• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Francesco Boeri

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salve, voglio vendere il mio appartamento, ho un inquilino e il contratto (4+3) scade Giugno 2019. Quanti mesi di preavviso devo dare? In quali spese si incorre nel vendere l'appartamento? Grazie
 

Adriano Giacomelli

Membro dello Staff
Proprietario Casa
Il preavviso dovrebbe essere regolamentato nel contratto da te stipulato ma è buona norma dare almeno 6 mesi di preavviso. ( Ovviamente è possibile vendere anche con una locazione in corso)
Spese afferenti alla vendita: Se l'immobile è intestato a te, persona fisica, non avrai nessuna tassazione alla vendita, a condizione che tu ne sia il proprietari da oltre 5 anni. Se lo possiedi da meno di 5 anni e nel venderlo spunti una plusvalenza (lo vendi ad un importo maggiore di quello al quale lo hai comprato ) ti verrà tassata la sola plusvalenza. -ci sono meccanismi di defalco spese sostenute all'acquisto a suo tempo, mediazioni, spese notarili, spese afferenti alla manutenzione o ristrutturazione dell'immobile, ovviamente spese documentabili.- Quando venderai l'immobile sarai responsabile delle sole spese commerciali, mediatore, agenzia, e delle spese condominiali maturate o precedentemente deliberate se straordinarie.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
È un errore di scrittura ? I contratti sono 4+4 ; la scadenza è corretta?
Se si, prima dai disdetta prima hai probabilità che l'inquilino liberi l'alloggio alla scadenza.
Visti i tempi oggi necessari per arrivare a concludere una vendita, potresti puntare ad una vendita "libero al rogito": spunteresti un prezzo migliore
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Il preavviso dovrebbe essere regolamentato nel contratto da te stipulato
Se l'OP vuole avvalersi della facoltà di diniego del rinnovo del contratto alla prima scadenza, perché intende vendere l'immobile a terzi e non ha la proprietà di altri immobili a uso abitativo oltre a quello eventualmente adibito a propria abitazione, deve darne comunicazione al conduttore con preavviso di almeno sei mesi. Questo è stabilito dalla legge, e non dal contratto.
In tal caso al conduttore è riconosciuto il diritto di prelazione.
Se l'immobile è intestato a te, persona fisica, non avrai nessuna tassazione alla vendita, a condizione che tu ne sia il proprietari da oltre 5 anni.
Oppure che l'immobile:
- fosse stato acquisito per successione;
- per la maggior parte del periodo intercorso tra l'acquisto o la costruzione e la cessione sia stato adibito ad abitazione principale del cedente o dei suoi familiari.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buona sera a tutti, volevo fare una domanda.
Volevo sapere se un bene bcnc può essere donato?
iole ha scritto sul profilo di Pignata.
ho letto che hai accatastato molte piscine, puoi inviarmi qualcosa iolebenevento@gmail.com?
Alto