1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. viste67

    viste67 Nuovo Iscritto

    Gentilissimi,
    sono sottoporvi un quesito, anzi due:
    1) una volta che il mandato di vendita (Stipulato in esclusiva con un agenzia) è scaduto, è possibile effettuare la vendita ad un acquirente che aveva non solo visto l'immobile con l'agenzia, ma anche effettuato una proposta di acquisto (rifutata dal venditore) durante il periodo di validità del mandato dell'agenzia?
    La mia sensazione è che non si possa, e che l'agenzia possa rivendicare dei diritti, anche a distamza, e anche se l'acquisto dovesse essere fatto da un familiare del potenziale acquirente, ma ovviamente, non essendo un'esperta del settore, chiedo il vostro consiglio; non mi voglio trovare in situazioni non corrette da un punto di vista legale o che comunque vadano a compromettere un rapporto corretto che c'è stato con l'agenzia, indipendentemente dalla sua capacità di vendere o meno l'immobile.

    2) Vengo contattata da persone che vogliono vedere l'immobile ed acquistarlo senza l'intermediazione dell'agenzia; finora (mandato in corso), mi sono rifutata persino di far visionare l'appartamento, rimandando ogni eventuale contatto a mandato scaduto. Per quanto detto sopra, è corretto, e quali cautele dovrei adottare successivamente alla scadenza del mandato nei confronti di queste persone (es. verificare che non siano congiunti di chi ha già visto l'appartamento con l'agenzia?).
    Vi ringrazio molto per l'aiuto, le vostre risposte sono sempre illuminanti!
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    se un probabile acquirente durante il mandato con l'agenzia si e' avvalso dei servizi dell'agenzia, l'ha contattata, ha visitato l'immobile certo che puo' acquistare dopo la scadenza del mandato ma deve pagare la provvigione ..............in un arco di tempo di un anno.....................se l'agenzia lo scopre......... provvigione che dovrai pagare anche tu ma mi sembra giusto.
    per gli altri probabili acquirenti, una volta scaduto il mandato, puoi vendere a chi vuoi senza indagare se sono parenti o meno di chi e' gia' venuto a visitare l'appartamento.
    ciao
     
    A viste67 piace questo elemento.
  3. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Dopo la scadenza dell'inacrico (ma anche se questo fosse solo stato verbale e senza esclusiva) se vendi a dei clienti che ti sono stati "portati" dall'agenzia che aveva l'incarico, sei obbligato a riconoscergli il loro compenso.

    Comunque in sostanza confermo quanto indicato da ccc1956.
     
    A viste67 piace questo elemento.
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se vendi a qualcuno che ti è stato presentato dall'agenzia devi la provvigione anche a mandato scaduto ma non sei certo tenuta a verificare se chi acquista è parente, amico, conoscente di costoro... come dicevano gli antichi Romani nessuno è tenuto all'impossibile! e questa verifica potrebbe esserlo! Tu potresti forse indicare tutti quelli che conosci? tutti quelli a cui hai parlato di una certa cosa? quando? durante il mandato? prima? dopo? come vedi non è affatto facile..
     
    A viste67 piace questo elemento.
  5. il tetto

    il tetto Membro Attivo

    Professionista
    Cara viste67 visto che ci tieni molto alla correttezza (magari i clienti fossero tutti come te)rispondo alle tue domande/perplessità. 1) Si puoi vendere al cliente che ti ha presentato l'agenzia durante il periodo dell'incarico ("facendo finta di niente") ma tieni presente che sicuramente avrete (tu e l'acquirente) uno strascico legale nel quale l'agenzia incaricata chiederà il suo compenso essendo stata "scavalcata" per precisione ha un anno di tempo per farlo dal tuo rogito. 2) Complimenti ti sei comportata bene ed hai rispettato l'incarico dato all'agenzia, ora controlla il contratto scaduto con l'intermediaria di solito c'è un paragrafo che dice che allo scadere dello stesso l'agenzia tramite raccomandata manderà l'elenco delle persone che hanno visionato l'appartamento, tieni presente che anche su queste persone vale il discorso fatto al punto 1). Se l'agenzia non ti manda niente sei libera di trattare con chi vuoi, diversamente (visto che vuoi essere corretta fino in fondo) di alla persona che ti contatta di rivolgersi all'agenzia che gli ha già fatto vedere la casa e di formulare un'eventuale proposta tramite la medesima.
     
    A viste67 piace questo elemento.
  6. telemaco1079

    telemaco1079 Nuovo Iscritto

    Il diritto del mediatore a percepire la provvigioni si prescrive entro un anno dalla conclusione dell'affare art 2950 cc, non avendo nessuna rilevanza la forma data all'incarico (scritto o verbale).
     
    A viste67 piace questo elemento.
  7. lino70

    lino70 Nuovo Iscritto

    Buongiorno e grazie del servizio che offrite.
    Io sono nuovo del forum e mi sta capitando un qualcosa di simile, ma al contrario.
    Mi spiego: Ormai 7 mesi fa un'agenzia mi portò a vedere un appartamento in una palazzina allo stato embrionale (solo muri perimetrali e rivestimenti esterni). Non fui interessato. 3 o 4 mesi + tardi mi trovai a passare di nuovo in quella palazzina e fui attratto da un'altro appartamento che rispondeva ai miei bisogni, parlai direttamente con il costruttore visto che era li. E' ovvio che prima di uscire dall'agenzia mi fece firmare un modulo in bianco che spiegò essere una specie di liberatoria di responsabilità in caso di incidente visto che doveva portarmi su dei cantieri. ()
    Per farla breve ho fatto il compromesso (senza acquistare ) e ora come un vecchio incubo si è presentato il mediatore che pretende la sua quota (di cui io mi ero assolutamente dimenticato). Il punto è che ora anche le condizioni di vendita potrebbero cambiare e quindi mi trovo in una situazione che non riesco a gestire. Secondo Voi è giusto che io debba pagare la commissione? Da premettere che quando io andai con il mediatore immobiliare gli dissi che conoscevo già la palazzina visto che si trova a 100 mt dall'abitazione attuale della mia futura moglie. Lui mi disse che comunque valeva la pena entrare visto che eravamo giunti fin lì.
    Cosa ne pensate?

    GRazie 1000 per ogni eventuale risposta.
     
  8. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    che bisogna leggere quello che si firma. di solito le agenzie fanno dì firmare un foglio in cui ti impegni in aso di acquisto a corrisponederglila provvigione, senza peraltro ( poco correttamente) indicare a quanto ammonta.
     
  9. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Per quanto concerne la risposta al 1° quesito è si, l'agenzia può legittimamente rivendicare le provvigioni. Per quanto concerne il 2° quesito se non hai garantito l'esclusiva e lo vendi a soggetto diverso da quelli presentati dall'agenzia, quest'ultima nulla potrà rivendicare nei tuoi confronti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina