1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. SFRIGOLO

    SFRIGOLO Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Salve, sono comproprietario con la mia ex moglie di una bifamiliare, siamo in trattativa per venderla, il cliente dopo aver visto la casa mi ha chiesto i disegni, mi sono accorto che non corrispondono esattamente allo stato attuale, poca cosa, qualche muro interno in più, e in meno. Posso venderla così, oppure devo andare da un tecnico e presentare una nuova documentazione sanatoria?
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' meglio regolarizzare ogni modifica prima della vendita, perchè questa potrebbe essere non sanabile, e quindi abusiva. Ed anche se fosse sanabile, secondo i mio parere, il costo non dovrebbe ricadere sull'acquirente, ma sul venditore.
     
  3. Lauramencarini

    Lauramencarini Membro Junior

    Professionista
    Sicuramente dovrai regolarizzare prima della vendita, in quanto nel rogito tu dichiarerai che l'immobile è conforme urbanisticamente e catastalmente; inoltre anche il notaio e il perito della banca chiamata a concedere il mutuo all'acquirente possono facimente rilevare le difformità e bloccare quindi la pratica. Se si tratta solo di modifiche interne la procedura è molto semplice, CILA a sanatoria con pagamento di una piccola sanzione, e successiva variazione catastale. Se le modifiche comportano aumento di volumetria o modifica dei prospetti esterni, allora lì è un po' più complicato perchè bisognerà verificare quali opere siano sanabili e quali no.
    Saluti
     
    A Ennio Alessandro Rossi, Luigi Criscuolo e fiorello64 piace questo elemento.
  4. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    altra soluzione ripristina come da disegno.......o..........se è d'accordo l'acquirente potrete essere due delinquenti in sordina
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Confermo quanto affermato da Laura (il cognome è lungo, mi prendo la libertà di ometterlo). In più aggiungo che trattandosi di opere interne è sufficiente fare una semplice comunicazione al comune e quindi procedere alla denuncia di variazione per diversa ripartizione degli spazi interni in catasto. Dopodiché puoi stipulare l'atto senza problemi.
     
    A Ennio Alessandro Rossi piace questo elemento.
  6. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Poca cosa ? Certamente è opportuna la regolarizzazione del bene prima di procedere con il preliminare di vendita e per questo potrà rivolgersi a professionisti della sua città che dopo aver verificato lo stato dell'immobile d'accordo con la comproprietaria seguiranno la procedura fino al rogito. La spesa riservata a costoro le eviterà il rischio di non vendere visto lo stato attuale che descrive.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina