 di n;

    immobile B= 18/144 sono di x (ipotecate equitalia+pignoramento assicurazione); 18/144 sono di y (ipotecate equitalia); 36/144 di z; 36/144 di k; 36/144 di n;

    immobile C= 18/144 sono di x (ipotecate equitalia+pignoramento assicurazione); 18/144 sono di y (ipotecate equitalia); 36/144 di z; 36/144 di k; 36/144 di n;

    Se noi tre (che siamo quelli con 36/144 ciascuno) decidessimo di vendere all'acquirente solo le nostre quote, c'è qualche principio giuridico che ci impedisce di farlo? E soprattutto cosa può succedere all'acquirente che da parte sua accetterebbe di fatto di condividere la proprietà con i due soggetti debitori? Alla fine i tre immobili A,B,C risulterebbero così suddivisi:

    108/166 Nuovo proprietario, 18/144 sono di x (ipotecate equitalia+pignoramento assicurazione); 18/144 sono di y (ipotecate equitalia)

    Aspetto vostri pareri :D (se ci sono avvocati o notai che leggono meglio ancora... :fico:)









    l'intero bene ma solo le mie quote ad una persona esterna alla famiglia. Quest'ultimo infatti a transazione
     
  5. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Caro Gian 84,
    se ho ben capito trattasi attualmente di bene indiviso, cioè cointestato a tutti e tre. Quindi non essendo la proprietà divisa , l'ipoteca ed il pignoramento colpisce anche la proprietà di z.
    Per prendere poi una eventuale iniziativa in merito alla proprietà devi prima interpellare i creditori.
    Ciao
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina