• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mega

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salve,
siamo 2 serelle e vorremmo vendere una cantina ereditata per successione dopo la morte dei nostri genitori.
Gli acquirenti, o meglio il loro notaio, dice che c'e' un difetto nell'atto di acquisto di mio padre e mia madre del 1986.
In pratica all'epoca vendevano 2 sorelle che a loro volta avevano ereditato dal padre (che acquisto' dal costruttore nel 1950) e dalla madre deceduti entrambi.
in buona sostanza moglie e 2 figlie ereditano nel 1957 e la mamma muore nel 1964.
Nel 1986 quando comprano i nostri genitori viene specificato che ...cito testualmente…."con riferimento alle suddette risultanze catastali si precisa che alla suddetta partita …...risulta ancora iscritta, per usufrutto parziale, la Signora……(mamma delle 2 venditrici deceduta nel 1964).
Ma e' un problema? risolvibile? e come???
 

Adriano Giacomelli

Membro dello Staff
Proprietario Casa
Il catasto avrebbe e potrebbe ancora rettificare, stante che l'usufrutto cessa con il decesso dell'usufruttuario e quindi automaticamente.
 

mega

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie Gianco ...sempre gentilissimo!...ma posso farlo anche io che sono erede di coloro che hanno acquistato dalle figlie della defunta nudaproprietaria?....mi sa che mi sono spiegata male eh!!!!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, io sono cointestatario dell' appartamento in cui vivo, con mia moglie; volendo acquistare un altro appartamento e per usufruire di determinate agevolazioni dovrebbe risultare mia prima casa, pertanto, dovrei lasciare la cointestazione della prima casa. Questa operazione dovrà avvenire tramite atto notarile? ma soprattutto, quanto mi costerà?
Alto