1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. katokato

    katokato Nuovo Iscritto

    Buongiorno, la situazione che desidero sottoporre vede un mandato per la vendita di un appartamento conferito in esclusiva ad agenzia immobiliare, pattuendo che da parte mia (venditore) non dovrà essere corrisposto alcun importo a seguito di eventuale vendita. L'agenzia mi trova un potenziale acquirente che fa una proposta che prevedeva rogito a breve senza però richiedere assegno di caparra. Io accetto ma poi la cosa si protrae nel tempo, l'acquirente sparisce anche rispetto all'agenzia adducendo problemi con la banca. Nel frattempo scade il mandato dell'agenzia e scadono anche i termini temporali del rogito dichiarati nella proposta. Ora l'acquirente riappare dicendo di aver "quasi" risolto i problemi. Ragionevolmente, se io dovessi vendere a costui la casa, l'agenzia avrebbe diritto di rivalersi su di lui per ottenere quanto pattuito. Dato che contrattualmente da parte mia nulla era dovuto all'agenzia, posso procedere o rischio anche io qualcosa ?
    Grazie per ogni contributo.
    K.
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dunque, il cliente reperito dall'agenzia sembra essere senza spessore, ora il mandato è scaduto e quindi se fossi in te farei:
    A) All'agenzia, dato che il potenziale cliente ha fatto perdere tempo a tutti, se vuole ancora l'immobile, firmi un'offerta o meglio un preliminare versando una caparra, di 5000 euro se è un'offerta o del 10/15% se è un preliminare che tu sottoscriverai assieme al cliente con i tempi di rogito che converrai.
    B) Se tutto ciò sopra detto non si concretizza, un grande saluto all'agenzia, e se vuoi gli rinnovi, non in esclusiva, il mandato, senza provvigioni o al limite con provvigione ridotta, e vai a cercarti altra agenzia a te gradita e stimata all'altezza.
     
  3. katokato

    katokato Nuovo Iscritto

    Grazie mille per la risposta tempestiva, il punto è che il sedicente "acquirente" ha contattato me direttamente mentre dall'agenzia mi dicono che non risponde. Io gli ho fatto notare che comunque dovrà quanto stabilito all'agenzia e lui mi ha detto che provvederà. Quello che vorrei capire, in considerazione del fatto che comunque io all'agenzia contrattualmente avevo stabilito provvigione zero, è se in qualche modo io vendendo a lui ci vado di mezzo se poi lui non ottempera nei confronti dell'agenzia.
    Saluti
    K.
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    NO, NELLA VITA TU RISPONDI DEI TUOI COMPORTAMENTI, NON DEI SUOI.
    Certo, cerca di far rientrare nella trattativa l'agenzia, perchè con quel cliente ti serve l'assistenza di gente preparata ai vari passi, e perchè, se a te hanno regalato la mediazione, lo avevano fatto per incassare quella del compratore e quindi onestà vuole........che
     
  5. katokato

    katokato Nuovo Iscritto

    Grazie ancora, io ci ho provato suggerendo appunto di chiamarli per comunicare gli aggiornamenti, ribadendogli che comunque dovrà per legge pagare la provvigione. Lui mi ha risposto che la provvigione non e' in discussione ma che non vuole aver a che fare con loro... Mah!. Per quanto riguarda il fatto che questi ultimi siano preparati mi riservo di dubitarne dato che è grazie a costoro che la casa è rimasta impegnata su questo "cliente" per ormai 3 mesi senza che questi si sia impegnato in alcun modo (caparra o acconto)e al momento della scadenza della proposta, che prevedeva (sulla carta) 10.000 euro mai versati, mi hanno risposto che andare per le vie legali sarebbe stato oneroso e che quindi conveniva cercare altri acquirenti. Come dicevo, il cliente ha già fatto scadere le date della proposta e si seguita a procrastinare. Nel frattempo ovviamente io non sono impegnato in alcun modo con questo acquirente e pertanto ho rimesso in vendita l'appartamento, ma è chiaro che se all'ultimo momento questi dovesse arrivare a poter rogitare a meno che non sopraggiungano altre offerte... non me la sentirei di rifiutare.
    Grazie di nuovo per la preziosa consulenza.
    K.
     
  6. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Il mediatore ha diritto alla provvigione da entrambi se l'affare si conclude ... pertanto in ogni caso si cauteli con una espressa dichiarazione dell'agente che la provvigione verrà richiesta solo all'acquirente.
    E' un classico rassicurare il venditore per ottenere l'incarico affermando a parole che non dovrà corrispondere nulla se la vendita va a buon fine.
    Avv. Luigi De Valeri:daccordo:
     
    A ccc1956 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina