1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Domanda: la legge prevede che chi vende si accolli le spese dei lavori di ristrutturazione del fabbricato già approvati prima dell'atto di vendita, ma se le parti concordano esempio: che chi acquista nel momento che riceve il possesso dell'immobile sia lui a pagare il restante dei lavori, questo chiaramente per accordo scritto e accettato da ambo le parti, è regolare?:fiore:
     
  2. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Certo che è regolare!
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    certamente, se siete d'accordo voi, chi paga non ha importanza, purchè venga pagato ciao
     
  4. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    GRAZIEEEEE......... ma il consulente dell'agenzia ( che è avvocato ) dice di no e che potremmo beccarci una demnuncia per truffa, a mio parere mi sembra un poco grossa. :fiore:
     
  5. erwan

    erwan Membro Attivo

    se la situazione è come l'hai descritta sembra grossa anche a me...
     
  6. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    mi sembra che l'avvocato non abbia le idee chiare
    i lavori sono stati avviati da un soggtto, il soggetto, con i lavori in corso, vende ad un altro che vuole acquistare nelle stato nel quale si trova ed ultimare i lavori in proprio, se si è d'accordo entrambi non capisco dove potrebbe essere la truffa e chi sarebbero sia il truffato che il truffatore
    dopo l'atto di cessione, il nuovo proprietario si intesterà la pratica edilizia ed ultimerà i lavori
    il consiglio che posso dare è di verificare che i lavori già realizzati siano conformi al progetto ed alle norme
     
  7. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    Se proprio vuoi stare tranquillo inserisci nell'atto o nel preliminare se ancora non l'hai fatto che le spese straordinarie già deliberate sono a carico della parte acquirente in quanto di ciò si è tenuto conto sul prezzo di vendita. Fai presente all'amministratore di questa volonta in modo tale che lo stesso possa intestare al nuovo proprietario i bolletini di pagamento e sia questo poi il beneficiario delle agevolazioni fiscali.
     
  8. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    mi sembra che lei non abbia le idee chiare e abbia mal interpretato ciò che il professionista ha detto... evidentemente le cose stanno diversamente se un avvocato parla di truffa quindi c'è dell'altro che lei non sa o non dice qui.:fico:
     
  9. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non litighiamo e mi riesprimo: voglio mettere in vendita un appartamento diciamo a € 100.000,oo per dare un valore, nel frattempo il condominio sta decidendo di fare i lavori al fabbricato (non all'appartamento) attualmente si è presentato il capitolato, si deve ancora decidere quali lavori fare a chi assegnare i lavori ecc.. e chi sa quanto tempo passerà ancora,
    pertanto non avendo ancora dato il mandato all'agenzia e per essere chiaro sia con l’agenzia che con l’eventuale acquirente vorrei scrivere nel contratto di vendita che se i lavori dovessero capitare a cavallo di tale operazione fino a che sono io il proprietario pago io ma nel momento che consegno le chiavi quello che resta lo paga chi acquista.
    Questo perché i lavori costeranno circa € 20.000,oo pertanto che dovrei fare chiedere direttamente 20.000 in più in previsione? E se poi i lavori vengono a costare meno? Per questo pensiero volevo mettere nel contratto la dicitura su esposta, ma dirmi che potrei beccarmi una denuncia ????? :fiore:
     
  10. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Se le cose stanno così farà bene a rivolgersi a.... un altro avvocato casoriano:domanda: per redigere un preliminare ad hoc che la tuteli così come farà il potenziale acquirente, eviterete successive diatribe.
    Buona vendita.;)
     
  11. erwan

    erwan Membro Attivo

    per qualsiasi cosa voglia scrivere nel contratto di vendita deve far riferimento al notaio: ci vada subito e si toglierà definitivamente tutti i dubbi.

    ;)
     
  12. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    il notaio rogita gli atti definitivi, i preliminari sono predisposti dagli avvocati dopo aver studiato i documenti ed esaminato le rispettive necessità, esimio consigliere....:^^:
     
    A smoker piace questo elemento.
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    anche dagli agenti immobiliari professionali;)
     
  14. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    a rischio e pericolo delle parti.;) visto che gli agenti potrebbero solo essere laureati in giurisprudenza ma è rarissimo che lo siano e in casi come questo potrebbe non bastare il titolo ma è richiesta la necessaria esperienza anche nelle aule dei tribunali dove prospera il contenzioso post preliminari... grazie anche agli agenti più o meno professionali che redigono i famigerati preliminari prestampati.;)
    l'agente è un mediatore non un esperto del diritto.... :fico:
     
    A smoker piace questo elemento.
  15. erwan

    erwan Membro Attivo

    e chi ha parlato di preliminare, Esimio?
    legga meglio: "vorrei scrivere nel contratto di vendita che..."

    il contratto di vendita, Esimio, si conclude solo con ministero di notaio;

    scrivendo invece "i preliminari sono predisposti dagli avvocati" ha dimenticato opportunamente, Esimio, di chiarire che possono essere predisposti "anche" dagli avvocati...

    voleva seriamente suggerire che i notai siano meno qualificati nel campo della contrattualistica avente ad oggetto trasferimenti immobiliari o l'intervento è stato dettato semplicemente dalla voglia di intascare un'esimia parcella in più?
     
  16. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    a sua scelta esimio consigliere di notai che non intascano parcelle :risata:
     
  17. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    :D va beh... ma se quisi fanno gli scherzi... allora...

    chiaro che se i lavori sono al condominio nel quale si trova l'appartamento, ha ragione l'agenzia

    è necessario fare delle scritture ad hoc ben precise
     
  18. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Chiaro e preciso .... intervento che risolve il tutto magicamente.:risata:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina