1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. andsiim

    andsiim Nuovo Iscritto

    Gentilissimi,

    prima di tutto un saluto a tutti e un grazie anticipato; mio padre è deceduto poche settimane fa e nel testamento mi ha lasciato la nuda proprieta della sua casa e l usufrutto alla moglie (non è mia madre) e tutto il resto! Vorrei vendere questa nuda proprieta per ricavarne dei soldini..... Dite che è fattibile? Lei ha 55 anni....
    Grazie
     
  2. Eccher Domenico

    Eccher Domenico Nuovo Iscritto

    L'usufrutto è un diritto reale di valore variabile, in quanto dipende dall'età dell'usufruttuario. Il prezzo di vendita sarà quella della piena proprietà decurtato dal valore dell'usufrutto. Un buon geometra saprà quantificarti il tutto: valore di mercato dell'immobile e valore dell'usufrutto della vedova di tuo padre.
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Puoi vendere ma data la giovane età della moglie il prezzo di vendita scenderà molto visto che chi acquista potrebbe aspettare anche 40 anni prima di entrare in possesso del bene. se non hai bisogno urgente di soldi e visto che il mercato immobiliare pare sia in calo credo ti convenga aspettare.
     
  4. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    Teoricamente sì, ma data la giovane età dell'usufruttuaria difficilmente troverai un compratore.
    Indicativamente il valore della nuda proprietà puoi considerarlo di circa un terzo del valore dell'immobile.
    Non ho capito a chi sia toccato tutto il resto.
    Dato che il valore dell'usufrutto supera di gran lunga il valore della nuda proprietà puoi, considerando l'eredità nel suo complesso, verificare che non sia stata lesa la tua legittima.
     
  5. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
  6. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quali sono le riparazioni "straordinarie"?

    Il codice civile indica quelle necessarie ad assicurare la stabilità dei muri maestri e delle volte, la sostituzione delle travi, il rinnovamento, per intero o per una parte notevole, dei tetti, solai, scale, argini, acquedotti, muri di sostegno o di cinta.

    ---
    L'usufruttuario deve, in qualche modo, contribuire all'onere finanziario sostenuto dal "nudo proprietario"?

    Bene: dovrà corrispondere al proprietario, durante l'usufrutto, l'interesse legale nella misura del 5 per cento delle spese sostenute dal proprietario per effettuare le riparazioni straordinarie.

    ---
    Chi deve pagare le imposte sul "reddito" dell'unità immobiliare?

    L'IRPEF sulla rendita catastale dell'immobile e l'ICI (cioè l'imposta comunale sugli immobili) devono essere pagate dall'usufruttuario.
     
  7. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E quando all'ordine del giorno dell'assemblea condominiale sono previste deliberazioni relative alla manutenzione "straordinaria"?

    Nelle deliberazioni che riguardano innovazioni, ricostruzioni od opere di manutenzione straordinaria delle parti comuni dell'edificio, il diritto di voto spetta al "nudo" proprietario.

    ---
    Se l'usufruttuario non paga le spese condominiali di sua competenza, l'amministratore condominiale può presentare il "conto" al "nudo" proprietario?

    No. In linea di principio va rilevato che il "nudo" proprietario non può intervenire, in sede di voto, quando l'assemblea condominiale affronta argomenti collegati alla manutenzione "ordinaria". Pertanto, qualora l'usufruttuario risulti moroso, l'amministratore condominiale potrà esercitare i diritti del condominio promuovendo esecuzione forzata sul diritto di usufrutto che, come stabilisce l'articolo 2810 del codice civile, può essere ipotecato.
     
  8. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Attualmente la nuda proprietà per un usufruttuario di 55 anni vale il 36,25% del valore di mercato dell'immobile...
    Anch'io verificherei se c'è stata una lesione della legittima.

    Occorre verificare tempo per tempo il valore del tasso di interesse legale. Attualmente è dell'1,5% e non del 5%...
     
    A possessore piace questo elemento.
  9. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Hai ragione tovrm, ho fatto un copia & incolla "mannaro", cioè senza pensare!! :)
     
  10. andsiim

    andsiim Nuovo Iscritto

    Tutto il resto intendo qualsiasi altro bene, dai soldi alla macchina ai gioielli, sono in condizioni economiche non eccelse e una causa con un avvocato ha costi elevati e tempi lunghi. Anche il notaio dice che ha leso la legittima tra l'altro il testamento è stato fatto 15 giorni prima del decesso in condizioni fisiche pessime! Vendere per ne sarebbe una soluzione dato che mi risolleverebbe economicamente! Sara dura vendere come detto? Anche se mi accontento di meno?
     
  11. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    Credo, ma è solo un opinione, che l'unica persona interessata possa essere proprio l'usufruttuaria.
    Onestamente non vedo chi possa acquistare una casa che probabilmente non potrà godere per i prossimi 30/35 anni. Poi tutto è possibile.
     
  12. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    e anche l'usufruttuaria sarà interessata solo se: 1) ha a sua volta intenzione di vendere 2) ha eredi cui intende lasciare la casa. altrimenti con l'usufrutto ci sta finchè vive e ha risolto.
     
    A possessore piace questo elemento.
  13. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    Concordo perfettamente.
     
  14. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo con arianna26, in questa PARTICOLARISSIMA situazione, la vendita della nuda proprietà rischia davvero di realizzarsi per guadagnare pochissimo.
     
  15. andsiim

    andsiim Nuovo Iscritto

    Decisamente fregato allora, l'unica soluzione è impugnare il testamento che ha leso la legittima (parole del notaio stesso) ma con costi elevati! Incredibile che mi spetta per legge una quota diversa e nessuno mi tuteli in tal merito! Non ho certo i soldi per un avvocato tra l'altro devo affrontare la spesa della successione e del notaio! Brutto essere in bolletta ....
     
  16. beppebre

    beppebre Membro Attivo

    Hai tutta la mia comprensione, anche se capisco che non te ne fai nulla.
    Può darsi che la vedova schiatti per il crepacuore, non si può mai sapere, ma la vedo dura.
     
  17. andsiim

    andsiim Nuovo Iscritto

    Ho interpellato casanuda.it per vendere la mia nuda proprieta mi hanno detto che si rivolgono a tutto il mondo di conseguenza è probabile vendere! Il 37% circa del calore vista l'età dell' usufruttuaria, voi che ne dite? Provarci non costa nulla e loro vorrebbero il 3%....
     
  18. andsiim

    andsiim Nuovo Iscritto

    Nonostante la sua cattiveria;) proprio non lo auguro..... Che ingiustizia tra l'altro il testamento l'ha scritto lei firmato da mio padre! Mah
     
  19. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se il testamento è stato scritto da lei e firmato da tuo padre allora è nullo. Non ha alcun valore.
    Il testamento olografo è valido solo se interamente scritto dal de cuius. Interamente vuol dire che anche una virgola aggiunta da un terzo lo invalida.
     
  20. andsiim

    andsiim Nuovo Iscritto

    Appena riceverò fisicamente il testamento posso farlo periziare e in caso fosse falso comunicarlo al notaio che lo ha letto? A chi mi devo rivolgere? Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina