• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Ezequiel

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salve a tutti, sto vendendo un appartamento, regolarmente ereditato da più di trenta anni (testamento olografo pubblicato). Il notaio incaricato richiede: la trascrizione dell'accettazione dell'eredità, copia del verbale di pubblicazione del testamento e copia della dichiarazione di successione. Qualcuno mi sa dire se e dove, si possono reperire, autonomamente i documenti suddetti? Tenendo presente che ho solo, come riferimento, una annotazione sul dossier del condono edilizio dell'ottantasei, da cui risulta l'apertura della successione e tutti i riferimenti della domanda di voltura, Grazie.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
La trascrizione dell'accettazione, non è detto che sia reperibile: nel senso che se non è stata fatta una accettazione esplicita, non esiste. Solitamente quando si vende, il notaio prende atto della accettazione tacita (in trent'anni avrai sicuramente compiuto atti che equivalgono ad accettazione tacita, es riscuotere affitti, everne il possesso,ecc) ed in quel momento esegue la trascrizione di questa accettazione in modo da garantire la continuità storica.

La dichiarazione di successione la chiederei all'ufficio Ag. delle entrate dove il de-cuius risiedeva, conoscendo i dati anagrafici dello stesso (es cod. fiscale)

Il verbale di pubblicazione del testamento, ... vedi il link
 

Ezequiel

Membro Attivo
Proprietario Casa
La trascrizione dell'accettazione, non è detto che sia reperibile: nel senso che se non è stata fatta una accettazione esplicita, non esiste. Solitamente quando si vende, il notaio prende atto della accettazione tacita (in trent'anni avrai sicuramente compiuto atti che equivalgono ad accettazione tacita, es riscuotere affitti, everne il possesso,ecc) ed in quel momento esegue la trascrizione di questa accettazione in modo da garantire la continuità storica.
Caro Basty ti aggiorno sugli ultimi sviluppi: La copia della dichiarazione di successione, come tu avevi detto, l'ho avuta dall' A.d.E. in due giorni (carta libera, bollo euro 12,40). La copia del testamento, su consiglio di un funzionario del tribunale, al quale mi ero rivolto, l'ho ottenuta dall'Archivio Notarile (costo €. 34,50). Per quanto riguarda la trascrizione dell'accettazione, anche se sono trascorsi tanti anni, durante i quali ho richiesto il condono edilizio, riscosso affitti ecc. bisogna comunque farla,(costo preventivato €.500 circa). per il motivo che hai citato e per evitare problemi in caso di richiesta di mutuo da parte acquirente. A tal proposito, allego copia di un documento che ho rinvenuto tra le mie scartoffie; sarebbe molto utile sapere se ha a che fare con l'accettazione suddetta. Grazie a te e a chi potrà eventualmente aiutarmi.
 

Allegati

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
sarebbe molto utile sapere se ha a che fare con l'accettazione suddetta. Grazie a te e a chi potrà eventualmente aiutarmi.
Ti ringrazio per la fiducia ... ma non ho mai visto una trascrizione dell'accettazione.... (non sorridere: come vedi però, frequentando immobilio e propit, qualcosa ho imparato....)

E ti dirò: fino a qualche anno fa questa menata dell'accettazione non veniva sollevata dai notai. Poi qualcuno ha cercato il pelo nell'uovo, e così si sono assicurati un compito in più.
E poichè sono uomini "imparati", hanno trovato anche una giustificazione impeccabile.
 

Ezequiel

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ti ringrazio per la fiducia ... ma non ho mai visto una trascrizione dell'accettazione.... (non sorridere: come vedi però, frequentando immobilio e propit, qualcosa ho imparato....)

E ti dirò: fino a qualche anno fa questa menata dell'accettazione non veniva sollevata dai notai. Poi qualcuno ha cercato il pelo nell'uovo, e così si sono assicurati un compito in più.
E poichè sono uomini "imparati", hanno trovato anche una giustificazione impeccabile.
Grazie, alla prossima...
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
allego copia di un documento che ho rinvenuto tra le mie scartoffie; sarebbe molto utile sapere se ha a che fare con l'accettazione suddetta.
No. Quella è la trascrizione della dichiarazione di successione, richiesta a cura dell'Ufficio del Registro. Detta trascrizione, disposta in seguito alla presentazione della dichiarazione di successione, che è un adempimento esclusivamente fiscale, non comporta in alcun modo accettazione di eredità.
 

Ezequiel

Membro Attivo
Proprietario Casa
No. Quella è la trascrizione della dichiarazione di successione, richiesta a cura dell'Ufficio del Registro. Detta trascrizione, disposta in seguito alla presentazione della dichiarazione di successione, che è un adempimento esclusivamente fiscale, non comporta in alcun modo accettazione di eredità.
...sigh, comunque grazie.
 

Seth

Membro Junior
Proprietario Casa
La trascrizione dell’accettazione tacita di eredità è richiesta a tutela dell’acquirente. Un articolo sull’argomento.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
La trascrizione dell’accettazione tacita di eredità è richiesta a tutela dell’acquirente. Un articolo sull’argomento.
Non so se sarebbe meglio o peggio: ma non era l'unica soluzione possibile.

Se ad es. dessero valore non solo fiscale alla dichiarazione di successione e venisse trascritta automaticamente la voltura, quel passaggio diventerebbe superfluo.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

di cancellare la data di nascita
desidero vedere i messaggi
Alto