1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cbasili

    cbasili Nuovo Iscritto

    Un condominio composto da 32 appartamenti è proprietario di un locale gia' adibito ad abitazione della portiera.
    Avendo alcuni condomini,con l'assenso dell'amministratore ,deciso di vendere tale appartamento si è proceduto alla raccolta delle firme,casa per casa,tralasciando le persone assenti, senza convocazione di una regolare assemblea.
    Non ritengo regolare tale procedura.
    Eventualmente con quale maggioranza l'assemblea deve deliberare per la vendita dell'appartamento condominiale?
    Grazie
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti la procedura è irregolare, per la vendita dell'appartamento ex portiere è necessaria la firma di tutti i proprietari (condomini) sull'atto di compravendita davanti al Notaio, in pratica è necessaria l'unanimità (1000/1000) con la sottoscrizione dell'atto.
    http://www.studioderosa.eu/Norme/vendita.htm
     
    A Camillo49 piace questo elemento.
  3. Giovanni de Matteis

    Giovanni de Matteis Nuovo Iscritto

     
  4. Giovanni de Matteis

    Giovanni de Matteis Nuovo Iscritto

    Vendita appartamento condominiale ex Portiere

    Ci hanno provato anche nel mio condominio, ma..è bastato il mio diniego per evitare la vendita. Oggi è affittato per uso professionale ed i relativi introiti sono utilizzati per pagare spese eccezionali senza dover mettere le mani in tasca a nessuno (Es. migliorie, pitturazioni, riparazioni ed anche antenna satellitare centralizzata e cancello automatico !)
     
  5. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Condivido al 100%.
    La raccolta di firme può solo essere a titolo informativo, ma poi tutti i condomini dovranno in alternativa conferire una procura o firmare personalmente davanti al notaio la cessione.
     
  6. gilbertoi

    gilbertoi Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ok per l'assenso in assemblea del 100% dei condomini, che andranno tutti davanti al notaio, oppure con deleghe notarili, firme autenmticate e chi più ne ha più ne metta: per questo è rarissima la vendita di locali comuni di un condominio. Per quanto asserito da Giovanni De Matteis attenzione: evasione fiscale. L'introito dell'affitto deve essere suddiviso per i millesimi ed entrare nella dichiarazione dei redditi di ogni singolo condomino, poichè non può entrare nel bilancio delle spese condominiali. Mi pare strano che l'Amministratore faccia questa ripartizione illegale. Mi spiace saluti
     
  7. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non è detto. Nel mio caso (analogo) l'amministratore invia a tutti i condomini un'informativa con l'importo lordo da dichiarare nel 730 o in Unico, importo corrispondente ai canoni stabiliti per il conduttore della ex portineria. Ognuno di noi inserisce l'importo nella sua dichiarazione dei redditi indicando la quota di proprietà. Il ricavato, però, non viene distribuito ma confluisce in un fondo condominiale che serve appunto a coprire le spese impreviste. Ciò è perfettamente lecito.
     
  8. gilbertoi

    gilbertoi Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ok mapeit membro vip di Udine, dove vivono due mie figlie. Ora le cose vanno molto meglio! Che il ricavato non venga distribuito è una pura comodità amministrativa che, devo ammettere, può essere vantaggiosa, come tutti i fondi previsti nei bilanci. Saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina